non profit Tag

dress for success

Pubblicato il 26 gennaio, 2018Da Lorenzo Lobolo

Dress for success Rome, le donne italiane alla ricerca di un lavoro

Ha aperto i battenti questa settimana, in via Giolitti 36, presso il Mercato Centrale a Roma, Dress for success Rome, la prima filiale italiana dell’associazione no profit americana che ha come scopo principale il sostegno delle donne disoccupate da più di quattro mesi e che sono in cerca di lavoro. L’evento si è aperto con l’illustrazione delle attività promosse dalla filiale e delle modalità con le quali anche associazioni private, scuole, università, aziende e centri d’impiego possano aiutare la “Dress for success Rome” ad avere una condivisione sempre maggiore. Tale iniziativa fu ideata perLeggi tutto
luigi bobba

Pubblicato il 24 gennaio, 2018Da Antonella Luccitti

Riforma del Terzo settore: il punto di Bobba e Poletti

La Riforma del Terzo settore inizia a dare i suoi frutti, anche se mancano ancora alcuni importanti passaggi da mettere a punto. E’ quanto emerge dal bilancio tracciato ieri in conferenza stampa dal ministro del Lavoro Giuliano Poletti e dal sottosegretario Luigi Bobba, in occasione della presentazione del primo censimento permanente sulle istituzioni non profit attive in Italia, promosso dall’Istat. Un documento che riporta dati davvero incoraggianti. E’ già, perché basta dare un’occhiata ai numeri per notare che il Terzo settore ha subito una piacevole accelerata negli ultimi anni. L’IstatLeggi tutto
fondazione nesta

Pubblicato il 24 ottobre, 2017Da Redazione

Terzo settore: la Fondazione Nesta sbarca anche in Italia

In Italia arriva Nesta, Fondazione già presente nel Regno Unito, che insieme alla Compagnia di San Paolo porterà nel nostro Paese soluzioni in ambito sociale, grazie a ricerche e analisi condotte nelle aree di intervento. La Fondazione Nesta vuole promuovere nuovi progetti nel campo dell’istruzione, dell’arte, della salute gestendoli con i metodi con cui opera nel Regno Unito. In Italia la Fondazione ha deciso di promuovere i propri progetti per risanare le problematiche più evidenti come i flussi migratori, il mercato del lavoro in trasformazione, l’invecchiamento della popolazione e i serviziLeggi tutto
raccolta fondi
Sembra superata la crisi nelle raccolte fondi del non profit che aveva segnato gli ultimi anni. Il 2016 è stato il terzo anno consecutivo in cui sono aumentate le organizzazioni non profit che hanno migliorato le proprie entrate. Sono ancora le persone fisiche la fonte di raccolta fondi più generosa per il non profit, ma aumentano anche le forme di sostegno da parte delle imprese. E’ questo il bilancio dell’indagine sulle raccolte fondi del non profit realizzata dall’Istituto Italiano della Donazione (IID), di cui è presidente Edoardo Patriarca (nella fotoLeggi tutto
A circa un anno dalla precedente edizione, Altis – Alta Scuola Impresa e Società – dell’Università Cattolica del Sacro Cuore in collaborazione con Human Foundation ripropone la IV^ Edizione dell’Executive Master in Social Entrepreneurship (EMSE).  Ancora una volta parliamo di un master di I° livello rivolto a un target ben preciso che opera nel terzo settore e che risponde a esigenze di formazione manageriale per poter operare in modo efficace, funzionale e produttiva nelle imprese sociali, nel non profit, nelle cooperative, associazioni e ONG in Italia e all’estero. In particolare, il target di riferimento è costituitoLeggi tutto
sodalitas social innovationsodalitas social innovation
Entra nel vivo la sesta edizione del “Sodalitas Social Innovation”, la call for ideas rivolta al Terzo settore italiano e promossa da Fondazione Sodalitas. Nei giorni scorsi sono state presentate le 6 migliori iniziative selezionate nell’ambito del bando che da sei anni scommette sulle partnership impresa-nonprofit per rispondere ai bisogni delle persone e delle comunità, integrando un sistema di welfare pubblico sempre più in difficoltà. Per sottolineare la necessità di simili interventi Sodalitas cita i dati Istat che fotografano una situazione non proprio rosea in Italia: gli interventi pubblici riesconoLeggi tutto
funder35

Pubblicato il 3 febbraio, 2017Da Redazione

Bando Funder35: ecco chi sono i 57 vincitori

Nei mesi scorsi avevamo dato notizia del bando Funder35, un’iniziativa promossa da una cordata di 18 Fondazioni aderenti ad Acri e volta a premiare l’innovazione e la sostenibilità under35. Torniamo oggi sull’argomento perché sono stati scelti e comunicati nei giorni scorsi i 57 progetti vincitori del bando 2016 che beneficeranno complessivamente di un finanziamento pari a 2,5 milioni di euro. Le proposte selezionate spaziano dalla danza, al teatro, passando per musica, cinema, arte, circo, archeologia e turismo. Buone notizie anche per ulteriori 15 organizzazioni culturali non profit che, pur nonLeggi tutto
Isnet: crescono le imprese sociali che hanno rapporti con le aziende for profit
Aumenta la percentuale di cooperative e imprese sociali che hanno rapporti con il mondo del profit e per giunta tale crescita si è riscontrata soprattutto nel Sud Italia. A rilevarlo è la terza delle “Istantanee anteprima dati Osservatorio Isnet 10a edizione sulle relazioni tra imprese profit e non profit. Quali benefici per le imprese sociali?”, un focus realizzato dall’Osservatorio Isnet su un panel rappresentato da 400 cooperative sociali, 100 imprese sociali ex Lege e 10 imprese che sono sia B Corp che società benefit. Stando ai dati nel 2016 laLeggi tutto
giovani terzo settore
Lavorare nel non profit piace ai giovani italiani. E’ quanto emerge dai dati forniti dal CornerJob, l’app per la ricerca di lavoro geolocalizzato, che ogni trimestre realizza un focus settoriale e che in questo periodo ha incentrato le proprie attenzioni proprio sul rapporto tra i cosiddetti Millennials e il Terzo settore. L’80% dei giovani tra i primi anni Ottanta e i primi anni del 2000, infatti, ritiene interessante il non profit perché si tratta di un settore che consente di soddisfare il desiderio di sentirsi parte attiva del tessuto sociale.Leggi tutto

Pubblicato il 14 novembre, 2016Da Maria Pia Rana

Beni Confiscati alle mafie e loro valorizzazione – Bando 2016

Scadenza: 15/02/2017. Anche quest’anno Fondazione con il Sud in collaborazione con la Fondazione Peppino Vismara, promuove il “Bando Beni Confiscati“ arrivato alla III^ Edizione con l’obiettivo di sostenere “progetti esemplari” per l’avvio di nuove attività di economia sociale o per il rafforzamento di iniziative economiche esistenti su beni confiscati alla criminalità organizzata. Visti i risultati ottenuti con i precedenti bandi del 2010 e del 2013, attraverso i quali Fondazione CON IL SUD ha sostenuto 22 progetti, anche per questa edizione mette a disposizione 7 milioni di euro per promuovere ulteriori iniziative capaci di garantire la sostenibilità futura dell’utilizzoLeggi tutto