Unhcr Tag

fame

Pubblicato il 13 settembre, 2018Da Patrizia Abello

Secondo le agenzie Onu la fame nel mondo è in aumento

Il rapporto 2018 sulla sicurezza alimentare e sulla nutrizione lo sentenzia inesorabilmente: è in aumento la fame nel mondo. Il rapporto è stato curato dalla FAO e da IFAD in collaborazione con diverse agenzie Onu e Associazioni internazionali come Wfp, Unicef e Oms. Tra l’altro, nei Paesi in cui le varie organizzazioni distribuiscono cibo ai rifugiati, viene attuata la collaborazione direttamente con l’Agenzia Onu per i rifugiati UNHCR. Purtroppo il rapporto parla chiaro: il numero delle persone che a livello mondiale non hanno ancora accesso a un nutrimento adeguato èLeggi tutto
migranti

Pubblicato il 1 agosto, 2018Da Patrizia Abello

Primo respingimento di migranti da parte di una nave italiana

Appena due settimane fa ci fu la vicenda della nave Vos Thalassa che salvò da morte certa 67 migranti naufragati vicino a una piattaforma. Dopo il salvataggio la nave olandese si era diretta verso la Libia, ma sembrerebbe che ci sia stata una rivolta a bordo, con un ammutinamento dei migranti salvati che costrinse la Vos Thalassa a invertire la rotta e trasbordare le persone a bordo della nave militare italiana Diciotti, approdata poi a Trapani. La procura di Trapani ha aperto un’inchiesta per la verifica dei fatti accaduti sullaLeggi tutto
Convenzione di Ginevra
28 luglio 1951 – A Ginevra viene firmata la Convenzione sullo Statuto dei Rifugiati, nota anche come Convenzione di Ginevra. Entrata in vigore nel 1954, si tratta del più importante strumento giuridico per la protezione e l’assistenza dei rifugiati, di cui regola anche gli obblighi. Il riconoscimento dello status di rifugiato è indicato in modo particolare dall’articolo 33 che impone agli Stati firmatari di «non espellere o respingere – in qualsiasi modo – un rifugiato verso i confini di territori in cui la sua vita o la sua libertà sarebberoLeggi tutto
migranti

Pubblicato il 25 luglio, 2018Da Milena Pennese

Migranti: ecco la proposta dell’Unione Europea

Dopo le richieste di intervento da parte dell’Italia nei confronti dell’Ue circa l’emergenza migranti, la Commissione europea ha risposto lanciando la sua proposta che verte fondamentalmente su due punti cruciali: «Centri controllati» nei Paesi europei da costituirsi «su base volontaria» così da agevolare le procedure di asilo e velocizzare i rimpatri dei migranti irregolari con un contributo stanziato pari a 6.000 euro per ogni profugo accolto da quel determinato Stato e la creazione di «piattaforme di sbarco» nei Paesi terzi, insieme a una funzione di coordinamento degli sbarchi da parteLeggi tutto
Sud Sudan

Pubblicato il 27 giugno, 2018Da Milena Pennese

Sud Sudan, una guerra “trascurata dai media”

«La guerra in Sud Sudan è una guerra trascurata, non è conosciuta, non è visibile sui media. Non è una guerra dimenticata, io preferirei usare l’espressione trascurata». Queste le significative parole di Arnauld Akodjenou, consulente speciale dell’Alto Commissariato per i rifugiati in Sud Sudan che parla di una guerra che «non appare sul grande schermo». Nel frattempo, però, i minuti si sommano ai minuti e diventano ore che poi diventano giorni e la gente fugge disperata oppure muore. Proprio in questo momento «oltre 2,5 milioni di persone del Sud SudanLeggi tutto
WithRefugees

Pubblicato il 20 giugno, 2018Da Redazione

Giornata mondiale del rifugiato

La Giornata mondiale del rifugiato ricorre il 20 giugno di ogni anno. Data l’emergenza che vede coinvolta l’Europa da diverso tempo a questa parte, l’UNHCR (l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati) ha lanciato già da tempo la campagna di sensibilizzazione #WITHREFUGEES. Inoltre, l’UNHCR, con lo stesso hashtag, vuole chiedere la collaborazione dei governi affinché ognuno di essi faccia la propria parte. Entro questo quadro si chiede di garantire istruzione, tutela ed educazione a ogni minore e che ogni famiglia possa vivere dignitosamente dando il proprio contributo alla comunità.Leggi tutto
corridoio umanitario

Pubblicato il 8 gennaio, 2018Da Milena Pennese

Primo corridoio umanitario con la Libia

Poco prima di Natale un gruppo di 162 richiedenti asilo definiti “vulnerabili” è stato evacuato dalla Libia ed è arrivato in Italia. Per la prima volta, dunque, si apre un corridoio umanitario per i richiedenti asilo internati nei campi libici: l’Unhcr li ha radunati a Tripoli e da lì sono stati imbarcati su due aerei dell’Aereonautica militare italiana e fatti atterrare a Pratica di Mare, vicino Roma. Queste 162 persone fanno parte di quei 1300 di cui avevamo parlato qui; sono di vari Paesi come Somalia, Eritrea, Yemen ed EtiopiaLeggi tutto
Libia

Pubblicato il 15 dicembre, 2017Da Milena Pennese

Migranti Libia: l’accusa di Amnesty International all’Ue

Amnesty International non fa sconti a nessuno e pubblica un rapporto intitolato “La rete oscura della collusione in Libia” (qui il documento) nel quale elenca le complicità e le collusioni dei governi europei riguardo le sistematiche violazioni dei diritti umani nei confronti dei migranti rimasti in Libia. Secondo l’Ong la cooperazione dei governi dell’Unione Europea con le autorità libiche, comprese le guardie costiere, ha consentito le terribili condizioni che i migranti stanno affrontando nel Paese africano. Infatti si legge nel rapporto che «i governi europei sono consapevolmente complici della tortura eLeggi tutto
Manus

Pubblicato il 27 novembre, 2017Da Patrizia Abello

Sgomberata Manus, ma l’Australia continuerà a respingere i migranti

Dalla situazione determinatasi nel centro di detenzioni migranti di Manus esce allo soperto la politica dell’Australia verso i migranti, non  nota alla maggior parte delle persone, ma che certamente è molto contestata a livello internazionale, dal momento che prevede il respingimento di tutti i migranti che cercano di raggiungere le sue coste: nessun asilo è loro concesso ma, dopo accordi con i diversi governi, vengono immediatamente inviati su isole appartenenti ad altri Paesi, come Nuaru o come appunto Manus in Papua Nuova Guinea. In particolare il centro di Manus èLeggi tutto
accoglienza migranti
Sul tema dell’accoglienza migranti  è stato presentato l’8 novembre a Roma, nella sala conferenze dell’Anci, il Rapporto sulla protezione internazionale in Italia 2017 che è stato realizzato dalla stessa Anci, Caritas italiana, Cittalia, Fondazione Migrantes e servizio centrale dello Sprar, in collaborazione con Unhcr. Il Rapporto – che si può leggere qui – riporta numeri che sono davvero rilevanti e in realtà non parla soltanto del nostro Paese; segnala però che il 55% di tutti i rifugiati proviene da soli tre Paesi e cioè Siria, Sud Sudan e Afghanistan, mentreLeggi tutto