nuoto sincronizzato Tag

freccia vuoto sincronizzato

Pubblicato il 19 luglio, 2017Da Antonella Luccitti

Torniamo ad ascoltare l’urlo degli immigrati

Un urlo straziante che risuona a bordo vasca. Un uomo che tiene tra le braccia la sua donna, morta, come in una moderna Pietà di Michelangelo. Tante impronte di mani insanguinate sui loro abiti bagnati. E’ il dramma dei migranti che per la prima volta irrompe prepotentemente nel mondo del nuoto sincronizzato, uno sport fatto di lustrini e paillettes, di coreografie romantiche e di mondi fantastici, accompagnati da musiche da sogno. Ad avere il coraggio di rompere gli schemi sono stati Manila Flamini e Giorgio Minisini, straordinaria coppia italiana delLeggi tutto