Portale di economia civile e Terzo Settore

Era il 1946 e Churchill auspicava l’Europa Unita

169

Dobbiamo ricostruire la famiglia dei popoli europei in una struttura regionale che potremmo chiamare Stati Uniti d’Europa, e il primo passo pratico consisterà nella creazione di un Consiglio d’Europa. Se, all’inizio, non tutti gli Stati d’Europa vorranno o saranno in grado di partecipare all’unione, dobbiamo ciò nonostante andare avanti e congiungere e unire gli Stati che vogliono e che possono.

19 settembre 1946 – Lo statista britannico Winston Churchill tiene un discorso all’Università di Zurigo mediante il quale propone la creazione degli “Stati Uniti d’Europa” e dal quale scaturirà il Consiglio d’Europa fondato nel 1949. È una delle prime personalità di spicco a intuire che la nascita degli Stati Uniti d’Europa potesse garantire una pace duratura tra i Paesi del mondo.

Winston Churchill tiene questo discorso un anno dopo la fine della Seconda guerra mondiale, quando comincia a farsi strada l’idea che sia necessario debellare tutti i nazionalismi europei per scongiurare i pericoli derivanti dai conflitti.

Viene approvata la Legge Merlin, chiudono le case di tolleranza
"The New York Times", esce il primo numero

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...