femminicidio Tag

giornata-internazionale-contro-la-violenza-sulle-donne

Pubblicato il 25 novembre, 2017Da Redazione

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

25 novembre 2017 – La data di oggi è stata scelta nel 1999 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite in maniera per niente casuale: in questo stesso giorno del 1960 furono brutalmente assassinate le tre sorelle Mirabal, considerate dal mondo come esempio di donne rivoluzionarie per l’impegno con il quale cercarono di opporsi al regime di Rafael Leónidas Trujillo (1930-1961), il dittatore capace di tenere la Repubblica Domenicana, per ben 30 anni, nel terrore e nel caos. Così oggi si celebra in tutto il mondo la Giornata internazionale contro la violenzaLeggi tutto
alibi

Pubblicato il 23 novembre, 2017Da Milena Pennese

Nessun alibi per gli uomini violenti, basta!

Il termine femminicidio esiste in Italia solo dal 2001. Prima di questa data l’unica parola che facesse riferimento all’uccisione di una donna era uxoricidio, che alludeva al delitto della stessa in quanto moglie. Piccola conquista terminologica: abbiamo coniato un apposito neologismo per dare nome a quello che ormai è un dramma devastante. Molto bene, ora abbiamo una parola più corretta a nostra disposizione per descrivere la punta dell’iceberg del vero problema che invece si nasconde sotto: la violenza sulle donne. Non è una battaglia terminologica, la mia. È che sonoLeggi tutto
violenza donne

Pubblicato il 17 novembre, 2017Da Milena D'Aquila

Virilità mutilata: quando l’unica soluzione è picchiarla

E se succedesse anche a me? Solo l’ipotesi mi fa attorcigliare le budella, eppure, da quanto emerge attraverso i dati Istat, che una donna sia oggetto d’attenzione morbosa da parte di un uomo fino al punto d’essere stalkerizzata, picchiata, abusata e uccisa è un evento così comune da diventare episodio quotidiano di ordinaria follia. D’altra parte non occorre riportare alla memoria le migliaia di notizie a riguardo divulgate dai canali d’informazione: ne risulterebbe un necrologio di proporzioni enormi. Anche l’infelice neologismo “femminicidio”, coniato apposta per designare casi di uccisione diLeggi tutto
freccia vignetta

Pubblicato il 15 novembre, 2017Da Antonella Luccitti

Violenza sulle donne: parliamone sempre!

Non sono qui per denunciare una violenza subita. Forse perché l’ho già fatto in passato, forse perché non ho ancora trovato il coraggio per farlo, o forse perché quel coraggio non lo troverò mai, o semplicemente perché sono tra le poche fortunate che non hanno mai subito una violenza, né domestica né compiuta da estranei. Sono qui, però, per parlare di violenza di genere perché in quanto donna mi sento offesa, ferita, violentata e uccisa per ogni donna che è stata offesa, ferita, violentata o uccisa. Colgo, dunque, l’occasione diLeggi tutto
freccia femminicidio

Pubblicato il 12 aprile, 2017Da Valerio Roberto Cavallucci

Femminicidio: il rispetto delle donne e la fragilità degli uomini

Il rispetto delle donne, per me, è sempre stato un valore assoluto. È stata mia madre. Forse nella famiglia d’origine, nella sua infanzia, aveva ascoltato qualche parola fuori luogo, aveva visto qualche gesto inappropriato. Nella sua famiglia non ce ne sarebbero dovuti essere. Mai. E così è stato. Ci ha trasmesso una considerazione “alta” della donna, quasi sacrale: bellezza, creatività, fertilità, laboriosità, mistero. Che dire, allora, dell’infinita serie di femminicidi cui siamo chiamati ad assistere in questi ultimi anni? La cronaca ci lascia sgomenti. Gli episodi si susseguono da NordLeggi tutto
Posto occupato
Nell’aula di Palazzo Marino da ora in poi ci sarà un seggio vuoto in ricordo delle donne vittime di violenza. A deciderlo il Consiglio comunale di Milano approvando un ordine del giorno presentato da Diana De Marchi, presidente della commissione Pari opportunità. Un’iniziativa simbolica ma dal forte impatto emotivo, realizzata dopo i due omicidi avvenuti a Milano nelle ultime settimane e che segue la stessa logica di quella del “Posto occupato” già promosso a livello nazionale «a significare – si legge nell’ordine del giorno – l’assenza di chi avrebbe potutoLeggi tutto
Femminicidio: violenza contro la donna “perché donna” – seconda parte

Pubblicato il 23 gennaio, 2017Da Valerio Roberto Cavallucci

Femminicidio: violenza contro la donna “perché donna” – seconda parte

Prendiamo in prestito lo spazio solitamente dedicato ai partenariati pubbico-privati per la seconda parte del nostro approfondimento sul femminicidio e sulla violenza di genere. Ieri attraverso la relazione che accompagna il provvedimento sull’istituzione della Commissione d’inchiesta sono stati presi in esame l’evoluzione del concetto di femminicidio e la progressiva affermazione della sua rilevanza giuridica (leggi l’approfondimento).  Oggi, dopo aver completato la valutazione delle iniziative assunte in materia dalle principali istituzioni internazionali ed europee, ci soffermeremo sulla valutazione della condizione italiana. Qual è nel nostro Paese il “quadro normativo e diLeggi tutto
femminicidio

Pubblicato il 22 gennaio, 2017Da Valerio Roberto Cavallucci

Femminicidio: violenza contro la donna “perché donna”

Il 18 gennaio il Senato ha approvato, con 227 sì e 5 astenuti, l’istituzione di una Commissione d’inchiesta monocamerale contro il femminicidio e contro ogni forma di violenza di genere. La proposta era stata depositata il 26 ottobre scorso. Insolitamente alto il numero dei senatori che hanno sottoscritto la richiesta: ben 64. Prime firmatarie due ministre dell’attuale governo Gentiloni: Valeria Fedeli e Anna Finocchiaro. Sulle caratteristiche del mandato e della Commissione abbiamo dato conto qualche giorno fa (leggi l’articolo). Vogliamo oggi proporre all’attenzione dei lettori di Felicità Pubblica il testoLeggi tutto
marcia-perugia-assisi-per-la-pace-e-la-fratellanza-dei-popoli

Pubblicato il 6 ottobre, 2016Da Redazione

Torna il 9 ottobre la marcia per la pace Perugia-Assisi

Non possiamo permetterci di vivere nell’indifferenza. È quanto sottolineano i promotori della nuova Marcia per la Pace Perugia-Assisi in programma a partire dalle 9 di domenica 9 ottobre 2016 in Umbria. Torna dunque l’atteso evento che dal 24 settembre 1961, data della prima edizione (leggi l’articolo), ha visto sfilare migliaia di persone, studenti, adulti, bambini, associazioni, istituzioni per chiedere pace, garantire diritti umani e auspicare un mondo più giusto per tutti. Ci si attende un’adesione massiccia, con la partecipazione di 464 Comuni che hanno confermato la loro presenza con delegazioni,Leggi tutto
Festival dei Diritti Umani

Pubblicato il 3 maggio, 2016Da Redazione

Parte oggi a Milano il primo Festival dei Diritti Umani

Da oggi parte ufficialmente, nella sede della Triennale di Milano, la prima edizione del Festival dei Diritti Umani. Un evento di particolare rilevanza organizzato da Reset-Diritti Umani, un’associazione non profit che opera dallo scorso anno nel capoluogo lombardo per promuovere la cultura dei diritti attraverso iniziative di vario genere, tra cui il Festival che comincia proprio oggi e si concluderà l’8 maggio.Leggi tutto