disabilità Tag

caregiver

Pubblicato il 13 aprile, 2018Da Lorenzo Lobolo

Noon care: un’app per aiutare i caregiver

La startup italiana Noon Care, piattaforma che offre servizi di assistenza personalizzati e gestibili da remoto, ha chiuso un accordo di investimento con Barcamper Ventures, fondo di Primomiglio SGR, e sceglie Milano per il suo primo test di mercato. Tale investimento è utile al fine di completare la piattaforma Noon Care e a ottenere la validazione del mercato. Gianluca Dettori, partner di Barcamper Ventures ha dichiarato: «La nostra società dovrà affrontare in misura crescente le problematiche di assistenza remota per milioni di famiglie. Noon Care sta sviluppando una piattaforma tecnologicaLeggi tutto
bullismo marco baruffaldi

Pubblicato il 16 marzo, 2018Da Redazione

La canzone rap di Marco Baruffaldi contro il bullismo

Ha grinta da vendere Marco Baruffaldi, 22enne di Castelfranco Emilia, in provincia di Modena. Lui è affetto da sindrome di down ed è stato, suo malgrado, vittima di bullismo. Ma non si è arreso davanti ai soprusi; al contrario Marco ha trasformato questi episodi in una canzone rap, Siamo diversi tra noi, che rappresenta un messaggio forte contro gli aguzzini e a sostegno delle vittime. “Vorrei raggiungere più persone possibili così che possano imparare a reagire e a difendersi contro il bullismo”, spiega il ragazzo che con il suo video è giàLeggi tutto
oscar

Pubblicato il 8 marzo, 2018Da Lorenzo Lobolo

Disabilità e tematiche sociali trionfano agli Oscar

La sera del 4 marzo milioni di telespettatori hanno assistito alla consegna dei Premi Oscar per miglior film, attori, fotografia, colonna sonora e altre categorie. Tra le più acclamate vittorie c’è stata sicuramente quella del film “La forma dell’acqua”, che vede la presenza di una protagonista muta, con il premio Oscar al miglior film e alla migliore regia, grazie al maestro Guillermo Del Toro. Ma nella notte della statuette c’è stata anche la consegna dell’Oscar al miglior cortometraggio, andato nelle mani dell’esordiente regista Chris Overton, con il suo corto intitolato “TheLeggi tutto
cieco

Pubblicato il 28 febbraio, 2018Da Lorenzo Lobolo

Le 11 richieste dell’Unione ciechi alla politica

L’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti (Uici), in vista delle imminenti elezioni elettorali del 4 marzo, ha rivolto alcune richieste ai candidati presenti nelle liste di partito. Le richieste sono 11 e si basano sul miglioramento della vita quotidiana di centinaia di migliaia di ciechi e ipovedenti italiani. Vediamo di seguito quali sono gli impegni che l’Uici chiede alla politica: 1) Inclusione scolastica: l’Uici chiede la sottoscrizione di un protocollo d’intesa con il Miur, già pronto nella sua bozza di testo, per il sostegno del processo di inclusione scolastica deiLeggi tutto
A.gen.do

Pubblicato il 21 febbraio, 2018Da Lucrezia Buccella

Fuori di zucca, la splendida iniziativa dell’associazione A.Gen.Do

“Fuori di zucca”, un negozio riaperto da poco a Vicenza, è un progetto dell’associazione A.Gen.Do, premiata come associazione dell’anno 2017 dal CSV provinciale. Quando i clienti entrano in questo negozio, situato sotto gli spalti dello stadio Menti di Vicenza, trovano frutta e verdura fresca e di stagione, prodotta localmente. Inoltre, la clientela sarà servita da due apprendiste commesse molto speciali, insieme ai loro educatori, che sono le prime di una lunga serie in quanto il negozio fa appunto parte di un progetto sociale dell’associazione A.Gen.Do Vicenza Onlus. Questa associazione fornisceLeggi tutto
Un sabato tutto per me

