emergenza Tag

Scadenza: 30 settembre 2017. E si continua a parlare di violenza di genere!  E il segno, inteso come proprio come marchio, è forte se pensiamo all’incapacità di questi uomini di ragionare sulle motivazioni dei loro gesti che nonostante tutte le campagne sociali divulgate e addirittura una legge ad hoc sul femminicidio, continuano a “fare male e del male” facendo diventare il problema una “emergenza” piuttosto che un fatto ordinario. A tal proposito voglio menzionare una conferenza che si è tenuta alcuni mesi fa nel Museo Salinas di Palermo con Concetta Masseria, Archeologa, Prof.ssa Università degli StudiLeggi tutto
banco farmaceutico
In Italia una persona su due rinuncia all’acquisto di farmaci per ragioni economiche. Un dato davvero allarmante quello emerso nel corso della presentazione del bilancio sociale 2016 del Banco Farmaceutico che denota una deriva preoccupante in termini di salute della popolazione. Rinunciare a curarsi per mancanza di soldi, infatti, non solo mette a repentaglio la vita di chi rinuncia al farmaco, ma crea anche un maggiore peso sul sistema sanitario nazionale e sull’intera società. Alla luce di questi dati appare quanto mai importante l’operato del Banco Farmaceutico che, grazie allaLeggi tutto
curcio
Mai come questa volta l’Italia è stata scossa da un’emergenza sisma che ha coinvolto diverse regioni, decine di paesi, migliaia di persone, mettendo letteralmente in ginocchio il Centro Italia. L’importante, in casi come questi, non è fondamentale solo ricostruire case e infrastrutture, ma soprattutto il tessuto sociale. E questo è possibile soprattutto grazie all’impegno e alla dedizione dei volontari. Ne è convinto Fabrizio Curcio, Capo Dipartimento della Protezione Civile, che abbiamo incontrato a Lucca, in occasione del Festival Italiano del Volontariato, e che ha risposto ad alcune nostre domande inLeggi tutto
siccita

Pubblicato il 26 giugno, 2017Da Redazione

Siccità e caldo: ecco come risparmiare tanti litri di acqua

Caldo e siccità stanno mettendo in ginocchio l’Italia. E anche i forti temporali registrati al Nord in queste ultime ore non aiutano affatto, dal momento che per rigenerare la terra servirebbero piogge meno forti e più durature. Per non parlare del Sud, dove la colonnina di mercurio resta a livelli record e il sole splende alto nel cielo senza lasciare spazio alle nuvole. Attualmente sono quindi tre le regioni in codice rosso (Sardegna, Emilia Romagna e Toscana hanno dichiarato lo stato di emergenza per siccità), ma c’è massima allerta ancheLeggi tutto
unicef ciad
Un lavoro incessante quello condotto da Unicef ed Unione Europea per tutelare bambini e insegnanti negli Stati appartenenti al bacino del Lago Ciad, in Africa occidentale, sconvolti dai conflitti e da tutto ciò che ne consegue, anche in termini di istruzione. L’obiettivo principale dell’azione di Unicef in questa zona del mondo è quello di formare gli insegnanti affinché siano pronti a identificare i rischi e ad affrontare le emergenze insieme ai piccoli alunni, costretti a seguire le lezioni in un’area in cui bombardamenti, attacchi armati e rapimenti sono all’ordine del giorno.Leggi tutto
Africa

Pubblicato il 24 aprile, 2017Da Redazione

L’appello e la campagna di Agire contro la fame in Africa

Trenta milioni di persone in Sud Sudan, nel bacino del Lago Chad e in Corno d’Africa, non hanno cibo e acqua sufficienti per sopravvivere. Più di 1,5 milioni di bambini dell’area sono a rischio imminente di morte per denutrizione, malnutrizione e malattie correlate. E’ questo il grido d’allarme lanciato da Agire, l’Agenzia Italiana Risposte Emergenze che sul problema ha lanciato una campagna, dal titolo Non senza di te, per informare e sensibilizzare l’opinione pubblica sulla gravità della crisi, ancora ignorata in Italia, e sostenere gli interventi umanitari delle ONG del network neiLeggi tutto
emergenza maltempo

Pubblicato il 26 gennaio, 2017Da Barbara Scutti

Il volontariato, un’immensa ricchezza

Alla luce di quanto accaduto in questi primi giorni del 2017 nel Centro Italia e in particolare in Abruzzo a causa delle avverse condizioni meteorologiche (neve e gelo) e del sisma, vogliamo dedicare spazio alla “raccolta” non di fondi ma di tempo e persone, il cosiddetto people raising. Il tema dei volontari è da anni notevolmente apprezzato da tutti i protagonisti del Terzo settore ed è diventato protagonista nelle situazioni di emergenza. Fare volontariato produce “ricchezza”, per gli altri e per sé. I volontari donano tempo per finalità di interesseLeggi tutto
acqua-a-rischio

Pubblicato il 7 dicembre, 2016Da Redazione

Oxfam: nel mondo una persona su 8 è senza acqua potabile

Se è vero che l’acqua è vita, è altrettanto vero che la mancanza di acqua rappresenta una condanna a morte certa. E non solo perché, come appare ovvio, se non ci dissetiamo rischiamo di morire in pochissimo tempo, ma soprattutto perché se utilizziamo acqua contaminata i rischi per la nostra salute sono altrettanto seri. Eppure oggi nel mondo una persona su 8, quindi ben 748 milioni di persone, vivono senza accesso all’acqua potabile. A questo dato catastrofico si aggiunge quello che racconta di 2,5 miliardi di individui privi di serviziLeggi tutto
fuocoammare-locandina

Pubblicato il 30 settembre, 2016Da Antonella Luccitti

“Fuocoammare” di Gianfranco Rosi

Mantelli dorati che brillano nella notte sulle spalle di uomini che per giorni hanno sfidato la morte. Bambini mai nati che dal profondo del mare turbano i sogni di chi non è riuscito a proteggerli. Occhi che piangono, mani che pregano, pelle che brucia, cuori che amano ancora, nonostante la paura. Non è un film che parla di supereroi, o forse sì. Non è un film dell’orrore, o forse sì. Non è un film da grande pubblico, eppure dovrebbe esserlo. Parliamo di “Fuocoammare”, la pellicola del regista Gianfranco Rosi, giàLeggi tutto
emergenza acqua ad aleppo
È di nuovo emergenza acqua ad Aleppo e l’Unicef rilancia l’allarme: «Oltre 100.000 bambini sono stati costretti a bere acqua da fonti non sicure, o da fori superficiali nelle tubature, da pozze d’acqua fuoriuscita da tubi rotti». Come infatti sappiamo, nei giorni scorsi i continui bombardamenti hanno gravemente danneggiato le stazioni di pompaggio dell’acqua che dissetavano 250.000 persone nella parte orientale della città. Hanaa Singer è la rappresentante Unicef in Siria e ha ribadito un concetto che nel corso dei 5 anni del conflitto è stato espresso da più partiLeggi tutto