Sicilia Tag

il gattopardismo di Palermo

Pubblicato il 3 agosto, 2017Da Redazione

Il gattopardismo di Palermo

di Camilla Isotti. Palermo, la città dei contrasti, come i suoi agrumi, dolci e aspri, come il sole ardente della Sicilia che sembra coprire tutto d’oro, ma che contribuisce con la mano dell’uomo incosciente o criminale ad ardere vorticosamente il terreno sottostante, già assettato di acqua per l’eccessiva calura, di fronte cui l’ampia distesa del suo mare nulla può. Come la Sicilia, nel suo insieme, terra della grande nobiltà descritta divinamente nel capolavoro di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, l’isola felice di valori autentici, con un’identità precisa e leLeggi tutto
Tonnare

Pubblicato il 26 luglio, 2017Da Redazione

Nuova valorizzazione alla civiltà delle tonnare siciliane

Nel corso di un convegno che nei giorni scorsi si è tenuto in Sicilia, nella tonnara Florio di Favignana, il Dipartimento pesca della Regione Sicilia ha approvato un programma volto a rivalorizzare la civiltà delle tonnare siciliane. La pesca del tonno si praticava in Sicilia sin dai tempi della Magna Grecia e la tradizione continuò a lungo con i bizantini e con gli arabi. Addirittura già dal 12° secolo, i normanni codificarono le norme e i luoghi per calare le reti per la pesca del tonno. Nell’Isola, infatti, sono presentiLeggi tutto
agrumeti

Pubblicato il 14 luglio, 2017Da Redazione

Una nuova legge per tutelare gli agrumeti italiani

Un passo avanti significativo è stato fatto nei giorni scorsi dalla Commissione agricoltura della Camera che ha definitivamente concluso l’iter della legge che salvaguarda e valorizza una coltivazione che è il fiore all’occhiello del nostro Paese e che lo caratterizza in modo particolare all’estero: quella degli agrumeti. La legge appena approvata, a firma del parlamentare Paolo Russo di Forza Italia, codifica le caratteristiche dei frutti e prevede l’individuazione di terreni e territori interessati e, dulcis in fundo, prevede anche l’istituzione di un Fondo apposito che per l’anno 2017 sarà dotatoLeggi tutto
Vesuvio

Pubblicato il 14 luglio, 2017Da Redazione

Incendi: Vesuvio e Sicilia bruciano, questa la situazione

Non si poteva fare altro che ricorrere all’aiuto dell’esercito per provare ad arrestare gli incendi che ormai da giorni stanno divorando ettari di vegetazione sulle bellissime pendici del Vesuvio, nel napoletano, con 4 pattuglie impegnate tra San Sebastiano al Vesuvio ed Ercolano. Si tratta di un’operazione molto delicata, in sinergia con la Protezione Civile e i Vigili del fuoco, soprattutto qualora dovesse essere necessaria un’evacuazione di massa. Sono stati impiegati elicotteri e mezzi che continuano a cercare di domare le fiamme, ma il vento è un ostacolo per le operazioniLeggi tutto
I mille di garibaldi

Pubblicato il 5 maggio, 2017Da Redazione

I Mille di Garibaldi partono alla conquista del Sud Italia

5 maggio 1860 – A Quarto, vicino Genova, prendono il largo due navi a vapore: il “Piemonte” e il “Lombardo” con a bordo mille volontari in camicia rossa comandati da Giuseppe Garibaldi. L’obiettivo è quello di liberare l’attuale Italia Meridionale dal giogo della dinastia dei Borboni e dare una spinta decisiva alla formazione del Regno d’Italia. I Mille – reclutati tra intellettuali borghesi, artigiani e operai provenienti da ogni dove – sconfiggono effettivamente le truppe borboniche e occupano Palermo, nelle giornate che vanno dal 27 al 29 maggio 1860. DaLeggi tutto
One billion rising
Torna oggi, in oltre 200 Paesi del mondo e volutamente nel giorno di San Valentino, One billion rising, l’evento lanciato nel 2013 da Eve Ensler, l’autrice che scrisse “I monologhi della vagina”, libro diventato in breve tempo un best seller e che, tra le altre cose, si sofferma a parlare della violenza e della sopraffazione di genere nelle sue forme più svariate. Proprio a partire dai dati, secondo cui una donna su tre al mondo ha subito almeno uno tra i tanti tipi di soprusi, la manifestazione vuole dichiarare aLeggi tutto
La mafia uccide Mario Francese

Pubblicato il 26 gennaio, 2017Da Redazione

La mafia uccide il giornalista Mario Francese

26 gennaio 1979 – A Palermo la mafia uccide Mario Francese, giornalista di cronaca nera del Giornale di Sicilia, attraverso cui ricostruisce i fatti più complessi legati ai giochi di potere della criminalità organizzata degli anni ’70. Mario Francese è il primo a rendere pubblici i nomi dei boss corleonesi, proprio quando questi si apprestano a compiere la scalata che li porterà successivamente ad avere il controllo sulla città di Palermo. Per l’assassinio vengono condannati: Totò Riina, Leoluca Bagarella (l’esecutore materiale del delitto), Raffaele Ganci, Francesco Madonia, Michele Greco eLeggi tutto
A Palermo apre il nuovo Punto Luce di Save the Children

Pubblicato il 29 dicembre, 2016Da Redazione

A Palermo apre il nuovo Punto Luce di Save the Children

Per combattere la povertà educativa in una delle regioni come la Sicilia dove i bambini soffrono di più la mancanza di servizi e sostegni per crescere e sviluppare le proprie attitudini e aspirazioni è stato da poco aperto, nel quartiere Zen 2 di Palermo, il nuovo “Punto Luce” dedicato ai più piccoli. Il nuovo polo educativo, una vasta area di circa 700 metri quadrat, è stato realizzato da Save the Children in collaborazione con il Comune di Palermo e al contributo dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani e della Fondazione Bnl. SaràLeggi tutto
Il traffico sulle strade costa alle aziende 560 milioni di euro

Pubblicato il 23 novembre, 2016Da Redazione

Il traffico sulle strade costa alle aziende 560 milioni di euro

Il traffico, oltre a rappresentare uno dei principali fattori di stress e inquinamento, provoca effetti sulla salute umana e ha anche un notevole costo, che per le aziende delle 14 città italiane più congestionate ammonta a circa 560 milioni di euro all’anno. A denunciarlo è una ricerca condotta da TomTom che basandosi su un indice che rileva il livello di traffico sulle strade di 295 città in giro per il mondo, ha calcolato che il traffico sta generando una crescita del tempo complessivo di viaggio mediamente del 26%, ossia 26Leggi tutto

Pubblicato il 14 novembre, 2016Da Maria Pia Rana

Beni Confiscati alle mafie e loro valorizzazione – Bando 2016

Scadenza: 15/02/2017. Anche quest’anno Fondazione con il Sud in collaborazione con la Fondazione Peppino Vismara, promuove il “Bando Beni Confiscati“ arrivato alla III^ Edizione con l’obiettivo di sostenere “progetti esemplari” per l’avvio di nuove attività di economia sociale o per il rafforzamento di iniziative economiche esistenti su beni confiscati alla criminalità organizzata. Visti i risultati ottenuti con i precedenti bandi del 2010 e del 2013, attraverso i quali Fondazione CON IL SUD ha sostenuto 22 progetti, anche per questa edizione mette a disposizione 7 milioni di euro per promuovere ulteriori iniziative capaci di garantire la sostenibilità futura dell’utilizzoLeggi tutto