Portale di economia civile e Terzo Settore

Una call per la ricerca sulla Sla

40
È stato pubblicato da poco il nuovo bando per la ricerca sulla Sla, a cura di AriSLA – Fondazione Italiana di ricerca per la Sclerosi Laterale Amiotrofica. Il bando nasce con l’obiettivo di finanziare nuovi progetti perché “investire in ricerca è l’unica strada per ottenere risultati concreti e arrivare a terapie efficaci” afferma il presidente della fondazione Mario Melazzini.
La call si propone infatti di selezionare le proposte più innovative e di alta qualità scientifica proposte da ricercatori italiani, nelle aree di ricerca di base, preclinica e clinica osservazionale per supportare progetti che abbiano un reale impatto sia nell’accrescere le conoscenze dei meccanismi che portano all’insorgere della malattia sia nell’identificare potenziali approcci terapeutici in grado di fornire risposte concrete al bisogno di cura dei pazienti.
Dalla sua fondazione, AriSLA ha investito in attività di ricerca oltre 14,1 milioni di euro, sostenuto 92 progetti e 139 ricercatori distribuiti sul territorio nazionale.
Il bando, a cui possono partecipare i ricercatori di Università italiane e di Istituti di ricerca pubblici e privati italiani non profit, prevede la possibilità di partecipazione con due tipologie di progetti: “Pilot Grant” o “Full Grant”. I primi sono studi esplorativi che nascono per sperimentare idee particolarmente innovative ed originali, presentate da un singolo centro di ricerca. I “Full Grant” sono invece progetti che sviluppano ambiti di studio promettenti, basati su solidi dati preliminari e possono essere proposti anche in collaborazione tra diversi centri. Per i primi è prevista una durata massima di 12 mesi e un finanziamento non superiore a 60mila euro, mentre per i secondi la durata massima è di 36 mesi e si potranno ottenere fondi fino a un massimo di 240mila euro.
Il processo di valutazione delle proposte è affidato ad una commissione scientifica composta da esperti internazionali che valuteranno i lavori in maniera indipendente, assicurando trasparenza, oggettività e valorizzazione del merito scientifico.
Le proposte dei ricercatori potranno essere presentate fino al prossimo 5 maggio 2022.
Il testo integrale del bando AriSla 2022 è disponibile sul sito www.arisla.org
UNICEF: supporto psicologico e sociale per i giovani migranti
Finalmente è Family Act

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...