Portale di economia civile e Terzo Settore

La più grande opera del pensiero scientifico, l’eredità di Newton

11

5 luglio 1687 – A Londra viene pubblicata la più importante opera del pensiero scientifico: “Philosophiae Naturalis Principia Mathematica” (I principi matematici della filosofia naturale) di Isaac Newton, più nota semplicemente con il nome di “Principia”.

È un trattato suddiviso in tre parti dove vengono enunciate le leggi della dinamica e quella di gravitazione universale. Newton dimostra che le leggi di Keplero, alle quali obbediscono i pianeti, sono una diretta conseguenza di quelle che costringono i corpi a cadere verso il basso. Inoltre, lo scienziato sviluppa le teorie del moto della Luna e delle maree, riporta i calcoli delle traiettorie delle comete, spiega in maniera minuziosa e accurata le questioni più importanti della fisica moderna.

Giornata mondiale del bacio
Viene firmata la Dichiarazione universale dei diritti dei popoli

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...