povertà Tag

svimez

Pubblicato il 3 agosto, 2018Da Valerio Roberto Cavallucci

Rapporto SVIMEZ: Il Sud cresce ma si allontana dal resto del Paese

Tradizionale appuntamento con l’annuale Rapporto Svimez. Il primo agosto sono state presentate le anticipazioni dell’Istituto di ricerca sullo stato del Mezzogiorno. “Con la frenata seppur ancora lieve dell’economia le prospettive per il Sud peggiorano – ha dichiarato il Presidente SVIMEZ Adriano Giannola -. Per ora tutto tiene, ma i dati che iniziano a circolare sul rallentamento della crescita preoccupano, anche perché il Mezzogiorno continua a portarsi dietro tutte le sue arretratezze”. E, in effetti, gli indicatori economici non sono poi così negativi. Il PIL è aumentato al Sud dell’1,4%, rispettoLeggi tutto
Giornata internazionale delle cooperative

Pubblicato il 2 luglio, 2018Da Redazione

Giornata internazionale delle Cooperative

Si celebra oggi in tutto il mondo la Giornata internazionale delle Cooperative, incentrata sui preziosi contributi che le cooperative possono dare per raggiungere, entro il 2030, i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile stabiliti dall’Onu per la lotta contro la povertà, i cambiamenti climatici, l’uguaglianza e l’inclusione sociale di tutti. Per il raggiungimento di tale obiettivo, l’Alleanza internazionale delle Cooperative sprona i cooperatori di tutto il mondo a partecipare al tema scelto per questo 2017, “Co-operatives: Putting People at the Centre of Development“, e invita a visitare il sito dedicato doveLeggi tutto
supermercato

Pubblicato il 29 giugno, 2018Da Milena Pennese

A Toronto il primo supermercato in cui “paghi quello che puoi”

A Toronto – in Canada – è nato il supermercato che tutti vorrebbero, in particolare coloro che sono costretti a fare i conti con difficoltà economiche. Molto semplicemente, si entra e si riempie il carrello con la merce di cui si ha bisogno. Infine si arriva alla cassa e si paga in base a quanto si possiede. Se non si dispone di un conto in banca o di denaro la spesa è gratis. Unico nel suo genere, è questo il supermercato del “paga quello che puoi”, nato seguendo un’etica delLeggi tutto
Francesco Mannelli

Pubblicato il 29 giugno, 2018Da Milena Pennese

Francesco Mannelli, da medico primario a volontario in Eritrea

Esistono mestieri che più che scelte sono autentiche vocazioni, e questo è sicuramente il caso di Francesco Mannelli, ex primario all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze ora in pensione. Dopo una vita trascorsa tra le corsie di quella che è un’eccellenza italiana nella cura dei pazienti più piccoli, ha infatti deciso di non accantonare i suoi strumenti di lavoro e tantomeno le proprie conoscenze e la grande solidarietà. È partito per l’Eritrea, dove oggi cura i bambini malati e gravemente malnutriti. Francesco Mannelli è stato responsabile del pronto soccorso dell’ospedale pediatricoLeggi tutto
salviamo la tenerezza

Pubblicato il 7 aprile, 2018Da Milena Pennese

Save the Children e la campagna “Salviamo la tenerezza”

È nata la nuova campagna di Save the Children realizzata dall’agenzia Lateral. Si chiama “Salviamo la tenerezza” e lo spot girato andrà in onda sui principali canali televisivi e online nei mesi di aprile e di maggio, allo scopo di promuovere i lasciti testamentari e la donazione del 5 per mille all’interno della dichiarazione dei redditi, azioni grazie alle quali è possibile contribuire in modo concreto a restituire a tantissimi bambini l’infanzia che oggi è loro negata. Come ormai tutti sanno, Save the Children è una Ong che ha iniziatoLeggi tutto
Yemen
A dispetto della superficialità e del poco spazio dedicato dai media al conflitto che sta insanguinando lo Yemen, l’Unicef ha diffuso il suo rapporto “If Not In School” che contiene un’incredibile e drammatica quantità di dati sull’infanzia. Dopo tre anni dall’inizio della guerra, che purtroppo non dà cenni di volersi arrestare, sono ben 22,2 milioni le persone che necessitano di un’urgente assistenza umanitaria. Di questi, 11,3 milioni sono minori: un dato sconfortante aggravato dalle specifiche di cui l’Unicef ci informa. Sono 1,8 milioni i bambini con meno di 5 anniLeggi tutto
Banca d'Italia

Pubblicato il 16 marzo, 2018Da Patrizia Abello

Banca d’Italia: il 25% degli italiani è a rischio povertà

La Banca d’Italia, nella trentasettesima indagine sui bilanci delle famiglie italiane riferita al 2016, ha affermato che un italiano su quattro è a rischio di povertà, essendo aumentata la disuguaglianza nella distribuzione dei redditi. Secondo Bankitalia l’indice di Gini (la misura universalmente utilizzata per misurare la disuguaglianza) è salito al 33,5%, aumentando di mezzo punto rispetto al precedente 2014 e raggiungendo quindi un livello simile a quello riscontrato nella metà degli anni novanta del secolo scorso. Il rapporto indica come il rischio di povertà sia più elevato per le famiglieLeggi tutto
aiuti umanitari

Pubblicato il 4 marzo, 2018Da Lucrezia Buccella

Agire: gli aiuti umanitari crescono ma si deve fare di più

Gli aiuti umanitari globali sono in crescita, è stata raggiunta la cifra di 27,2 miliardi di dollari (+6%). Ma nonostante questo la cifra non è sufficiente a coprire il fabbisogno di quelle popolazioni colpite dai conflitti e dalle catastrofi naturali. La spesa militare mondiale ha raggiunto i 1.686 miliardi di dollari annui, oltre 60 volte il valore dell’assistenza umanitaria e gli aiuti sono destinati a diminuire ulteriormente a causa della decisione di Trump di tagliare gli stanziamenti USA, primo donatore al mondo. Questo è quanto emerge dal rapporto di Agire, unaLeggi tutto
diseguaglianze

Pubblicato il 28 febbraio, 2018Da Valerio Roberto Cavallucci

L’assordante silenzio sulle diseguaglianze

Le diseguaglianze hanno assunto dimensioni estreme. Oxfam ha fornito dati aggiornati pochi giorni prima del Forum economico mondiale di Davos. “L’82% dell’incremento di ricchezza netta registratosi tra marzo 2016 e marzo 2017 è andato all’1% più ricco della popolazione globale, mentre a 3,7 miliardi di persone che costituiscono la metà più povera del mondo non è arrivato un solo centesimo”. E in Italia? “A metà 2017 il 20% più ricco degli italiani deteneva oltre il 66% della ricchezza nazionale netta, il successivo 20% ne controllava il 18,8%, lasciando al 60%Leggi tutto
scautismo e guidismo

Pubblicato il 22 febbraio, 2018Da Redazione

Festa mondiale dello scoutismo e del guidismo

22 febbraio 2018 – Rinnovando una tradizione che risale al 1926, gli scout di tutto il mondo festeggiano oggi il compleanno di Olave e Baden Powell, i fondatori del guidismo e dello scoutismo, nati entrambi nello stesso giorno: la donna nel 1889 e l’uomo nel 1857. La Giornata è stata istituita nel 1926 dalla conferenza internazionale delle guide, oggi WAGGGS (World Association of Girl Guides and Girl Scout), con l’obiettivo di disporre di una “Giornata Internazionale” per tutte le guide del mondo. Nel corso del tempo, la data di oggiLeggi tutto