occupazione giovanile Tag

Pubblicato il 5 ottobre, 2017Da Maria Pia Rana

Confindustria X i giovani: incontro tra giovani talenti e imprese

Confindustria è la principale associazione di rappresentaza delle imprese manifatturiere e di servizi in Italia. Obiettivo cardine è quello di garantire la centralità dell’impresa quale motore per lo sviluppo economico, sociale e civile del Paese e le sue parole chiave sono professionalità, competenza, capacità di iniziativa e attitudine al cambiamento. Inoltre la stessa promuove una visione collaborativa, integrata e intersettoriale delle politiche di sviluppo puntando non solo sull’incontro domanda e offerta di Education e l’occupazione giovanile ma soprattutto promuovendo la diffusione dei nuovi ITS in collegamento con le imprese; potenziando il rapportoLeggi tutto

Pubblicato il 13 settembre, 2017Da Maria Pia Rana

Next Energy – Torna la II edizione del Futuro ad alta tensione

Scadenza: 8 novembre 2017. A distanza di un anno torniamo a parlare di Next Energy – II edizione – bando promosso nuovamente da Terna S.p.A. e Fondazione Cariplo e realizzato da Cariplo Factory S.r.l. e dal Campus di Terna. Infatti, dopo il grande successo della prima edizione (oltre 200 candidature con 9 neolaureati inseriti in azienda alla fine dello stage e le 4 migliori startup – Drone Radio Beacon, Ribes Tech, Sense Square e Cleveral – che hanno avviato rapporti di collaborazione con Terna), Next Energy rinnova la propria sfida ai nuovi talenti italiani dell’energia e lo fa inserendoLeggi tutto
30-anni-di-erasmus
Se da un lato è innegabile quanto, in molte situazioni, l’Europa non abbia dato grandi segni di unione, coesione e stessa visione d’intenti, lo è altrettanto che esistono realtà che invece hanno funzionato e sono diventate, nel tempo, esempi di scambio culturale, reciproca accoglienza, abbattimento di barriere e superamento di pregiudizi. Parliamo del Progetto Erasmus che festeggia 30 anni, da quando fu fondato grazie all’intuizione di un italiano, Domenico Lenarduzzi, ai tempi operante in ambito di Pubblica istruzione. Così oggi il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri – SandroLeggi tutto
Istat 2016
Arriva il rapporto annuale dell’Istat 2016 che mostra un quadro sulla situazione socio-economica attuale in Italia: i giovani lavorano meno degli adulti, le donne, a parità d’istruzione, guadagnano meno degli uomini, il Sud Italia è indietro rispetto al Nord, è cresciuta la ricchezza di coloro che erano già ricchi, sono più poveri quelli che erano già poveri.Leggi tutto

Pubblicato il 9 febbraio, 2016Da Maria Pia Rana

Premio StartUp Sociali

Scadenza: 18/03/2016. Sottotitolo del concorso “Giovani idee per il social business” promosso da Fondazione San Patrignano e Banca Prossima S.p.A, partner Federsolidarietà-Confcooperative e Associazione Alumni Accenture e supporter informatico Fondazione Italiana Accenture. Stiamo parlando di un concorso di idee promosso per individuare e premiare la migliore idea di impresa con finalità sociali proposta da studenti universitari, e attivato per favorire modalità di autoimpiego e la cd. cultura di impresa, ossia quella strategia capace di operare stavolta nel sociale, mettendosi al servizio delle persone emarginate o escluse e, al contempo, confrontandosi con il mercato per garantire anche una reale sostenibilità economica. InLeggi tutto
bene comune

Pubblicato il 19 gennaio, 2016Da Milena Pennese

Anci e Forum del Terzo Settore ripartono dalla cultura

Pochi giorni fa abbiamo dato notizia (leggi l’articolo) dell’accordo raggiunto tra Anci (Associazione nazionale comuni italiani) e Forum del Terzo Settore attraverso cui sottoscrivono l’impegno a collaborare per valorizzare, tutelare e promuovere il patrimonio culturale del nostro Paese. Riportiamo qui il link del documento, scaricabile o consultabile online.Leggi tutto

Pubblicato il 14 gennaio, 2016Da Maria Pia Rana

Progetto “The Start-up Training”

In questo momento di ripresa economica, l’approccio sempre più frequente alle start up “innovative” è visto non come risoluzione del problema occupazionale quanto un valido strumento che consente di creare posti di lavoro ma anche una tra le possibili scelte di inserimento dei giovani nel mercato del lavoro. Consequenziale la necessità di formazione, dunque, che non può essere solo erogazione di conoscenza ma sempre più dovrà essere funzionale all’attuale scenario industriale e finanziario chiamato ad affrontare, oggi, grandi trasformazioni: quindi sviluppo di nuove strategie e politiche aziendali oltre che sistemi e stili di gestione organizzativa/imprenditoriale. InLeggi tutto