Portale di economia civile e Terzo Settore

La nonnina della finestra che saluta ogni giorno i bimbi dell’autobus

11

Nello stato di Washington (USA), una nonnina di Arlington ogni giorno, per cinque anni, si è affacciata alla finestra del suo salotto per salutare i bambini dello scuolabus. Un piccolo gesto che era diventato, per lei, per i piccoli studenti e per l’autista del pulmino, una consuetudine. Fino a quando, un giorno, passando come sempre davanti a quella finestra, i bambini e l’autista l’hanno trovata vuota. Carol Mitzelfeld, l’autista del pulmino, preoccupata della lunga assenza della nonnina ha cercato informazioni su di lei e ha scoperto che la novantatreenne Louise Edlen, aveva avuto un ictus ed era stata ricoverata in un centro di riabilitazione. Così le ha fatto recapitare un mazzo di fiori, con i suoi saluti e con quelli di tutti gli scolari del bus numero 7. E poi un quadro molto speciale in cui gli scolari si sono fatti fotografare sullo scuolabus mentre si sporgono dai finestrini per salutare.

Parigi: rinasce il Museo Rodin
Giambellino Calling: la missione di recupero sponsorizzata da Renzo Piano

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...