Portale di economia civile e Terzo Settore

A Fano XI Festa della sostenibilità. Persone, prodotti e progetti che fanno bene al pianeta

18

Siamo ancora in tempo per segnalare ai lettori di Felicità Pubblica l’XI edizione della “Festa della sostenibilità – persone, prodotti e progetti che fanno bene al pianeta”, che si terrà a Fano nelle giornate dell’1, 2 e 3 settembre. L’iniziativa è organizzata dal GAS Fano Fortuna (Gruppo di Acquisto Solidale), da EcologiCasa (Forniture di materiali naturali per la bioedilizia ed il restauro), da Nuovi Stili di Vita (Commissione Diocesana di Fano-Fossombrone-Cagli-Pergola) e dalla Mediateca Montanari.

La Festa della sostenibilità gode del patrocinio del Comune di Fano e della Regione Marche e del sostegno della Diocesi di Fano-Fossombrone-Cagli-Pergola, di Banca Etica e delle seguenti imprese: La Terra e il Cielo, Naturalia Bau, Girolomoni, Idea Arredo, Con Marche Bio.

Di seguito il comunicato stampa di presentazione e il programma.

 

L’Associazione GAS FANO FORTUNA presenta l’XI edizione della “Festa della Sostenibilità” dal tema “Esperienze” che si svolgerà l’1, 2, 3 settembre 2017 in quattro centralissime location fanesi: Giardini del Pincio, Palazzo San Michele, Memo Mediateca Montanari e l’ex chiesa Sant’ Arcangelo, Università di Urbino – Sede di Fano. Una società sostenibile è una società che soddisfa i bisogni del presente senza compromettere la capacità delle future generazioni di soddisfare i propri. È in grado di andare avanti generazione dopo generazione ed è una società lungimirante, flessibile e “saggia”. La sostenibilità impone attenzione agli equilibri ambientali e sociali, offrendo alle persone una vita dignitosa che consenta a chiunque condizioni di benessere adeguate. La necessaria transizione verso una società sostenibile impone, e imporrà, profondi cambiamenti sociali ed economici. Un cambiamento necessario in quanto la prospettiva di mantenere gli odierni squilibri sia ambientali che sociali non sarà perpetuabile e la situazione attuale, definita di profonda “crisi”, ne è un evidente sintomo. Non sappiamo esattamente come sarà la società sostenibile di domani, ma ci immaginiamo e ci impegniamo nel cercare le idee e le vie che portano a questo domani, rendendo più piacevole e desiderabile la rivoluzione sostenibile in atto. La sostenibilità diviene quindi un percorso, una via da intraprendere con fantasia, immaginazione e gioia: una FESTA. Le tre giornate saranno dedicate ai tanti protagonisti delle “buone pratiche” di sviluppo sociale, economico e ambientale, la festa è infatti sempre un’ottima occasione per incontrare chi promuove e diffonde modelli, esperienze e stili di vita che rispettano l’uomo, l’ambiente e la cultura della sostenibilità. All’interno di un calendario ricco di workshop, spettacoli musicali e teatrali, mostre, eventi, seminari, convegni e laboratori per grandi e piccini, l’appuntamento fisso sarà come ogni anno un’esposizione che vuol far comprendere cosa significa produrre, creare, coltivare, abitare, pensare e agire in modo sostenibile. Presso i Giardini del Pincio saranno allestiti stand dedicati a diverse tematiche: alimentazione, bioedilizia, energia, mobilità sostenibile, associazionismo ambientale, risorse naturali, gruppi di acquisto solidale, produttori biologici, commercio equo e solidale, economia solidale (finanza etica, turismo responsabile, ecc.), medicina naturale, moda sostenibile. Quest’anno protagonisti assoluti della Festa saranno il pubblico e gli espositori: i produttori e le associazioni presenti infatti offriranno ai visitatori attività pratiche e laboratori, vere e proprie “esperienze di sostenibilità” in linea con il tema 2017 della festa. Prima ci si conosce poi si condividono momenti di vita, saperi ed emozioni…In pratica prima la Relazione (tema della Festa del 2016), poi l’Esperienza (tema della Festa del 2017). La Festa della Sostenibilità del 2017 ha deciso di non interrompere il motivo che la lega alla passata edizione. Dal “chi siamo” al “come si fa”. Associazioni, stand, conferenze laboratori ed eventi avranno come filo conduttore quello di evidenziare creazione, produzione manutenzione, riuso perché la conoscenza passa sicuramente anche attraverso l’esperienza. In un mondo dove i processi di creazione o di sperimentazione ci sono sempre meno noti, tenteremo di riportare in primo piano il racconto di come vengono realizzati certi prodotti ma anche di come vengono vissute certe esperienze e certi percorsi. In una società che troppo spesso paventa la soluzione unica e certa, che ignora frequentemente chi fa o prova percorsi alternativi di ricerca, sperimentazione propria o semplicemente di vita, declassando tutto ciò che esce da una suprema convenzionalità ecco che noi nel nostro piccolo vogliamo tentare di “riportare a galla” queste piccole esperienze. Del resto la Festa della Sostenibilità altro non è che spunto di riflessione, criticità, domande e possibili risposte condite dalla voglia di stare insieme in maniera festosa e gioiosa.

