disabilità intellettiva Tag

A Milano apre RaB, un caffè letterario all'insegna dell'integrazione
Un locale pubblico davvero unico e accogliente dove poter bere un buon caffè al volo, deliziarvi con dolci brioches, panini o altri spuntini o trascorrere semplicemente del tempo, studiare, lavorare al computer, leggere libri, riviste di settore, quotidiani, ma anche partecipare a laboratori teatrali, artistici. Tutto questo e molto altro ancora troverete al nuovo caffè letterario “RaB” che ha aperto da poco in corso San Gottardo 41, a Milano. L’idea di realizzare RaB nasce da alcuni volontari dell’Associazione di volontariato “Handicap sù la testa!” che dal 1989 opera nella cittàLeggi tutto
Vado al museo

Pubblicato il 27 ottobre, 2016Da Barbara Scutti

Vado al museo

Dedichiamo spazio al progetto lanciato dalla Fondazione Dopo di Noi Bologna onlus sulla piattaforma di crowdfunding Ginger: Vado al museo. La Fondazione offre informazione e sostegno ai genitori di persone con disabilità cercando di dare una risposta alla loro preoccupazione più grande: “Chi avrà cura del nostro figlio disabile quando noi non ci saremo più?”. Dal 2002 la Fondazione ha offerto informazione e sostegno a oltre 350 famiglie ed ha coinvolto nei propri progetti oltre 100 giovani con disabilità. In particolare la Fondazione si occupa di persone con disabilità intellettiva e con sindrome diLeggi tutto
dadi-shop
Se vi trovate a Selvazzano Dentro, in provincia di Padova, non potete non andare in un negozio davvero speciale, il “Dadi Shop” gestito da quindici giovani con sindrome di Down della Cooperativa Vite Vere – Down Dadi, che ha aperto qualche giorno fa all’interno del centro commerciale “Il Bacchiglione”. Si tratta di un progetto unico nel nostro Paese, nato con l’intento di mostrare come la disabilità intellettiva possa rappresentare una grande risorsa capace di inserirsi nel tessuto urbano e di vendita. Il negozio è stato realizzato grazie alla collaborazione diLeggi tutto
wildcard

Pubblicato il 5 agosto, 2016Da Redazione

Gli occhiali magici che raccontano storie ai bimbi disabili

Grazie a degli “occhiali magici” i bambini con disabilità intellettiva potranno immergersi nelle storie raccontate dai terapisti durante la riabilitazione e vivere esperienze nuove e appassionanti nella realtà virtuale, che stimolano la curiosità e l’attenzione e che permettono di migliorare le loro capacità. Si tratta del progetto “Wildcard”, sviluppato dal gruppo I3Lab – Innovative Interactive Interfaces presso il Laboratorio Hoc del dipartimento di Elettronica, informazione e bioingegneria del Politecnico di Milano, che prevede l’impiego della tecnologia di realtà virtuale immersiva indossabile come strumento di supporto terapeutico. Wildcard si compone diLeggi tutto