Portale di economia civile e Terzo Settore

Corpi Civili di Pace in Italia e all’estero: bando di selezione per 102 volontari

13

Scadenza: 10/02/2017.

A seguito di rettifica con decreto del Capo Dipartimento del 2 gennaio 2017, il numero dei volontari da impiegare in progetti per i Corpi Civili di Pace in Italia e all’estero previsti nel predetto bando passa da 106 a 102 di cui 78 volontari saranno impiegati in progetti all’estero e 24 in Italia.

Il bando, infatti, prevede la selezione di volontari da avviare nei progetti dei Corpi Civili di Pace e per poter partecipare a tale selezione occorre innanzitutto individuare il progetto a cui si vuole partecipare, consultando l’Allegato1 presente nella sezione Allegati.

SCHEDA
PARTECIPANTI E REQUISITI Possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età.
Questi i requisiti:
– cittadini italiani;
– non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata;
– non appartenere a corpi militari o forze di polizia;
– essere in possesso di un titolo di studio di scuola secondaria di secondo grado.
Questi devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.
PROGETTI E POSTI DISPONIBILI Le informazioni riguardanti: i progetti di cui all’Allegato 1, i criteri per la selezione dei volontari, le relative sedi di attuazione, i posti disponibili, le attività nelle quali i volontari saranno impiegati, gli eventuali particolari requisiti richiesti, i servizi offerti dagli enti, le condizioni di espletamento del servizio, nonché gli aspetti organizzativi e gestionali, dovranno essere pubblicate sulla HOME PAGE dei siti internet degli enti titolari dei progetti.
INCENTIVI E SPESE

Ai volontari impegnati in Italia spetta un assegno mensile di 433,80 euro e la durata del servizio sarà pari a dodici mesi.
Ai volontari impegnati nella realizzazione di progetti all’estero, oltre all’assegno mensile di 433,80 euro, si prevede una indennità giornaliera, da corrispondere per il periodo di effettivo servizio all’estero e differenziata in base al criterio del “costo paese” in cui saranno impegnati. Tale indennità aggiuntiva non sarà versata durante i periodi di servizio (compresi quelli dedicati ad attività formative) in cui i predetti volontari si troveranno nel territorio nazionale e durante i periodi di permesso anche se fruiti all’estero. Analogamente detta indennità non sarà corrisposta ai giovani residenti nel Paese dove si realizzerà il progetto. In caso di malattia all’estero l’indennità sarà corrisposta per i primi 15 giorni.
La misura dell’indennità estera giornaliera sarà pari a:

  • 15 euro per i progetti da realizzarsi in Europa (Area euro e Paesi dell’Europa Occidentale) Paesi del Nord America (Area dollaro) e Giappone (Area Yen);
  • 14 euro per i progetti da realizzarsi nella Federazione Russa, Paesi dell’Europa dell’Est, Asia (compreso Medio- oriente, India, Cina ed escluso il Sud-est asiatico), Oceania;
  • 13 euro per i progetti da realizzarsi in Africa, Sud-est asiatico; Paesi del Centro e Sud America.

Inoltre si prevede un contributo giornaliero per le spese di gestione e attuazione dei progetti, nonché per il vitto e l’alloggio, corrisposto all’ente di impiego durante il periodo di effettiva permanenza dei volontari all’estero, differenziato per area geografica di attuazione. La misura del contributo sarà pari a:

  • 30 euro a volontario per i progetti da realizzarsi in Europa (Area euro e Paesi dell’Europa Occidentale) Paesi del Nord America (Area dollaro) e Giappone (Area Yen);
  • 27 euro a volontario per i progetti da realizzarsi nella Federazione Russa, Paesi dell’Europa dell’Est, Asia (compreso Medio- oriente, India, Cina ed escluso il Sud-est asiatico), Oceania;
  • 24 euro a volontario per i progetti da realizzarsi in Africa, Sud-est asiatico; Paesi del Centro e Sud America.
    Le spese di trasporto per 2 viaggi di andata e ritorno dall’Italia al Paese estero di realizzazione del progetto sono anticipate dall’ente che realizza il progetto e rimborsate dal Dipartimento.
PROCEDURE La domanda di partecipazione, indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto, deve pervenire allo stesso entro e non oltre le ore 14.00 del 10 febbraio 2017.
E dovrà:
– essere redatta secondo l’Allegato 2 (Domanda Di Partecipazione);
– accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale;
– corredata dalla scheda di cui Allegato 3 Dichiarazione Titoli.
Le domande possono essere presentate esclusivamente:
1) con Posta Elettronica Certificata (PEC)
2) a mezzo “raccomandata A/R”;
3) consegnate a mano.
È possibile presentare una sola domanda di partecipazione
per un unico progetto da scegliere.
La selezione dei candidati è effettuata dall’ente che realizza il progetto prescelto che dovrà  pubblicare sulla HOME PAGE del proprio sito il calendario di convocazione dei colloqui almeno 15 gg. prima dal loro inizio, a pena di annullamento delle selezioni.  Terminate le procedure selettive, l’ente compilerà le graduatorie e le invierà al Dipartimento via PEC, all’indirizzo: [email protected] entro e non oltre il 31 maggio 2017.

Al termine del servizio ai volontari verrà rilasciato dal Dipartimento un attestato di espletamento dello stesso nell’ambito dei Corpi Civili di Pace redatto sulla base dei dati forniti dall’ente.

 INFO Si precisa che i volontari idonei selezionati in progetti all’estero, nei 30 gg. precedenti la partenza per il Paese di destinazione, sono obbligati, per motivi di sicurezza, all’iscrizione al sito www.dovesiamonelmondo.it .

Per informazioni sul bando, contattare il Dipartimento (Via della Ferratella in Laterano, 51 – 00184 Roma) attraverso l’Ufficio relazioni con il pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 16.30 ad esclusione del martedì e venerdì pomeriggio –  tel. 06. 67792600.

Bando Corpi Civili di Pace 2016
Allegato1 (Aggiornato al 2 gennaio 2017)

per i volontari:
Allegato 2 Domanda Di Partecipazione
Allegato 3 Dichiarazione Titoli

per gli enti:
Allegato 4 Dichiarazione Impegno Enti
Allegato 5 Schema Sintesi Di Progetto

 

“Mettiamo su Casa!” - Call for ideas di Enel Cuore Onlus
Costa Crociere Foundation: bando 2017 per organizzazioni non profit

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...