IL PROGRAMMA

VENERDI’ 1 SETTEMBRE 2017

Dall’1 al 3 settembre – Mediateca Montanari MOSTRA FOTOGRAFICA: Paesaggi in divenire a cura di studio Paisà, architettura del paesaggio

Dall’1 al 3 settembre – Ex chiesa Sant’ Arcangelo MOSTRA FOTOGRAFICA: Quando la pasta parla a cura di Roberto Brioschi

Ore 17.00 – 19.00 – Sala ipogea Mediateca Montanari CONVEGNO – Indoor : Comfort and living quality Moderatore Arch. Valentina Radi, Dottore di ricerca Università di Ferrara Introduzione Alessandro Ceccarelli, Presidente Ordine Architetti e Paolo Maria Battistini, Presidente Ordine dei Medici Comfort e progetto, normative, forme e parametri – Ing. Francesca Ottavio, Dottore di ricerca Università Politecnica delle Marche Comfort domestico, diagnosi strumentale – Arch. Michele Pietropaolo, Libero professionista La natura delle case – Arch. Matteo Pontara, Responsabile ufficio tecnico Naturalia Bau La ricerca applicata, chimica dei materiali – Dott. Marco Susini, Responsabile scientifico Prodotti Naturali Durga srl Abitare, salute – Dott. Luca Imperatori, Medico Oncologo ASUR Marche

Ore 19.00 – Mediateca Montanari ANTEPRIMA DELLA FESTA DELLA SOSTENIBILITÀ Michele Romani, Presidente Associazione GASFANO Fortuna Samuele Mascarin, Assessore all’Ambiente e Biblioteche Aperitivo di benvenuto con prodotti biologici a Km 0

Ore 21.00 – Giardini della Mediateca Montanari SPETTACOLO : TRIO UZZA-ZA’ Ximena Jaime: violino, Yasue Hokimoto: pianoforte, Jean Gambini: contrabbasso Il trio nippo-italo-colombiano UZZA-ZA’ è una inusuale ed emozionante alchimia sonora che, in perfetto equilibrio tra tradizione ed evoluzione, evoca atmosfere antichissime e, al tempo stesso, contemporanee, popolari e colte. UZZA-ZA’ alterna ariose melodie mediterranee e fascinazioni mitteleuropee, a cangianti ed evocativi brani orientali ed ancora a trascinanti danze tzigane che spesso coinvolgono il pubblico nel ballo. Un viaggio musicale pieno di storie e colori che incanta le platee con il suo stile unico ed inconfondibile.

ALLESTIMENTO SCENOGRAFICO DELL’AREA SPETTACOLI A CURA DI PETRA BARTELS

SABATO 2 SETTEMBRE 2017

Ore 10.00 – Palco del Pincio PRESENTAZIONE DELLA XI EDIZIONE DELLA FESTA DELLA SOSTENIBILITÀ, SALUTI AUTORITA’ E APERTURA STAND ESPOSITIVI

Ore 10.30 – 13.00 – Sala ipogea Mediateca Montanari CONVEGNO Panorami locali: proposte per una progettazione consapevole Moderatore Arch. Valentina Radi, Dottore di ricerca Università di Ferrara Relatori Ing. Samuele Bignardi, Dott. Scienze ambientali Mattia Tonelli, Arch. Cecilia Verdini, Arch. Vittoria Mencarini, Ing. Carlotta Fabbri

