Portale di economia civile e Terzo Settore

Muore Salvador Dalí, il genio del surrealismo

9

23 gennaio 1989 – A Figueres, in Catalogna, muore Salvador Dalí, pittore e scultore tra i più importanti del secolo nonché esponente principale del surrealismo, movimento pittorico che si afferma come evoluzione del dadaismo.

Considerato da molti un eccentrico, un visionario, in realtà è dotato di un magnifico talento e di un’immaginazione rara.

Sterminata è la sua produzione di opere e, tra i dipinti più famosi, ricordiamo “La persistenza della memoria” custodito presso il Museum of Modern Art di New York, “Ragazza alla finestra” in perenne mostra al Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía di Madrid, “Corpus Hypercubus” che si trova nel Metropolitan Museum of Art di New York.

Nasce Edith Wharton, la prima donna a vincere il premio Pulitzer
Nasce Lord Byron, il romantico ribelle

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...