riciclo Tag

greenpeace

Pubblicato il 24 aprile, 2018Da Redazione

In un milione insieme a Greenpeace contro la plastica

Aderendo alla petizione di Greenpeace, oltre un milione di persone nel mondo ha chiesto a importanti marchi di multinazionali – come Pepsi, Coca-Cola, Unilever, McDonald’s, Starbucks, Nestlé e Procter & Gamble –  di mettere in atto strategie complete per ridurre il largo uso di contenitori e imballaggi di plastica. Ha spiegato Giuseppe Ungherese, responsabile della campagna inquinamento di Greenpeace Italia: «La plastica soffoca i nostri mari, sono necessarie azioni urgenti da parte delle grandi aziende che continuano a produrre, vendere e utilizzare la plastica anche se non necessaria, contribuendo, inLeggi tutto
sacchetti

Pubblicato il 10 febbraio, 2018Da Lucrezia Buccella

I sacchetti di plastica si trasformano in materassi per senzatetto

Sacchetti di plastica, un ferro per uncinetto e tanta solidarietà. Sono questi gli ingredienti principali per realizzare sacchetti lavorati a maglia utilizzati poi per creare materassini. Questa tecnica è nata in una chiesa del Nebraska, ad Ohama, nella quale le signore imparano a trasformare i rifiuti in un aiuto per i senzatetto. In questa piccola fabbrica vengono creati, infatti, materassini resistenti, impermeabili e isolanti per le persone che vivono per strada. Per creare un materassino abbiamo bisogno di una forbice, un bel po’ di buste usate e un ferro daLeggi tutto
scuola di copenhagen

Pubblicato il 5 febbraio, 2018Da Lucrezia Buccella

Circa 12 mila pannelli solari per alimentare una scuola di Copenaghen

Una scuola molto particolare è stata inaugurata lo scorso 9 gennaio in Danimarca. Si tratta della Scuola Internazionale di Copenaghen, che ha la particolarità di essere ricoperta da 12mila pannelli fotovoltaici che producono energia (300 megawatt ora di elettricità l’anno) per il 50% del fabbisogno dell’intero edificio. La realizzazione dei pannelli è avvenuta per mano dell’Ecole Polytechnique Federale di Losanna, che ha impiegato 12 anni per creare un colore adatto a riflettere solo determinate lunghezze d’onda, il resto della luce viene assorbita dai pannelli e convertita in energia. Il colore scelto èLeggi tutto
scarpe
Il progetto si chiama “Le tue scarpe al Centro” ed è un’iniziativa che è partita dall’Emilia Romagna con lo scopo di raccogliere calzature da ginnastica ormai non più utilizzabili per farne un granulato di gomma morbida che servirà a realizzare tappetini destinati alle aree gioco delle zone colpite dal terremoto lo scorso anno. Un’idea all’insegna della sostenibilità ambientale che coniuga riciclo, solidarietà ed economia circolare quella promossa da varie associazioni tra cui Arpae, Ceas La Raganella (Unione Comuni Modena) insieme ai gestori di rifiuti dei relativi territori. L’obiettivo è facilmenteLeggi tutto
rifiuti
L’Indonesia non è certamente un Paese ricco, il 40% della popolazione percepisce uno stipendio che si aggira intorno ai 25 dollari al mese e una delle principali occupazioni è quella legata alla raccolta dei rifiuti nelle discariche. Un’idea del tutto originale, solidale e allo stesso tempo importante per l’ambiente, è venuta ai proprietari di un ristorante, il Methane Gas Canteen, che si trova nei dintorni della discarica di Jatibarang a Semarang, a Java. Qui viene offerto un pasto caldo in cambio di 20 chili di plastica, un modo diretto eLeggi tutto
green

Pubblicato il 22 novembre, 2017Da Redazione

Otto buone pratiche per condurre una vita green

In occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (18-26 novembre) l’Enea ha lanciato diverse proposte ai fini della conduzione di una vita “green”,  fatta di pochi sprechi. Roberto Morabito, responsabile del Dipartimento Sostenibilità dei Sistemi Produttivi e Territoriali dell’Enea, ha affermato che l’Enea ha intenzione di andare oltre la raccolta differenziata e vuole affrontare questioni altrettanto importanti, stravolgendo delle regole a cui siamo abituati a sottostare durante la nostra quotidianità. Sono 8, in particolare, le pratiche ideate dall’Enea per il raggiungimento di questo obbiettivo: 1) W IL VETRO. E’ sempreLeggi tutto
#emergenSea
L’unico modo per fermare l’inquinamento del mare è essere coscienti e attivi in prima persona e compiere quei piccoli gesti, anche semplici, che diventano decisivi. Come raccogliere e riciclare. Per questo Marevivo lancia #EmergenSea, la nuova campagna di sensibilizzazione e informazione a bordo di navi e lungo gli stabilimenti balneari, i marina e i club velici d’Italia, il cui claim è “Ognuno di noi può fare qualcosa per difendere il mare”.Leggi tutto
borsinorifiuti

Pubblicato il 22 settembre, 2017Da Antonella Luccitti

BorsinoRifiuti: la startup innovativa che scommette sull’economia circolare

Aprilia sceglie Borsinorifiuti.com: il Comune laziale in provincia di Latina ha deciso di affidarsi in via sperimentale, per lo smaltimento dei propri rifiuti riciclabili non coperti da gara d’appalto, alla prima piattaforma online in Italia per la disintermediazione dei rifiuti. Nata nel giugno 2015 e riconosciuta già dopo qualche mese come startup innovativa, BorsinoRifiuti offre un servizio di networking grazie al quale gli utenti iscritti – i produttori di rifiuti (privati, aziende, enti pubblici) e le società che li comprano e li riciclano -, possono far incontrare rispettivamente offerta eLeggi tutto
astronauti
Sono tanti i bambini che pensano che fare l’astronauta sia il mestiere più bello del mondo. L’idea di indossare quell’enorme tutone, salire su una navicella che in un lampo ci “spara” verso il cielo lasciando dietro di sé solo fiamme e fumo, e ritrovarsi a galleggiare sulla luna è effettivamente molto eccitante. Ma da adulti sappiamo bene che quello dell’astronauta è un lavoro tutt’altro che semplice. Al contrario. Se poi a questo aggiungiamo che i viaggi nello spazio possono durare anche diversi mesi, allora ecco che i disagi e leLeggi tutto
comuni ricicloni

Pubblicato il 25 giugno, 2017Da Redazione

Comuni ricicloni 2017: la classifica di Legambiente

Buone notizie giungono da Legambiente con il suo rapporto Comuni ricicloni 2017, l’iniziativa che premia coloro che riescono a produrre meno di 75 chilogrammi di rifiuti indifferenziati per abitante, a cadenza annuale. Quest’anno i Comuni premiati sono stati numericamente inferiori rispetto all’anno precedente ma sono aumentati i cittadini virtuosi, che si sono dimostrati molto abili e diligenti. Si conferma un divario tra Nord e Sud del Paese, il che non significa – specifichiamo – che chi vive nel Mezzogiorno non sia assennato, in molti casi infatti mancano semplicemente gli strumenti,Leggi tutto