Ore 10.30 – 12.30 – Aula magna, Scuola di scienze biologiche e biotecnologiche – sede di Fano, via Arco d’Augusto 2 INCONTRO PUBBLICO: Conosci quello che mangi? Sfatiamo alcuni falsi miti sui cibi Paolino Ninfali, Professore ordinario Università degli studi di Urbino Carolina Zara e Luca Pierini, Biologi Nutrizionisti

Ore 11.30 – 12.30 – Ex Chiesa Sant’Arcangelo INCONTRO PUBBLICO: Le sementi in agricoltura biologica tra nuove e vecchie varietà Francesco Torriani, Agronomo – Consorzio Marche biologiche

Ore 17.30 – 19.00 – Mediateca Montanari CONVERSAZIONE SULLE ECONOMIE DELLA FELICITÀ “L’agricoltura è sociale” di Roberto Brioschi Intervengono : Fabio Taffetani, Professore ordinario UNIVPM e Roberto Mancini, Professore ordinario UNIMC

Ore 18.15 – 20.00 – Ex Chiesa Sant’Arcangelo INCONTRO PUBBLICO : Esperienze, e letture, nel segno della laudato si’ di Papa Francesco Testimonianze di Daniele Garota e David Cambioli Moderatore: Sergio Pierantoni Letture di brani della Laudato sì a cura di Tatjana Cinquino, Pierluigi Patregnani, Daniela Dalle Ave

Ore 21.30 – Palco del Pincio SPETTACOLO : ESPERIDI ENSEMBLE Voci, suoni e storie intorno al femminile Frida Neri, Stefania Paterniani, Elisa Ridolfi, Anissa Gouizi Malgorzata, Maria Bartman, Barbara Piperno Il femminile elemento complesso e multiforme. E poi la donna, i suoi aspetti, i suoi ruoli. Un viaggio caleidoscopico fra musiche canzoni e testi.

DOMENICA 3 SETTEMBRE 2017

Ore 10.00 – 12.30 – Sala ipogea Mediateca Montanari LABORATORIO – Mi rifiuto, non sono indifferente! Nuove idee e buone pratiche per la raccolta differenziata A cura di Alessandro Cascini

Ore 10.30 – 12.00 – Giardino Mediateca Montanari INCONTRO CON I BAMBINI – Costruiamo l’Erbarium della Memo A cura di studio Paisà, architettura del paesaggio

Ore 17.30 – 18.30 – Ex Chiesa Sant’Arcangelo INCONTRO PUBBLICO – “La cucina salverà il mondo” di e con Giovanna Olivieri Una chiacchierata filosofico-culinaria ispirata dal libro “Io cucino a occhio”: manuale di cucina libera, casalinga, a mano e naturale

Ore 18.30 – 20.00 – Sala ipogea Mediateca Montanari INCONTRO PUBBLICO – Malnutrizione infantile: siamo sicuri che riguardi solo i paesi in via di sviluppo? Conversazione su ipoalimentazione e iperalimentazione, due facce della stessa medaglia. Moderatrice Stefania Bertoni, Biologa nutrizionista Ospiti: Veronica Madonna, Biologa nutrizionista, Presidente Nutrizionisti senza Frontiere, Raffaella Nannini, Coordinatrice Associazione L’Africa Chiama, Danilo Capolaretti, Biologo nutrizionista, volontario Nutrizionisti senza Frontiere

Ore 21.30 – Palco del Pincio SPETTACOLO: MOSAICO MUSICALE Nel mosaico convivono una accanto all’altra tessere fatte di frammenti di colore e materiali diversi: pietre dure preziose e pietre meno preziose ma bellissime, vetro o conchiglie, che insieme compongono un disegno variopinto, armonioso e che ha sempre qualcosa di magico. Così è questa orchestra che mette insieme circa trenta bambini e ragazzi dai 6 ai 15 anni molto diversi tra loro.

APERTURA STAND ESPOSITIVI sabato e domenica dalle 10:00 alle 23:30.

 

Climathon: la maratona che sfida i cambiamenti climatici
Parliamo di Startup innovative. Nuovo Report InfoCamere 2017

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...