pmi Tag

energia elettrica
Come se non bastassero la burocrazia, le banche che non erogano i prestiti, le difficoltà nel trovare un mercato solvibile, la CNA (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa) dichiara che l’alto costo dell’energia elettrica, un mercato ancora poco trasparente e lo scarso rispetto delle condizioni contrattuali sono importanti ostacoli soprattutto per artigiani e piccole imprese. Intanto va segnalato che il peso della bolletta italiana è molto al di sopra della media europea e, informa la CNA , «incide consistentemente sulla competitività del sistema Italia rischiando di mettereLeggi tutto
In Italia ogni giorno nascono 300 imprese guidate da giovani

Pubblicato il 27 ottobre, 2016Da Redazione

In Italia ogni giorno nascono 300 imprese guidate da giovani

Nel nostro Paese ogni giorno nascono 300 imprese guidate da giovani, malgrado la crisi degli ultimi anni. A rilevarlo è l’indagine Movimprese, condotta da Unioncamere–InfoCamere. Andando nello specifico dell’indagine si legge che gli under 35 nei primi 9 mesi del 2016, hanno fondato circa 90 mila imprese, ossia il 31% del totale delle nuove imprese nate in Italia, mentre circa 40 mila, nello stesso periodo, hanno chiuso con un saldo quindi in crescita di circa 50 mila unità. Si tratta di un numero maggiore rispetto al saldo del totale delleLeggi tutto
Per partecipare al bando Over the Cloud: Call4Innovation è molto semplice: basta inviare la propria candidatura entro e non oltre il 31 ottobre 2016 cliccando sul pulsante “Partecipa” del sito che vi permetterà di accedere a una sezione dedicata alla raccolta dei dati della vostra start up o PMI. Inoltre bisogna compilare tutti i campi del form allegando una presentazione della vostra idea innovativa in modo da fornire tutte le informazioni necessarie per valutare al meglio la vostra candidatura. Qual’è l’obiettivo? L’obiettivo della Call4Innovation è quella di trovare i migliori servizi/progetti online italiani (si terranno in considerazione ancheLeggi tutto
CSR

Pubblicato il 24 giugno, 2016Da Valerio Roberto Cavallucci

I commercialisti per la responsabilità sociale delle imprese

Il 20 giugno il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili ha pubblicato sul proprio portale un Documento dal titolo “Direttiva 2014/95/UE sulla disclosure non finanziaria e sulla diversità nella composizione degli organi di amministrazione, gestione e controllo”. L’aspetto interessante non sta certo nel fatto che i commercialisti si occupino della Direttiva comunitaria o, più in generale, della responsabilità sociale delle imprese, quanto nella modalità con cui se ne occupano. Infatti, a dispetto del titolo che rimanda ad un ambito tematico limitato e molto tecnico, le questioni preseLeggi tutto
crowdfunding in europa

Pubblicato il 4 maggio, 2016Da Redazione

Il crowdfunding in Europa è più che raddoppiato

Il crowdfunding in Europa cresce sempre di più. A rivelarlo è un’indagine condotta dalla Commissione europea e diffusa in queste ore. Il rapporto, realizzato nell’ambito del piano d’azione del progetto di Unione del mercato dei capitali, mette infatti in luce un aumento dei fondi raccolti tramite la cosiddetta raccolta dal basso, che avrebbero raggiunto quota 4,2 miliardi di euro nel 2015 rispetto all’anno precedente quando l’importo raccolto fu “solo” di 1,6 milioni di euro. Un vero e proprio boom, dunque, che ha visto i cittadini più che raddoppiare il proprioLeggi tutto
Italia è prima per numero di progetti di piccole e medie imprese finanziati grazie allo Sme
Il nostro Paese e la Spagna, nel biennio 2014-2015, risultano essere i primi due Paesi per numero di progetti di piccole e medie imprese finanziati grazie allo SME (micro, small and medium-sized enterprises) Instrument, lo strumento del programma europeo Horizon 2020, volto a sostenere le attività di ricerca e di innovazione delle pmi.Leggi tutto
Welfare Index PMI

Pubblicato il 16 marzo, 2016Da Valerio Roberto Cavallucci

Welfare Index PMI

La più grande Compagnia di Assicurazioni italiana – Generali – promuove il Welfare Index PMI, l’indice che misura il livello di welfare aziendale nelle PMI italiane, in collaborazione con Confagricoltura e Confindustria e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri.  Il primo Rapporto nazionale 2016 sul Welfare nelle piccole e medie imprese è stato presentato a Roma lo scorso 8 marzo, Welfare Index PMI, una ricerca condotta su 2.140 aziende dei tre settori produttivi: industria, commercio e servizi e agricoltura. L’intento dei promotori è di diffondere la cultura del welfareLeggi tutto
Startup e Pmi

Pubblicato il 3 marzo, 2016Da Redazione

Startup e Pmi: confermati incentivi e previste novità

Anche per questo 2016 il Governo ha stabilito delle misure per le startup innovative e PMI (piccole e medie imprese) tradotte in incentivi fiscali. I ministri Pier Carlo Padoan e Federica Guidi, congiuntamente all’approvazione del nuovo regolamento per quanto riguarda l’Equity Crowdfunding, hanno confermato la possibilità di dare vita a nuove startup anche online, vale a dire senza doversi recare dal notaio.Leggi tutto
nuovo regolamento equity crowdfunding

Pubblicato il 31 dicembre, 2015Da Barbara Scutti

Il nuovo regolamento equity crowdfunding

Le imprese innovative hanno sino all’11 gennaio 2016 per consultare le modifiche al regolamento equity crowdfunding, che semplificheranno le procedure per la raccolta di capitale di rischio tramite portali online. La Consob mette in consultazione pubblica il regolamento con le modifiche, eliminando gli obblighi, eccessivamente onerosi, legati alla modalità di esecuzione degli ordini e alla sottoscrizione degli investitori professionali. Riportiamo quanto indicato dalla Consob. In primo luogo il testo regolamentare è stato rivisto per garantire l’adeguamento dello stesso alle modifiche introdotte a livello legislativo. Tale adeguamento ha riguardato principalmente l’ambitoLeggi tutto
Regione Toscana innovazione
Ammontano a 43,6 milioni di euro i fondi stanziati dalla Regione Toscana per il sostegno di 138 progetti di ricerca, sviluppo e innovazione proposti da altrettante grandi, medie e piccole imprese toscane. Il finanziamento è suddiviso in tre diversi bandi e le graduatorie sono state approvate nel corso dell’ultima giunta regionale. Entrando nello specifico, il primo bando, riservato ai progetti strategici di ricerca e sviluppo, ha prodotto una graduatoria di 31 domande di cui 12 sono state finanziate per 16,5 milioni di contributi concessi. Quanto al secondo bando riguardava iLeggi tutto