riciclo Tag

#emergenSea
L’unico modo per fermare l’inquinamento del mare è essere coscienti e attivi in prima persona e compiere quei piccoli gesti, anche semplici, che diventano decisivi. Come raccogliere e riciclare. Per questo Marevivo lancia #EmergenSea, la nuova campagna di sensibilizzazione e informazione a bordo di navi e lungo gli stabilimenti balneari, i marina e i club velici d’Italia, il cui claim è “Ognuno di noi può fare qualcosa per difendere il mare”.Leggi tutto
borsinorifiuti

Pubblicato il 22 settembre, 2017Da Antonella Luccitti

BorsinoRifiuti: la startup innovativa che scommette sull’economia circolare

Aprilia sceglie Borsinorifiuti.com: il Comune laziale in provincia di Latina ha deciso di affidarsi in via sperimentale, per lo smaltimento dei propri rifiuti riciclabili non coperti da gara d’appalto, alla prima piattaforma online in Italia per la disintermediazione dei rifiuti. Nata nel giugno 2015 e riconosciuta già dopo qualche mese come startup innovativa, BorsinoRifiuti offre un servizio di networking grazie al quale gli utenti iscritti – i produttori di rifiuti (privati, aziende, enti pubblici) e le società che li comprano e li riciclano -, possono far incontrare rispettivamente offerta eLeggi tutto
astronauti
Sono tanti i bambini che pensano che fare l’astronauta sia il mestiere più bello del mondo. L’idea di indossare quell’enorme tutone, salire su una navicella che in un lampo ci “spara” verso il cielo lasciando dietro di sé solo fiamme e fumo, e ritrovarsi a galleggiare sulla luna è effettivamente molto eccitante. Ma da adulti sappiamo bene che quello dell’astronauta è un lavoro tutt’altro che semplice. Al contrario. Se poi a questo aggiungiamo che i viaggi nello spazio possono durare anche diversi mesi, allora ecco che i disagi e leLeggi tutto
comuni ricicloni

Pubblicato il 25 giugno, 2017Da Redazione

Comuni ricicloni 2017: la classifica di Legambiente

Buone notizie giungono da Legambiente con il suo rapporto Comuni ricicloni 2017, l’iniziativa che premia coloro che riescono a produrre meno di 75 chilogrammi di rifiuti indifferenziati per abitante, a cadenza annuale. Quest’anno i Comuni premiati sono stati numericamente inferiori rispetto all’anno precedente ma sono aumentati i cittadini virtuosi, che si sono dimostrati molto abili e diligenti. Si conferma un divario tra Nord e Sud del Paese, il che non significa – specifichiamo – che chi vive nel Mezzogiorno non sia assennato, in molti casi infatti mancano semplicemente gli strumenti,Leggi tutto
Giacimenti urbani
Più volte abbiamo parlato del valore del riuso, vale a dire evitare di precipitarsi in negozio per acquistare un nuovo pc perché il nostro non dà segni di vita così come il telefono cellulare, il frullatore e tutti gli oggetti elettronici. Se poi fate parte di quella piccola categoria che prende a calci gli oggetti sperando si sistemino magicamente da soli – lo sapete, non serve – frenate la vostra ira perché presto nella vostra città potrebbero arrivare i cosiddetti restarter di cui parlammo qualche tempo fa (leggi l’articolo). GrazieLeggi tutto
centro commerciale riciclo
Incentivare l’economia circolare e il consumo critico. E’ questo l’obiettivo di ReTuna Recycling Gallery, il primo centro commerciale specializzato nella vendita di prodotti di seconda mano nato a Eskilstuna, a circa un’ora e mezzo di auto da Stoccolma. L’iniziativa arriva dalla Svezia, Paese all’avanguardia in tema di sostenibilità ambientale, che ha dato vita alla sperimentazione di un nuovo modo di fare commercio. La galleria non è infatti un semplice negozio dell’usato, come siamo ormai da anni abituati a vedere in ogni città del nostro Paese, ma piuttosto un centro commercialeLeggi tutto
economia circolare

Pubblicato il 26 aprile, 2017Da Redazione

Economia circolare: l’atlante delle buone prassi italiane

Le buone prassi italiane in tema di economia circolare approdano in un atlante. E’ #circulareconomy made in Italy, la raccolta di 107 esperienze tra aziende, cooperative, start up, associazioni, realtà territoriali e Comuni che hanno investito su un nuovo modello produttivo e riciclano materie prime seconde. L’iniziativa, presentata nei giorni scorsi a Bruxelles, al vicepresidente della Commissione europea Jyrki Katainen e all’eurodeputata Simona Bonafè, relatrice del pacchetto sull’economia circolare, è promossa da Legambiente insieme ai campioni italiani dell’economia circolare. Scopo della missione, quello di sostenere la necessità di un accordoLeggi tutto
global change award

Pubblicato il 7 aprile, 2017Da Redazione

Global change award: vince un’idea innovativa italiana

Trecento mila euro. E’ questo il ricco premio ottenuto dal vincitore della seconda edizione del Global Change Award, contest lanciato dalla H&M Foundation. Nei mesi scorsi vi avevamo dato notizia di questa competizione internazionale volta a incentivare l’economia circolare e il riciclo nel mondo della moda. Oggi è con un pizzico di orgoglio che possiamo dire che a salire sul gradino più alto del podio è una realtà italiana. Si tratta di Grape Leather, un’iniziativa innovativa e sostenibile promossa da un team coordinato da Rossella Longobardo che ha ideato unaLeggi tutto
carta ristampabile

Pubblicato il 21 marzo, 2017Da Antonella Luccitti

Dalla California arriva la carta che si può ristampare 80 volte

“Verba volant, scripta manent”. Eppure la locuzione latina, secondo cui le parole scritte non si cancellano, potrebbe presto essere superata. Dall’altra parte dell’Oceano Atlantico c’è infatti chi sta lavorando per fare in modo che le parole impresse sulla carta possano essere cancellate. Non si tratta, ovviamente di un modo per rimediare a degli errori, ma semplicemente una grande invenzione che ruota intorno al riciclo e alla sostenibilità ambientale. L’importanza e l’utilità della carta è innegabile, soprattutto per chi fa informazione come noi. Eppure non dobbiamo dimenticare che il 35% degliLeggi tutto
economia circolare

Pubblicato il 16 marzo, 2017Da Redazione

Economia circolare: l’Europarlamento approva il pacchetto

Via libera dell’Europarlamento al Pacchetto sull’Economia Circolare che prevede, tra le altre cose, un innalzamento dei target di riciclaggio al 2030 al 70% per i rifiuti solidi urbani ed all’80% per gli imballaggi. Obiettivi molto ambiziosi ma indispensabili, stando alle stime della Commissione Europea, non solo per rispettare l’ambiente, ma anche per creare 580mila posti di lavoro, con un risparmio annuo di 72 miliardi di euro per le imprese europee grazie a un uso più efficiente delle risorse e quindi a una riduzione delle importazioni di materie prime. I postiLeggi tutto