disabilità Tag

calendario diversamente...

Pubblicato il 4 gennaio, 2018Da Lucrezia Buccella

Un calendario che celebra la bellezza, anche quella “diversa”

Il calendario 2018 ideato da Ileana Argentin, deputata del PD, e da Sabrina Schiavello, cofondatrice dell’associazione “H2O”, è un calendario che ha come protagonista la diversità. Ogni mese dell’anno rappresenta una delle tante diversità, con una foto esclusivamente in bianco e nero, accompagnata da una didascalia che racconta il perché si parla di “diversamente maschio” se vengono fotografati due uomini gay, o “diversamente magri” sotto la foto di due uomini corpulenti su una carrozzina. Queste didascalie servono a sensibilizzare le persone e a far intendere che la diversità è unLeggi tutto
displays

Pubblicato il 2 gennaio, 2018Da Antonella Luccitti

Displays: la musica che unisce la Puglia ai bambini disabili saharawi

C’è ancora qualche giorno di tempo per sostenere la campagna di crowdfunding Displays, lanciata sulla piattaforma Musicraiser da Desert Session, un collettivo musicale nato dalla mescolanza dei suoni pugliesi e saharawi. Il disco, da cui prende il nome la campagna, è stato registrato tra Auserd, campo rifugiati saharawi nel deserto algerino, e Tricase nel 2016, e ripercorre in nove brani tutta la profondità dell’esperienza di cooperazione e accoglienza tra il Capo di Leuca pugliese e il Sahara vissuta negli anni da operatori dell’organizzazione di volontariato “TreGiriDiTe”, musicisti, volontari, bambini saharawi con disabilità. DisplaysLeggi tutto
disability card

Pubblicato il 29 dicembre, 2017Da Lorenzo Lobolo

Arriva la Disability Card: agevolazioni per cultura e sport in Europa

Alla vigilia di Natale è stata presentata a Roma, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, la Disability Card, una tessera speciale, utile ai fini dell’integrazione delle persone disabili presenti sul territorio europeo. Non è, infatti, solo l’Italia ad aver preso parte a tale iniziativa, ma anche altri Paesi come Estonia, Finlandia, Belgio, Malta, Cipro, Romania e Slovenia. La Disability Card offre diverse agevolazioni all’interno di differenti campi come il trasporto, lo sport, la cultura, la ricreazione, agevolando non solo i disabili, ma anche gli enti, pubblici e privati, che decidonoLeggi tutto
raj sarkar

Pubblicato il 27 dicembre, 2017Da Redazione

Foto di Raj Sarkar

parlamento delle persone con disabilità

Pubblicato il 19 dicembre, 2017Da Lucrezia Buccella

Le proposte del Parlamento europeo delle persone con disabilità all’UE

Lo scorso 6 dicembre, a Bruxelles, si è riunito il Parlamento europeo delle persone con disabilità alla quale hanno preso parte oltre 700 rappresentanti delle associazioni a tutela delle diverse disabilità. Il verdetto raggiunto è stato quello di adattare tre documenti fondamentali per la realizzazione degli obiettivi che l’UE si è posta in materia di disabilità: Risoluzione sulla prossima strategia europea per la disabilità, Risoluzione sullo European Accessibility Act e, infine, Il Manifesto sulle elezioni europee 2019 accessibili. «I tre documenti approvati sono strumenti utili per passare dall’inclusione alla partecipazione, un buon risultatoLeggi tutto
Giornata internazionale delle persone con disabilità

Pubblicato il 3 dicembre, 2017Da Redazione

Giornata internazionale delle persone con disabilità

3 dicembre 2017 – Ricorre oggi l’anniversario della Giornata internazionale delle persone con disabilità, istituita quando, nei primi anni ’90, la Comunità Europea e le Nazioni Unite vollero che si cooperasse al fine di promuovere e sensibilizzare tutti su un tema così importante. A partire da una corretta informazione sulle questioni legate alla disabilità, l’intento, tuttora valido, era quello di sostenere una piena inclusione sociale dei soggetti in situazione di svantaggio, prevenire i disagi provenienti dalla discriminazione e valorizzare le potenzialità di ciascun individuo diversamente abile. Dal 2006, la ConvenzioneLeggi tutto
se sembra impossbile allora si può fare

Pubblicato il 25 novembre, 2017Da Milena Pennese

“Se sembra impossibile allora si può fare” di Bebe Vio

Già il titolo è un invito alla lettura: “Se sembra impossibile allora si può fare”. È l’ultimo libro firmato Beatrice Vio – Bebe, più semplicemente – edito da Rizzoli (2017). Saranno orami veramente in pochi a non conoscere l’irresistibile schermitrice, atleta paralimpica vincitrice della medaglia d’oro e di bronzo a Rio, campionessa mondiale di fioretto nella sua categoria, ma soprattutto giovanissima – è nata nel 1997 – combattente nata, colpita a soli 11 anni da una meningite fulminante da meningococco C che l’ha privata di gambe e braccia. È leiLeggi tutto
Simonetta Agnello Hornby

Pubblicato il 17 novembre, 2017Da Lorenzo Lobolo

Agnello Hornby in tour con il figlio per parlare di disabilità

La scrittrice Simonetta Agnello Hornby ha deciso di parlare in modo aperto della malattia di cui il figlio George è affetto ormai da quindici anni. Si tratta della sclerosi multipla e l’autrice del libro “La mennulara” ha pensato di affrontare l’argomento attraverso i macrosistemi dell’arte e della cultura in generale. La scrittrice è attualmente impegnata in un tour ideato per far conoscere il suo ultimo progetto editoriale che consiste in un libro e in un documento televisivo che raccontano la disabilità del figlio, co-protagonista del film intitolato “Nessuno può volare”. DaLeggi tutto
ability art

Pubblicato il 15 novembre, 2017Da Redazione

Milano, mostra di Ability Art in metropolitana

A Milano sarà possibile ammirare fino al 20 novembre  una raccolta di quadri, una mostra di 30 dipinti di 11 artisti diversi, intitolata Ability Art. La forza della differenza. Due sono le peculiarità di questa mostra: gli artisti hanno dipinto le loro opere con la bocca o con i piedi; i quadri sono stati esposti al pubblico nel sottosuolo della metropolitana milanese e precisamente alla fermata Duomo, lungo la Galleria Santa Radegonda che sbuca all’altezza dell’abside della Cattedrale meneghina, ogni giorno percorsa da migliaia di persone, magari frettolose e inLeggi tutto
Valerio Catoia
Valerio Catoia ha 17 anni, vive a Latina, frequenta il liceo delle Scienze Umane, ha tanti amici, suona la chitarra, è uno scout e, sopra ogni cosa, ha una passione per gli sport. Pratica atletica leggera ed è anche molto bravo: quest’anno è arrivato terzo nei 1.500 metri e secondo negli 800 metri a livello nazionale. Quel che più lo diverte è però stare in acqua: fa nuoto da quando aveva tre anni e non vorrebbe mai uscire dalla piscina. E’ un ragazzo come tanti eppure quest’estate Valerio diventa famosoLeggi tutto