immigrazione Tag

freccia smalto josepha

Pubblicato il 25 luglio, 2018Da Antonella Luccitti

Il mio smalto e quello di Josepha

Indosso sempre lo smalto. Rosso, rosa, grigio, nero: le mie unghie variano in base alle stagioni, all’umore, all’abbigliamento. Ma sono sempre laccate. Ed è così che i soccorritori mi troverebbero nel caso in cui un terremoto dovesse sorprendermi. Con le unghie smaltate. Da abruzzese, infatti, il rischio più concreto che posso immaginare non è di certo una guerra o una carestia, ma un sisma di forte intensità. E in caso di sopravvivenza è così che verrei trovata: forse con i capelli in disordine, o senza trucco, o con i piattiLeggi tutto
Mohd Samsul Mohd Said

Pubblicato il 23 luglio, 2018Da Redazione

Foto di Mohd Samsul Mohd Said

croce rossa croata

Pubblicato il 23 luglio, 2018Da Antonella Luccitti

Croce Rossa: giovani volontari chiedono aiuto al popolo del web

C’è ancora qualche giorno di tempo per partecipare alla raccolta fondi promossa dai volontari della Croce Rossa croata che operano nel Centro di accoglienza per richiedenti asilo di Zagabria (Croazia). L’iniziativa, lanciata sulla piattaforma di crowdfunding Gofundme, nasce con l’obiettivo di chiedere al popolo del web un piccolo contributo per l’acquisto di beni di prima necessità utili a far fronte alle esigenze degli ospiti del centro croato che in quest’ultimo mese ha potuto beneficiare di volontari davvero speciali. Nelle ultime 6 settimane, infatti, studenti provenienti da tutto il mondo, inLeggi tutto
cei

Pubblicato il 20 luglio, 2018Da Antonella Luccitti

Migranti: le parole della Conferenza Episcopale Italiana

La Conferenza Episcopale Italiana ieri ha espresso il suo parere su quanto sta accadendo nel Mediterraneo. Esplicito il titolo: Migranti, dalla paura all’accoglienza. Non c’è bisogno di alcun commento. Da laico esprimo gratitudine ai Vescovi italiani per aver pronunciato parole inequivoche in un momento in cui siamo costretti a chiederci dove sia finita la nostra umanità. Migranti, dalla paura all’accoglienza Gli occhi sbarrati e lo sguardo vitreo di chi si vede sottratto in extremis all’abisso che ha inghiottito altre vite umane sono solo l’ultima immagine di una tragedia alla qualeLeggi tutto
cartoline

Pubblicato il 13 luglio, 2018Da Antonella Luccitti

Cartoline contro le morti in mare: al via la call per i creativi

Fino a qualche anno fa inviare cartoline dai luoghi di vacanza era un’abitudine diffusa. Poi l’avvento dei cellulari e dei social network, in grado di tenerci in contatto con amici e parenti lontani in qualsiasi momento del nostro viaggio, ha mandato in pensione francobolli e cassetta delle lettere. Eppure c’è chi ha pensato di rispolverare la tanto amata cartolina per lanciare un messaggio davvero forte contro le morti in mare. Si tratta di un gruppo di giovani creativi che ha deciso di recapitare 10.000 cartoline al Ministero dell’Interno con destinatarioLeggi tutto
Ong

Pubblicato il 26 giugno, 2018Da Patrizia Abello

Procura di Palermo: le Ong non sono colluse con scafisti e mafie

La procura di Palermo ha decretato che non ci sono legami tra le Ong impegnate nei salvataggi di migranti in mare e gli scafisti. In realtà l’inchiesta della procura ha anche accolto la richiesta della Direzione dipartimentale antimafia che ha ritenuto le attività delle Ong impeccabili ed esenti da interessi privati. Il giudice per le indagini preliminari ha dunque archiviato il procedimento istituito a carico delle associazioni Golfo Azzurro  –  per lo sbarco sull’isola di Lampedusa di 220 migranti soccorsi in mare –  e Sea Watch – per il cambioLeggi tutto
freccia aquarius

Pubblicato il 13 giugno, 2018Da Antonella Luccitti

La nave Aquarius e quel cambiamento che non ci piace

Avevano annunciato che sarebbe stato il governo del cambiamento e infatti il vento è già cambiato. E’ un vento di burrasca che soffia contro i barconi dei disperati che attraversano il Mediterraneo in cerca di salvezza e li porta alla deriva. Un vento che, in queste calde giornate di giugno, è arrivato all’improvviso con le parole del neo ministro dell’Interno del nostro Paese, Matteo Salvini: chiudiamo i porti. Un dictat, lanciato anche sui social con l’immancabile hashtag che tanto piace al leghista, con immediata eseguibilità. A farne le spese iLeggi tutto
mamme freccia

Pubblicato il 16 maggio, 2018Da Antonella Luccitti

Un pensiero per le mamme a distanza

A pochi giorni dalla Festa della mamma vorrei tornare sull’argomento donne per trattare un aspetto di cui si parla poco: le mamme costrette alla lontananza forzata dai propri figli. Lo spunto arriva da una stima fatta dalla Fondazione Ismu (iniziative e studi sulla multietnicità) sulle madri straniere che vivono in Italia. In questa categoria rientrano ben 2 milioni di donne, ma circa 270 mila non vivono con i loro figli. Si tratta, infatti, di mamme costrette a lasciare il proprio Paese per lavoro e a non avere la possibilità diLeggi tutto
erasmusinsprar

Pubblicato il 30 aprile, 2018Da Redazione

ErasmusinSprar: gli operatori condividono esperienze

Entrare in contatto con altre realtà e assimilarne le buone prassi è senza dubbio un esercizio molto utile per migliorare le proprie competenze. Un concetto molto chiaro, questo, alla rete di accoglienza Sprar per immigrati che ha deciso di promuovere un progetto per favorire l’incontro di conoscenze ed esperienze all’interno del vasto mondo dell’accoglienza di secondo livello. Il nome del progetto è “ErasmusinSprar” ed è il primo programma di scambio promosso dalla rete Sprar che permette a operatrici e operatori di trascorrere un breve periodo presso altre realtà della rete.Leggi tutto
Orienta
Si chiama Orienta – Strumenti di orientamento al lavoro per richiedenti asilo – ed è quanto di più concreto possa esistere per rifugiati, migranti e, appunto, richiedenti asilo per comprendere come cercare un lavoro in Italia. È certamente un progetto pregevole per la sua immediatezza dal momento che si tratta di un video, semplice da comprendere nei suoi passaggi e molto lineare. Un lavoro sinergico, realizzato grazie alla cooperativa sociale Abantu, in collaborazione con la cooperativa sociale Lai-momo con il finanziamento della Chiesa Valdese. Orienta è chiaramente multilingue e SerenaLeggi tutto