Portale di economia civile e Terzo Settore

La poesia prende vita nell’autunno di New York

19

La magia dell’autunno a New York è stata spesso raccontata nei film, sui libri o semplicemente attraverso i ricordi di viaggio di chi ha avuto la fortuna di apprezzarla. A rendere l’atmosfera dei parchi della Grande Mela ancora più suggestiva nei giorni scorsi ci ha pensato una giovane grafica newyorkese, Elena Zaharova, che ha deciso di regalare un attimo di poesia ai passanti frettolosi o a chi sa ancora godere di una passeggiata all’aperto, quando la natura regala i suoi paesaggi più belli e malinconici.

La professionista ha raccolto 86 secche foglie secche. Poi con un pennarello nero ha scritto su ogni foglia un verso di poesie più o meno note. Per finire, Elena le ha restituite alla natura, disseminandole in 5 diversi parchi della città. Il suo intento? Regalare un sorriso e un momento di poesia a qualche passante fortunato.

 

Il piccolo Murtaza incontra il suo campione
L'arte di Basquiat in mostra al Mudec di Milano

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...