INPS Tag

reddito di inclusione

Pubblicato il 26 novembre, 2017Da Milena Pennese

Reddito di inclusione: al via dal primo dicembre

Dal primo dicembre prossimo sarà possibile fare domanda per il Rei, meglio conosciuto come «Reddito di inclusione»: un nuovo assegno statale a sostegno delle persone e delle famiglie più povere, di cui avevamo parlato in un precedente articolo. Innanzitutto riguarderà le famiglie con minori disabili, donne in gravidanza a quattro mesi dal parto e uomini oltre i 55 anni disoccupati e per il momento saranno coinvolte quasi 500.000 famiglie per un totale di circa 1,8 milioni di persone. Il tetto mensile del Rei sarà di 485 euro (5.820 all’anno) nelLeggi tutto
asilo nido

Pubblicato il 15 luglio, 2017Da Redazione

Bonus asilo nido: ecco come richiederlo

Al via le domande per la richiesta del bonus asilo nido di cui vi avevamo parlato già nei mesi scorsi (leggi l’articolo). A partire dalle 10 di lunedì 17 luglio sarà attivo il servizio online per richiedere l’agevolazione che prevede un buono annuo di mille euro corrisposto in 11 mensilità. Una boccata d’ossigeno per i genitori che lavorano e che devono necessariamente lasciare i propri bambini nelle strutture dedicate all’infanzia, anche quando il budget familiare non è sufficiente ad arrivare a fine mese. Ma non solo per loro, dal momentoLeggi tutto
nuovi voucher

Pubblicato il 10 luglio, 2017Da Redazione

I nuovi voucher: ecco come funzioneranno

All’inizio c’era il voucher: costava 10 euro, il lavoratore presentandolo ne percepiva 7,5. Poi, riconoscendo i limiti del sistema, venne indetto un referendum. Di nuovo, riconoscendo i limiti di un referendum, i voucher vennero aboliti e di colpo venne a mancare l’oggetto della contesa. Ma la storia non finisce qui: infatti da oggi, 10 luglio, l’Inps attiva le procedure per il “contratto di prestazione occasionale” e per i “libretti di famiglia” che di fatto sostituiscono i vecchi e introducono i nuovi voucher. Sono stati aumentati gli operatori del call centerLeggi tutto
Scadenza: 31 dicembre 2017. Bonus asili nido da 1.000 euro per le famiglie che iscrivono i figli a strutture pubbliche o private: è questa la nuova misura istituita dal Decreto del presidente del Consiglio dei Ministri 17 febbraio 2017 entrata in vigore il 18/04/2017 e che vuole essere un aiuto per quelle donne che lavorano e non sanno a chi lasciare i propri figli una volta ripresa l’attività dopo la maternità. Inoltre la Legge di Stabilità 2017 che ha decretato questo bonus ha voluto semplificare al massimo le procedure per la richiesta delLeggi tutto
abolizione voucher

Pubblicato il 21 aprile, 2017Da Redazione

Aboliti i voucher ma è subito caos

Evitato, con ogni probabilità, il referendum abrogativo dei voucher sul lavoro che si sarebbe tenuto il prossimo 28 maggio. Il Parlamento ha infatti trasformato in legge il decreto approvato lo scorso 17 marzo dal Consiglio dei ministri (leggi l’articolo) che prevedeva la soppressione dell’istituito del lavoro accessorio (il voucher, più semplicemente). Ma la cancellazione immediata dei voucher ha creato da subito caos e disagi; chi aveva, in maniera preventiva, acquistato i “buoni” in precedenza non è riuscito ad attivarli perché l’Inps non è riuscita ad adeguare il software: «È statoLeggi tutto
voucher

Pubblicato il 8 aprile, 2017Da Redazione

Sì della Camera al decreto voucher senza modifiche

Il discorso dei voucher ha infiammato l’opinione pubblica italiana e molto probabilmente continuerà a farlo. La notizia è che il decreto legge che li abolisce ha già superato il primo passaggio in Parlamento, senza alcuna modifica. La Commissione Lavoro e l’Aula non hanno infatti previsto delle novità rispetto al testo del Governo. Ora si attende la risposta del Senato in tempi brevi per non incappare nel referendum fissato per il 28 maggio. Il decreto, lo ricordiamo, prevede un effetto abrogativo con anche una disciplina transitoria sull’uso dei voucher fino alLeggi tutto

Pubblicato il 2 novembre, 2016Da Maria Pia Rana

Voucher baby sitting per donne lavoratrici autonome e imprenditrici

Scadenza: 31/12/2018. Sono stati prorogati i tempi per accedere al beneficio. La madre lavoratrice, infatti, potrà presentare la propria domanda tramite i canali telematici dell’INPS entro il 31 dicembre 2018. Si tratta di una proroga relativa al Decreto del 1° settembre 2016, pubblicato sulla G.U. Serie Generale n.252 del 27 ottobre 2016, attraverso il quale il Ministero del lavoro e delle politiche sociali ha esteso l’erogazione del voucher per l’acquisto dei servizi di baby-sitting o per far fronte agli oneri dei servizi per l’infanzia, alle madri lavoratrici autonome o imprenditrici alleLeggi tutto

Pubblicato il 2 settembre, 2016Da Maria Pia Rana

Contributo una tantum per i bambini nati ed adottati nell’anno 2014

Scadenza: 16/11/2016. La Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche della Famiglia ha appena promosso il decreto relativo al contributo una tantum previsto dalla legge 147/2013 (Fondo per i nuovi nati), per il sostegno di bambini nuovi nati  o adottati nel 2014 appartenenti a famiglie residenti a basso reddito. Tale fondo speciale, le cui risorse disponibili ammontano a Euro 33.526.846,45, è una misura diretta a favore della famiglia contenuta nella Legge di stabilità (Legge 27 dicembre 2013, n. 147- articolo 1 comma 201) sul quale sono confluite le risorse, disponibili alla data dell’entrataLeggi tutto
Contratti di lavoro
L’Inps (Istituto nazionale previdenza sociale) conferma quanto si sospettava all’inizio del 2016: la decontribuzione destinata ai nuovi contratti a tempo indeterminato ha causato un rallentamento del ritmo della assunzioni stabili, quindi passo indietro rispetto all’anno precedente in cui le condizioni erano migliori. Tuttavia sarebbe un’analisi superficiale non sottolineare il miglioramento generale del mercato del lavoro che evidenzia la crescita di attivazione di contratti rispetto, invece, alle cessazioni. In parole più semplici, l’Inps sostiene che sono di più le persone che di fatto riescono a trovare lavoro. I dati dell’Istituto indicanoLeggi tutto
pronto badante

Pubblicato il 6 aprile, 2016Da Redazione

Pronto Badante: da oggi gli anziani non saranno più soli

Tempo fa la Regione Toscana per venire incontro all’esigenza sempre più diffusa di assistere le persone anziane che vivono sole o in famiglia ha attivato un numero verde “Pronto Badante” 800 59 33 88 attraverso il quale è possibile trovare una qualificata assistente domestica. Una volta contattato tale numero verde, la richiesta verrà inoltrata a operatori autorizzati che manderanno, entro massimo 48 ore, la bandante presso l’abitazione dell’anziano. Inoltre, tale servizio, prevede anche l’erogazione di un voucher di 300 euro per coprire fino a un massimo di 30 ore diLeggi tutto