Tutti i post diAntonella Luccitti

Antonella Luccitti

Giornalista e direttore responsabile del portale "Felicità Pubblica". Amo la scrittura, il cinema e i viaggi.

la mafia uccide solo d estate
«Quando gli chiedevano come e quando si sconfiggerà la mafia, diceva si sconfiggerà quando cambierà la società. Non diceva quando arrestiamo tutti, quando li prendiamo tutti, ma quando cambierà la società». Sono le parole di Maria Falcone che, in una nostra intervista (guarda il video), parlando di suo fratello, il compianto giudice Giovanni, ricordava come per sconfiggere la mafia fosse necessaria una presa di coscienza del problema, da parte della società – italiana e non solo siciliana -, a cominciare proprio dalle generazioni più giovani. Quelle generazioni che non hanno conosciutoLeggi tutto
nonni di comunità

Pubblicato il 18 aprile, 2018Da Antonella Luccitti

“Nonni di comunità” in campo per aiutare le famiglie con bambini

Non c’è nessuno in grado di dare più affetto e insegnamento a un bambino di un nonno. E quando le famiglie non hanno persone anziane di riferimento? Nessun problema, arrivano i nonni e le nonne di comunità. E’ questo il senso del progetto promosso in quattro regioni da Auser Lombardia, finanziato dal Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile di Fondazione Con il Sud e gestito dall’impresa sociale “Con i bambini“. I nonni da sempre svolgono un ruolo fondamentale di supporto e di aiuto nel welfare familiare. Sono un punto diLeggi tutto
treno freccia

Pubblicato il 11 aprile, 2018Da Antonella Luccitti

L’assurdo gioco di sdraiarsi sotto un treno

Ci sono episodi che ci toccano più da vicino e per questo ci sconvolgono maggiormente. Ed è proprio su un “fattaccio” avvenuto a poche centinaia di metri da casa mia che voglio focalizzare l’attenzione questa settimana. E non perché io non sia in grado di guardare al di là del mio naso. Ma perché quello avvenuto nella città in cui vivo, Montesilvano (Pescara), è solo un esempio particolarmente eclatante di un problema che interessa tutta l’Italia e che inizia a preoccupare anche le forze dell’ordine, come dimostrano le iniziative messeLeggi tutto
verdure

Pubblicato il 7 aprile, 2018Da Antonella Luccitti

Cibo: 5 trucchetti per far mangiare le verdure ai bambini

Tranne in qualche fortunato caso, è ben noto che i bambini e le verdure corrano su due binari paralleli. Le mamme e i papà più pazienti provano a convincere i loro figli con ogni stratagemma, quelli più sbrigativi, invece, troppo spesso rinunciano all’impresa per non sentire i capricci, provocando però un danno ai loro piccoli. E’ ben noto, infatti, che le verdure, soprattutto se fresche e di stagione, così come la frutta, apportino dei grandi benefici nel corpo umano. Questi alimenti, infatti, contengono vitamine, sali minerali e fibre molto utili soprattuttoLeggi tutto
Bardonecchia

Pubblicato il 4 aprile, 2018Da Antonella Luccitti

Bardonecchia: il problema sono davvero i doganieri?

Le vacanze di Pasqua, nelle cattoliche Italia e Francia, sono state turbate da un “incidente” definito imbarazzante e increscioso da molti, a cominciare dal nostro ministro degli Esteri. Parliamo del caso Bardonecchia che, alla vigilia della giornata dedicata alla pace e alla resurrezione, ha creato un gelo tra i due Paesi confinanti che rischia di andare avanti ancora per molto. Servizi alla tv, pagine intere di giornali e perfino una serie di meme sui social network hanno sviscerato la questione che, almeno in Italia, sembra aver messo d’accordo anche gli schieramentiLeggi tutto
freccia armi america

Pubblicato il 28 marzo, 2018Da Antonella Luccitti

I giovani americani dicono basta alle armi: era ora!

Ci sono manifestazioni che condividiamo, altre sulle quali non siamo d’accordo, e poi ci sono le manifestazioni giuste, quelle che riempiono il cuore di speranza, quelle alle quali vorresti partecipare anche se ti trovi a 7.300 km di distanza. Il corteo che nei giorni scorsi si è svolto a Washington è esattamente uno di queste. Oltre 800mila persone hanno sfilato nella capitale degli Stati Uniti d’America, e altre centinaia di migliaia in altre 836 città americane, per la marcia contro le armi organizzata dopo il massacro avvenuto nella scuola diLeggi tutto
freccia italiani

Pubblicato il 21 marzo, 2018Da Antonella Luccitti

Quel vizietto tutto italiano di sentirsi i più furbi

Mettiamo subito le cose in chiaro: amo l’Italia e sono orgogliosa di essere italiana. Fatta questa doverosa premessa, però, sento questa settimana l’esigenza di dedicare questo spazio di riflessione proprio a noi, il popolo che vive nel Belpaese, un popolo di santi, poeti, navigatori ma – ahimè – soprattutto di furbetti. Ad attivare i miei pensieri in tal senso, nei giorni scorsi, è stato un episodio banale, direi minore rispetto alle grandi notizie di cronaca, che ha avuto diffusione, in maniera per lo più ironica, soprattutto sul web. Un tifosoLeggi tutto
come eri vestita

Pubblicato il 17 marzo, 2018Da Antonella Luccitti

Come eri vestita? A Milano una mostra a difesa delle vittime di violenza

Le vittime sono vittime, i carnefici sono carnefici. Punto. Non si può, e non si deve, per nessuna ragione al mondo, dare la colpa di una violenza a chi l’ha subita. E’ quanto vuole mettere in evidenza la mostra “Com’eri vestita?” allestita in questi giorni alla Casa dei diritti di Milano e organizzata da Francesca Scardi, terapeuta e fondatrice della cooperativa Cerchi d’acqua. Appesi alle pareti di questa originale ma significativa esposizione una serie di vestiti, come un pigiama, una tuta, un jeans, una maglietta e addirittura un costumino daLeggi tutto
freccia neri

Pubblicato il 14 marzo, 2018Da Antonella Luccitti

Firenze, Venezia, l’odio e la paura del diverso

«Voglio parlargli, capire perché tu mi voglia uccidere, visto che sono negra. Sono impaurita, non perché io abbia paura di essere uccisa, ma mi spaventano le ragioni per cui verrei uccisa». Sono parole che lasciano senza fiato per la loro drammaticità ma soprattutto per il loro realismo. Sono parole tratte da una lunga lettera inviata idealmente da una studentessa originaria del Burkina Faso e residente a Venezia al coetaneo che nei bagni dell’Università ha scritto “Onore a Luca Traini. Uccidiamoli tutti”, con il simbolo della svastica. Qualora non ricordaste chiLeggi tutto

Pubblicato il 6 marzo, 2018Da Antonella Luccitti

Zagabria: la città dei cuori intatti e spezzati

Cuori rossi di marzapane, un mercato sempre attivo che pulsa nel cuore della città, campanili a punta che svettano tra le case basse, tanti parchi affascinati e integrati alla perfezione con il tessuto urbano. E ancora, un cannone che rimbomba a mezzogiorno, una funicolare che collega la parte bassa con quella alta della città, localini con dehors sempre pieni di vita, bancarelle con fiori freschi che danno il nome a una piazza e un originalissimo museo delle relazioni finite. Sono solo alcune delle immagini che il visitatore porta con séLeggi tutto