Roma Tag

Pubblicato il 16 novembre, 2017Da Maria Pia Rana

Soffermarsi su “Picasso.Tra cubismo e classicismo 1915-1925”

Non è la prima volta che Picasso è in mostra in Italia, ma sicuramente lo è per la sua immensa tela, Parade, lunga 17 metri e alta 11, dipinta dall’artista come sipario per il balletto ideato da Jean Cocteau e considerato uno dei pezzi più pregiati della mostra romana in quanto la tela raramente lascia il Centre Georges Pompidou di Parigi. Non c’era spazio per il capolavoro nelle sale delle Scuderie del Quirinale e quindi è stata posizionata a Palazzo Barberini, nel salone affrescato da Pietro da Cortona, laddove lo stile barocco crea un’atmosfera suggestiva oltre che un toccanteLeggi tutto
povertà a Roma

Pubblicato il 16 novembre, 2017Da Redazione

Povertà a Roma un dramma: il rapporto Caritas

Roma capitale anche della povertà, con la sua «ricchezza collettiva che appare in caduta progressiva». Questo il punto di partenza del rapporto della Caritas capitolina dal titolo “La povertà a Roma: un punto di vista”, un documento di 240 pagine pregne di dati, testimonianze e la sottolineatura delle maggiori emergenze sociali che riguardano la città tra cui «povertà socio-economica», «integrazione», «salute, dipendenze, disabilità» ed «educazione e cittadinanza». Una povertà in crescita che è un vero allarme sociale perché riguarda la classe media, fino a poco tempo fa immune alla grandeLeggi tutto
Museo_Nazionale_Etrusco_di_Villa_Giulia

Pubblicato il 15 novembre, 2017Da Redazione

Nuovo volto per il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

“Lavori in corso” al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia: il museo romano, il più rappresentativo al mondo della civiltà etrusca, ma che annovera tra i reperti custoditi anche numerosi prodotti greci, assume un nuovo volto grazie alle innovazioni introdotte dal nuovo direttore Valentino Nizzo e agli interventi messi in cantiere per la riqualificazione degli ambienti. Già incluso nel 2016 tra i dieci nuovi luoghi della cultura di interesse nazionale e dotato nello stesso anno di un’autonomia speciale, il museo è infatti uno dei 35 “Cantieri della cultura” istituiti conLeggi tutto
riso classico

Pubblicato il 12 novembre, 2017Da Redazione

Riso classico: finalmente etichetta trasparente sulle varietà

Il riso è il cereale più consumato nel mondo ma nel nostro Paese c’è sempre stata confusione riguardo alle varietà e alla provenienza: infatti abbiamo trovato molto spesso diciture diverse sulle confezioni, compresa quella di riso classico. Entro il 7 dicembre prossimo, però, verrà pubblicata in Gazzetta la nuova riforma del mercato interno del riso e l’indicazione “riso classico” sarà possibile solo nel caso sia garantita la tracciabilità di ogni varietà contenuta. Lo annuncia Coldiretti che spiega in una nota come, sotto questa dicitura, siano state commercializzate diverse varietà diLeggi tutto
Il 10 e l’11 febbraio 2018 si terrà a Roma, presso la Casa del Cinema, il Festival cinematografico Uno sguardo raro dedicato alle malattie rare e alle persone che ne sono affette. Presidente di giuria sarà la regista Cinzia TH Torrini, nota al pubblico per aver dato vita a numerosi film e diverse fiction televisive come “Elisa di Rivombrosa” e la più recente “Sorelle”. L’ingresso a tale Festival sarà gratuito proprio come l’iscrizione per il bando che ha come tema il mondo delle malattie rare descritto sotto diversi punti diLeggi tutto
conferenza-mondiale-alimentazione
5 novembre 1974 – Si apre a Roma presso la sede della Fao la Conferenza Mondiale sull’Alimentazione, organizzata dalle Nazioni Unite con la partecipazione dei delegati di 130 nazioni, di numerose organizzazioni inter e non governative e più di 1.200 giornalisti provenienti da quasi tutti i Paesi del mondo. La Conferenza tiene i suoi lavori fino al giorno 16 novembre, un tempo sufficiente per giungere a un’importante consapevolezza che oggi ci sembra scontata ma nel 1974 non lo era affatto, ossia che le cause principali della fame nel mondo andavanoLeggi tutto
asili nido

Pubblicato il 30 ottobre, 2017Da Milena D'Aquila

Asili nido: aumentano costi e liste d’attesa

Non è un Pese per giovani il nostro, e questo la sapevamo, ma che non fosse nemmeno per giovanissimi ancora l’ignoravamo. Eppure nella nostra cara Italia le cose non funzionano su tanti, troppi, fronti: l’ultima “bella notizia” arriva dritta dritta dagli asili nido. Avete presente quei posti tanto carini pieni di giochi e bambini urlanti che tra le numerose attività delle maestre permettono ai nostri figli di trascorrere ore piacevoli e a noi genitori di lavorare con relativa tranquillità? Be’ scordateveli, soprattutto se a fine mese ci arrivate a stentoLeggi tutto
freccia anna frank

Pubblicato il 25 ottobre, 2017Da Antonella Luccitti

Il calcio, Anna Frank e “la bellezza che ancora rimane”

E’ successo ancora. I valori dello sport sono stati di nuovo infangati dall’odio razziale e, in particolare, da un episodio che definire vergognoso è davvero riduttivo. Adesivi con l’immagine di Anna Frank, la bambina simbolo dell’Olocausto, che indossa una maglia della Roma, affissi in uno stadio da tifosi laziali con l’obiettivo di insultare i propri avversari sportivi. Qual è il senso dell’offesa? Davvero mi è difficile comprenderlo. Come se accostare il volto di una bambina che ha vissuto e raccontato un inferno, e che a causa di quell’inferno ha persoLeggi tutto
eroi

Pubblicato il 6 ottobre, 2017Da Milena Pennese

Eroi silenziosi, l’UNHCR non li dimentica

Gli eroi non sono solo uomini illustri che nel passato si sono distinti e sacrificati per la giustizia, lasciando traccia delle loro gesta sui libri di storia. Gli eroi vivono in mezzo a noi e in mezzo a noi vivranno sempre. Se qualche volta sono silenziosi è probabilmente perché è una caratteristica insita nella loro natura non cercare gloria e riconoscimenti. Però – grazie al cielo – qualche volta gli encomi arrivano ed è di questo che vorremmo parlare. Nello specifico, è stata l’UNHCR (Agenzia ONU per i Rifugiati) aLeggi tutto
prima-trasmissione-radiofonica

Pubblicato il 6 ottobre, 2017Da Redazione

Iniziano le trasmissioni radiofoniche, si apre una nuova era

6 Ottobre 1924 – Sono le ore 21.00 quando Maria Luisa Boncompagni, dai microfoni della neonata URI (Unione Radiofonica Italiana) dà il via a una nuova era, quella radiofonica, dalla stazione di Roma S. Filippo. Il primo programma è un concerto presentato da Ines Viviani Donarelli, moglie del direttore artistico della società e una dei quattro musicisti che eseguono le musiche di Haydn. Nel corso del tempo, si è molto discusso sulla primogenitura di questo storico annuncio: «Uri, Unione Radiofonica Italiana. 1-RO: stazione di Roma. Lunghezza d’onda metri 425. ALeggi tutto