neonati Tag

Kabwe

Pubblicato il 16 febbraio, 2018Da Milena Pennese

Così il piombo sta uccidendo centinaia di innocenti a Kabwe

Kabwe, Zambia, Africa centro-meridionale: una miniera di piombo chiusa da 20 anni sta causando quella che presto potrebbe rivelarsi qualcosa di molto simile a una tragedia per la popolazione locale. Chiusa nel 1994, la miniera di proprietà governativa ha iniziato a rilasciare pericolosissime particelle di piombo sul suolo che presto hanno raggiunto i centri abitati. Ciò che lascia alquanto perplessi è la mancanza di una più che auspicabile opera di bonifica dopo la chiusura del centro, misura che avrebbe senz’altro evitato quanto oggi si sta verificando. Già nel 2011, un’indagineLeggi tutto
petrolio africa mamma bambino

Pubblicato il 18 dicembre, 2017Da Lucrezia Buccella

Nigeria: i neonati muoiono a causa delle fughe di petrolio

Le fughe di petrolio in Nigeria sono responsabili ogni anno della morte di circa 16mila neonati. A dare questa stima di dati è uno studio condotto dal Center For Economic Studies di Monaco (CESifo) e dall’Università di San Gallo, in Svizzera. I ricercatori hanno esaminato per tre anni le varie statistiche fornite dal Governo nigeriano, sia per quanto riguarda le 6mila fuoriuscite di petrolio da diverse infrastrutture, sia per i dati sanitari relativi a 23.364 madri, delle quali 2.744 vivono a meno di 10 chilometri da un’area inquinata. E’ emersoLeggi tutto
Sindrome del Bambino Scosso

Pubblicato il 14 novembre, 2017Da Patrizia Abello

Sindrome del Bambino scosso, la campagna di Terres des Hommes

In Italia non esistono statistiche, ma negli Usa è stato rilevato che ben 30 piccoli su 100.000 nati all’anno subiscono gravi danni permanenti a causa del maltrattamento conosciuto dai medici come SBS – Shaken Baby Syndrome – o Sindrome del Bambino Scosso. Per far conoscere questa forma di maltrattamento a volte inconsapevole e per prevenirlo, Terre des Hommes promuove la prima campagna nazionale “Non Scuoterlo!” con relative informazioni e sensibilizzazione sul fenomeno: a questo proposito è stato creato sul web un sito apposito che fornisce spiegazioni riguardo questo maltrattamento spessoLeggi tutto
culla di cartone
Stanno spopolando negli Stati Uniti, precisamente nel New Jersey, le culle di cartone finlandesi, per ridurre le famigerate morti bianche. In Scozia sono già diffuse e presto sbarcheranno anche in Ohio. Si tratta di una  scatola di cartone che nasce alla fine degli anni ’30 in Finlandia: con essa e con il suo contenuto lo Stato dava un aiuto concreto ai genitori, offrendo a tutti i neonati le stesse condizioni di inizio vita, che fossero figli di genitori poveri o ricchi. Anche negli anni ’30 il welfare si faceva, eLeggi tutto
parto in casa

Pubblicato il 13 dicembre, 2016Da Redazione

Sempre più donne scelgono di partorire in casa

Sono in crescita le neomamme che scelgono di partorire in un ambiente più intimo e confortevole come quello della propria casa anziché in ospedale. A rivelarlo la SIN – Società Italiana di Neonatologia che mette in guardia sui possibili rischi che corrono i bambini e le loro future mamme. Nello specifico, anche se la percentuale rimane ancora molto bassa rispetto al totale dei neonati, ossia 0,1%, la tendenza è in aumento e lo scorso anno si calcola siano venuti al mondo tra le mura domestiche circa 500 neonati. Si trattaLeggi tutto
In Italia ci sono sempre meno nascite

Pubblicato il 29 novembre, 2016Da Redazione

In Italia ci sono sempre meno nascite

Nel nostro Paese continua il calo delle nascite: nel 2015 sono stati iscritti in anagrafe per nascita 485.780 bambini, circa 17 mila in meno rispetto al 2014, a conferma della tendenza alla diminuzione della natalità, meno 91 mila nati sul 2008. A rilevarlo è l’Istat nell’analisi Natalità e fecondità in Italia nel 2015.  Nello specifico, tale crollo è riconducibile alle coppie di genitori entrambi italiani. I nati da questa tipologia di coppia diminuiscono a 385.014 nel 2015, oltre 95 mila in meno negli ultimi sette anni. Ciò è dovuto alLeggi tutto
Una valigia per 1000 giorni

Pubblicato il 4 maggio, 2016Da Redazione

In aiuto delle neomamme più vulnerabili arriva una baby box

Per sostenere le donne in gravidanza che vivono in condizioni di fragilità e accompagnarle prima e dopo il parto arriva una baby box piena di tutine, bavaglini, pannolini, creme e altri prodotti per l’igiene del neonato grazie al progetto “Una valigia per 1000 giorni” realizzato da Pianoterra Onlus in collaborazione con l’Associazione Culturale Pediatri (ACP).Leggi tutto