giovani Tag

aiesec

Pubblicato il 23 aprile, 2018Da Redazione

InteGREAT: tre volontari internazionali a Pordenone

«E’ stato speciale poter insegnare ai rifugiati qualcosa che non sapevano, e ancora più sorprendente è quanto io abbia potuto imparare dalle loro storie». Queste le parole di Caio, studente brasiliano di ventidue anni, nel raccontare la sua esperienza come volontario nelle cooperative Nuovi Vicini e Caritas a Pordenone nell’ambito del progetto InteGREAT offerto da AIESEC Italia. Caio ha inizialmente scelto di prendere parte al progetto perché lo affascinava l’idea di scoprire l’Italia e soprattutto voleva vivere in prima persona la “situazione rifugiati”, così scomoda per molti italiani. Le sueLeggi tutto
treno freccia

Pubblicato il 11 aprile, 2018Da Antonella Luccitti

L’assurdo gioco di sdraiarsi sotto un treno

Ci sono episodi che ci toccano più da vicino e per questo ci sconvolgono maggiormente. Ed è proprio su un “fattaccio” avvenuto a poche centinaia di metri da casa mia che voglio focalizzare l’attenzione questa settimana. E non perché io non sia in grado di guardare al di là del mio naso. Ma perché quello avvenuto nella città in cui vivo, Montesilvano (Pescara), è solo un esempio particolarmente eclatante di un problema che interessa tutta l’Italia e che inizia a preoccupare anche le forze dell’ordine, come dimostrano le iniziative messeLeggi tutto
Il network dei mestieri
Nei giorni scorsi a Torino è stato presentato “Il network dei mestieri“, un progetto che si basa su servizi che vanno dalla manutenzione della casa alla valorizzazione del buon vicinato per un vivere insieme più armonico. Il progetto sarà operativo nei quartieri delle case popolari della circoscrizione 2 ed è stato promosso da Anffas e cooperativa sociale La Bottega Onlus, con la collaborazione di Unicredit Foundation, Agenzia territoriale per la casa e Vol.To. centro di servizio volontariato della provincia. In concreto, con il network dei mestieri, verrà creata una veraLeggi tutto
interrail-gratis

Pubblicato il 10 marzo, 2018Da Redazione

Viaggi: Interrail gratis per i diciottenni europei

C’è un’esperienza più bella e formativa di un viaggio alla scoperta di nuovi Paesi e nuove culture? Sicuramente no, soprattutto se a compierla è un giovane di 18 anni che probabilmente non è mai uscito dal proprio Paese. Ecco allora che dalla Commissione europea arriva un progetto davvero interessante che renderà felici circa 30 mila giovani: biglietti Interrail gratis per i neomaggiorenni europei. E’ stato stanziato questa settimana, infatti, un budget di 12 milioni di euro nel 2018 che consentirà ai diciottenni di  «sviluppare l’identità europea, rafforzare i valori europeiLeggi tutto
MovingCulture
FlixBus, operatore autobus leader in Europa, e l’Associazione Italiana Giovani per l’Unesco hanno dato il via al progetto MovingCulture a favore della valorizzazione dei siti Unesco del Paese, dando spazio anche a un orientamento sostenibile alla mobilità. Tra i principali motivi dell’avvio del progetto vi è, sicuramente, la volontà di promuovere l’eredità culturale italiana mediante un tipo di turismo sostenibile visto che MovingCulture collega all’operato dell’Associazione, attiva nella valorizzazione del patrimonio all’interno delle comunità locali, quello di FlixBus che si occupa dell’avvicinamento delle comunità attraverso una rete che si espandeLeggi tutto
Daniele Badiali

Pubblicato il 3 marzo, 2018Da Redazione

Nasce Daniele Badiali, il missionario delle Ande peruviane

3 marzo 1962 – A Faenza nasce Daniele Badiali, sacerdote missionario che dedica un’importante parte della sua vita in favore delle popolazioni delle Ande peruviane. Si occupa dell’educazione dei giovani, con cui condivide la sua grande passione per la musica e per il canto. Per 6 lunghi anni si impegna in progetti di alto profilo sociale attraverso il sostegno alle famiglie in difficoltà, spiegando la centralità educativa della scuola, dedicandosi a progetti di formazione professionale dei giovani. Amante della vita e dei suoi valori fondamentali, e forse proprio per questo,Leggi tutto
CSV

Pubblicato il 14 febbraio, 2018Da Milena D'Aquila

Terzo settore: aumentano i servizi erogati dalla rete dei CSV

Stando all’ultimo Report sulle attività dei Centri per il volontariato, la crescita in Italia dei CSV rimane costante ed è questa una notizia rilevante se si tiene conto che il 2017 è stato un anno “particolare”: l’anno nel quale è stata varata la riforma del Terzo settore. Nonostante il calo delle risorse, poi, la presenza sul territorio e la quantità dei servizi erogati hanno registrato un +8% pari a 226 mila euro per 42 mila associazioni. Il dato più interessante riguarda proprio l’ampliamento della presenza sul territorio: i Centri diLeggi tutto
smartphone

Pubblicato il 1 febbraio, 2018Da Lorenzo Lobolo

“Hold”: l’app che premia per chi utilizza meno lo smartphone

“Hold” in inglese vuol dire letteralmente trattenersi, resistere. E’ stato proprio questo verbo ad essere scelto come nome di una nuova applicazione per smartphone, che molti hanno già definito paradossale. L’app, infatti, è un vero e proprio atto di resistenza, come suggerisce il nominativo. Nonostante sia nella memoria dei cellulari, spinge soprattutto i più giovani a non usarli, facendoli trattenere dalla voglia di sbirciare le proprie notifiche su Instagram, Facebook e Twitter. E’ una novità di stampo norvegese e nella fredda nazione già il 40% dei giovani la utilizza. ChiLeggi tutto
rigopiano
In occasione dell’anniversario della tragedia di Rigopiano, la band Le Stanze di Federico, ha organizzato un’iniziativa per non dimenticare, insieme agli artisti emergenti più noti del panorama musicale abruzzese. E’ stata una giornata di registrazione in studio, presso la Gallirecords, etichetta indipendente abruzzese, di una versione corale del brano “Dove la neve non cade” di Federico Galli, Piero Garone e Davide Scudieri. Il senso del brano è soprattutto nelle parole “dove la neve non cade”. La neve purtroppo quel giorno è caduta, e ha fatto un danno incalcolabile. La neveLeggi tutto
valeria fedeli

Pubblicato il 21 gennaio, 2018Da Valerio Roberto Cavallucci

Contrastare il fallimento formativo e la povertà educativa

“E’ tempo per una grande politica nazionale tesa a battere il fallimento formativo in Italia”. Si apre con questa impegnativa affermazione il documento finale della Cabina di Regia sulla dispersione scolastica e la povertà educativa istituita dalla Ministra Valeria Fedeli e guidata da Marco Rossi Doria, ex Sottosegretario all’Istruzione ed esperto del tema. Il Rapporto – “Una politica nazionale di contrasto del fallimento formativo e della povertà educativa” – segue numerose indagini, anche istituzionali, che si sono susseguite nel tempo, la più recente delle quali è stata licenziata nel 2014 dalla VII CommissioneLeggi tutto