Portale di economia civile e Terzo Settore

“Scatta l’Impresa” e fotografa il microcredito nel contesto sociale, economico e culturale italiano

13

Scadenza: 21 agosto 2017.

Avete circa due settimane per partecipare a questo singolare concorso fotografico promosso da PerMicro in collaborazione con la Banca per lo Sviluppo del Consiglio d’Europa, l’Istituto Europeo di Design e la Camera – Centro italiano per la fotografia.

Obiettivo? Fotografare microimprese e la cultura del microcredito nel contesto sociale, economico e culturale italiano.

E’ ormai noto che il microcredito altro non è che uno strumento di inclusione finanziaria e sociale per soggetti esclusi dai tradizionali canali di credito: in particolare esso incentiva l’autoimpiego, l’imprenditoria femminile e giovanile ed è, quindi, generatore di nuovi posti di lavoro. E il crescente interesse per questa modalità di micro finanziamento in Italia è dovuto all’impatto che questo può avere sui beneficiari proprio perchè considerato un”nuovo strumento di welfare”.
Vi mostriamo alcuni dati: l’Ente Nazionale per il Microcredito ha presentato il IX Rapporto sul Microcredito in Italia. Frutto di un progetto di studio e monitoraggio delle iniziative di microcredito italiane nel periodo dicembre 2010-ottobre 2013, con un occhio di riguardo per le regioni più svantaggiate, da esso è possibile estrapolare alcuni dati di rilievo che ben fotografano l’evoluzione del settore del microcredito in Italia e lo stato di salute del nostro paese.

  • Complessivamente nel 2012, a fronte di quasi 16.000 domande valutate, sono stati concessi poco più di 7100 microcrediti per un totale di 63 milioni di euro erogati; paradossalmente, solo il 14% circa dei programmi attivati rientrano entro i confini delle regioni del cosiddetto Obiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Sicilia e Puglia); l’ammontare erogato è aumentato del 10% rispetto al 2011; va notato però che sono aumentate le erogazioni per interventi sociali (+62%) e sono diminuite quelle per interventi autoimprenditoriali (-11%);

  • Nel 2012 l’ammontare erogato dalle regioni rappresenta circa il 43%del’ammontare totale, mentre è più bassa la percentuale di microcrediti concessi dalle stesse rispetto al totale (24,5%). Le regioni impegnate nel microcredito sono Piemonte, Valle d’Aosta, Umbria, Marche, Toscana, Lazio, Molise, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna mentre dal 2013 si aggiungono anche Abruzzo, Campania e Puglia, facendo così sicuramente aumentare le percentuali e le erogazioni totali nelle rilevazioni future dei dati.
  • Generalmente, il 52% dei microcrediti erogati è andato alle donne, il 20% ai giovani e il 46% agli immigrati; circa il 94% dei beneficiari si ritiene soddisfatto dello strumento del microcredito e che circa il 65% dei beneficiari ritiene che senza il microcredito non avrebbe raggiunto il proprio obiettivo.
SCHEDA
OBIETTIVI L’iniziativa “Scatta l’Impresa!” si prefigge di rappresentare la varietà delle microimprese sostenute da PerMicro su tutto il territorio nazionale, ma anche di connotare la cultura del microcredito nel contesto sociale, economico e culturale italiano.
DESTINATARI Al concorso possono partecipare soggetti maggiorenni e residenti/domiciliati nelle seguenti regioni italiane: Abruzzo, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Veneto. Quindi è rivolto a tutti coloro che, nel periodo di validità del concorso, si iscriveranno compilando la scheda di iscrizione disponibile sul sito www.permicro.it, e presenteranno una fotografia che rappresenti una microimpresa sostenuta da PerMicro, al fine di rappresentare la cultura del microcredito.
DURATA Il periodo utile per l’adesione è dal 18/04/2017 al 21/08/2017.

Il concorso a premi si svolge dal 18/04/2017 al 31/08/2017.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE Si partecipa al concorso compilando la scheda di iscrizione scaricabile dal sito www.permicro.it e rinviandola compilata all’e-mail [email protected] unitamente alla liberatoria per la privacy e i diritti d’autore. A seguire PerMicro assegnerà a ciascun partecipante un proprio microimprenditore da fotografare su base territoriale comunicando i suoi riferimenti a mezzo e-mail. Successivamente i partecipanti dovranno inviare per e-mail a [email protected] la fotografia (una sola) scattata.
Saranno ritenute valide tutte le fotografie che perverranno entro e non oltre il giorno 31/08/2017.
Sono ammesse fotografie b/n e a colori con inquadrature sia verticali sia orizzontali. La risoluzione deve essere di 300 dpi e in formato JPEG (.jpg). Non sono ammesse opere interamente realizzate al computer. Le fotografie dovranno essere inedite. Ogni immagine deve essere titolata. Le fotografie saranno inserite in una busta, sulla quale verrà indicato il numero identificativo corrispondente al mittente, e verranno consegnate alla giuria valutatrice.
La valutazione delle fotografie sarà effettuata entro dicembre 2017 da una giuria appositamente designata. Entro il 15/10/2017 si procederà a stilare la graduatoria e ad individuare i 3 vincitori. Con le stesse modalità, verranno individuati 3 nominativi di riserva, e precisamente dal 4° al 6° della classifica stilata. I premi saranno consegnati ai vincitori entro novembre 2017. 
PREMI 1° Premio – N. 1 buono Amazon del valore complessivo di € 1.000
2° Premio – N. 1 buono Amazon del valore complessivo di € 500
3° Premio  – N. 1 buono Amazon del valore complessivo di € 200
Regolamento
Scheda di Iscrizione e Liberatoria Privacy (per fotografi)
Liberatoria Privacy (per imprenditori fotografati)
Economia sociale: agevolazioni del MISE per imprese sociali, cooperative e onlus
All'estero con Intercultura: più di 2000 posti per vivere nuove esperienze di studio

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...