Pubblicato il 20 febbraio, 2018Da Lorenzo Lobolo

“Un sabato tutto per me”: una giornata diversa per ragazzi disabili

Sabato 24 febbraio prenderà il via una nuova iniziativa di stampo emiliano, che promuove l’integrazione di ragazzi disabili e non. Avrà inizio, infatti, “Un sabato tutto per me” progettato dall’Emilia Romagna, città senza barriere in cui vi sarà il coinvolgimento di numerosi ragazzi attraverso laboratori di musica e arti varie che hanno come obiettivo principale la socializzazione tra i protagonisti che parteciperanno. Il nome “Un sabato tutto per me” è, in realtà, dedicato anche ai genitori dei ragazzi disabili che per qualche ora potranno prendersi del tempo per loro stessi,Leggi tutto
danilo e luca viaggio italia

Pubblicato il 13 febbraio, 2018Da Antonella Luccitti

Il Viaggio Italia di Danilo e Luca prosegue nel mondo

Ricordate la storia di Danilo Ragona e Luca Paiardi, i due amici di 38 e 36 anni, costretti sulla sedia a rotelle ma con un’invidiabile voglia di vivere nuove avventure. Vi avevamo parlato di loro a giugno del 2016 (leggi l’articolo), quando i due coraggiosi uomini avevano iniziato il loro progetto/avventura chiamato Viaggio Italia, un percorso fatto di sport estremi, a cominciare dal parapendio, ma anche di incontri, prove e sfide in giro per l’Italia. Ebbene adesso vogliamo tornare a parlare di Danilo, progettista e designer, e Luca, architetto eLeggi tutto
ciak si aggira

Pubblicato il 27 gennaio, 2018Da Lucrezia Buccella

Ciak si aggira: il gioco che abbatte le barriere architettoniche

Ciak si aggira è un gioco di società ideato da Ermio De Luca, ingegnere diventato disabile a causa di un incidente. In collaborazione con La Macina Onlus editore e il progetto “Muoviamoci insieme Onlus” De Luca ha pensato di far conoscere le difficoltà delle barriere architettoniche con questo gioco ispirato al gioco dell’oca. Il gioco è anche un percorso formativo che serve a far soffermare le persone sugli ostacoli che affrontano quotidianamente i disabili. Così bambini e ragazzi possono imparare a superare le barriere. Fabio, Giorgio, Mauro, Adele, Fanny e MartaLeggi tutto
mare senza barriere

Pubblicato il 24 gennaio, 2018Da Lorenzo Lobolo

Mare senza barriere? A Ostuni si può con “Euphoria”

Dopo anni di lavoro, esperienze e sacrifici, può accadere che nasca la volontà di rinnovare la propria attività, rompendo quelli che sono gli schemi imposti da un settore molto fruttuoso per il nostro Paese, soprattutto dal punto di vista turistico. Questa è la storia di Marco Carani, titolare di un’azienda che porta il suo nome, la “Marco Carani Nautica Yatching Service”. Marco durante tutti gli anni dedicati al suo lavoro si è occupato prevalentemente di compravendita, assistenza e manutenzione. Ha, inoltre, la gestione di un marina privato con posti barca,Leggi tutto
calendario diversamente...

Pubblicato il 4 gennaio, 2018Da Lucrezia Buccella

Un calendario che celebra la bellezza, anche quella “diversa”

Il calendario 2018 ideato da Ileana Argentin, deputata del PD, e da Sabrina Schiavello, cofondatrice dell’associazione “H2O”, è un calendario che ha come protagonista la diversità. Ogni mese dell’anno rappresenta una delle tante diversità, con una foto esclusivamente in bianco e nero, accompagnata da una didascalia che racconta il perché si parla di “diversamente maschio” se vengono fotografati due uomini gay, o “diversamente magri” sotto la foto di due uomini corpulenti su una carrozzina. Queste didascalie servono a sensibilizzare le persone e a far intendere che la diversità è unLeggi tutto