disabili Tag

Pubblicato il 27 luglio, 2018Da Maria Pia Rana

Progetto “Plus”: bando per inserimento di 80 giovani disabili

Prende il via il bando di selezione di 80 disabili che scade il 20 settembre 2018: «L’inclusione socio-lavorativa delle persone con disabilità è ancora lontana» dichiara Marco Rasconi, presidente nazionale UILDM. «Con questo progetto vogliamo promuovere le pari opportunità e contribuire alla riduzione delle disuguaglianze affinché assumere una persona con disabilità non rappresenti solo un obbligo di legge ma una vera e propria risorsa». Parliamo del progetto “Plus: per un lavoro utile e sociale. Progetto di inclusione socio-lavorativa per le persone con disabilità” uno dei 78 progetti selezionati e finanziati dal Ministero del lavoro e delleLeggi tutto
Cosa c’è di più bello che giocare con l’acqua! E soprattutto d’estate quando il caldo afoso e torrido non ti fa respirare! Per i bambini l’acqua è un elemento di gioco e di divertimento che fa vivere sensazioni piacevoli, conoscere ed esplorare. E’ affettività, emozione, ricordo, quindi affascina perché scorre, si trasforma, bagna, rinfresca, pulisce, disseta… ma soprattutto il contatto dà piacere e benessere, fa scoprire rumori, colori, sensazioni… Ma non tutti i bambini possono godere di questi momenti felici e allora Gordon Hartman a San Antonio, in Texas, ha pensato unaLeggi tutto

Pubblicato il 26 giugno, 2018Da Maria Pia Rana

Bando Insieme per il sociale – Welfare di Comunità 2018

Scadenza: 31 luglio 2018. Il Superamento dell’emarginazione e del disagio sociale è il filo conduttore di questa prima edizione del bando “Insieme per il sociale” promosso dalla Fondazione Nazionale delle Comunicazioni. Inserita, per consistenza patrimoniale, tra le Fondazioni di Origine Bancaria “medio-piccole” la fondazione, data la sua provenienza, riconducibile al mondo dei trasporti, non ha radicamento territoriale e svolge perciò la sua attività sull’intero territorio nazionale, sia pure con particolare attenzione alle esigenze delle aree del Mezzogiorno d’Italia. Le innumerevoli iniziative di carattere filantropico e di solidarietà non escludono possibilità di intervento in programmi di solidarietà e sostegno aLeggi tutto
Torre Quetta è un fazzoletto di mare (10 mila metri quadrati di spiaggia) nel tratto di costa a sud di Bari che questa estate offrirà ai propri bagnanti non solo giochi galleggianti, giostrine, passerelle giganti amovibili e una piscina prefabbricata per permettere a tutti di godersi una giornata di relax al mare. La vera notizia è che questa spiaggia a breve donerà un servizio di grande valore sociale, che permetterà a persone con esigenze specifiche (disabili) di fruire del mare, della spiaggia senza ostacoli e difficoltà. Si chiama Sea track Tobea ed è una passerella alimentataLeggi tutto
Helen Keller
1° giugno 1968 – A Eston (U.S.A) muore Helen Keller, una scrittrice e attivista sorda e cieca dall’età di 19 mesi. Ciò che farà nella sua vita è legato all’incontro con un’educatrice di grande bravura, Anne Sullivan, che le insegna la lettura in Braille di ben 5 lingue diverse, ad ascoltare toccando le labbra dell’interlocutore e le vibrazioni della trachea e, alla fine, anche a parlare. Helen Keller fa un ottimo uso di questi insegnamenti, infatti diviene scrittrice pubblicando un gran numero di libri e in seguito una brava oratrice.Leggi tutto
frolla

Pubblicato il 16 maggio, 2018Da Patrizia Abello

“Frolla” il biscotto speciale fatto da ragazzi speciali

Jacopo Corona e Gianluca Di Lorenzo sono due amici, il primo pasticcere e l’altro operatore sociale, diventati soci del biscottificio artigianale “Frolla” di Osimo (Ancona). Un biscottificio speciale che dà lavoro a ragazzi disabili, nato dalle menti dei due ragazzi che hanno fatto del lavoro sociale una vera scelta di vita. Lo scopo di questo progetto è fornire a persone socialmente svantaggiate un percorso di inserimento lavorativo per arrivare all’integrazione vera e propria nella società dove, diciamolo pure a chiare lettere, l’emarginazione è reale e sempre difficile da combattere. “Frolla”,Leggi tutto
tikitaka

Pubblicato il 8 maggio, 2018Da Redazione

Il progetto di TikiTaka: un capolavoro di inclusione sociale

L’inclusione sociale è possibile, soprattutto se accompagnata da determinazione e consapevolezza che essa possa realizzarsi attraverso una visione chiara d’insieme. Allora può diventare realtà. Questo pensavano, circa un anno fa, gli ideatori del progetto da “TikiTaka – Equiliberi di essere” che hanno vinto, nell’ambito di Desio e Monza, il bando della Fondazione Cariplo “Welfare in azione”. Così, a distanza di dodici mesi, veniamo a conoscenza del bilancio tracciato dagli ideatori della scommessa che «è stata stravinta; calcio, basket, musica, danza, seminari aperti al pubblico, attività in piazza e nelle scuole,Leggi tutto
UICI

Pubblicato il 30 aprile, 2018Da Patrizia Abello

Primo maggio: il bando UICI per il lavoro che include

L’UICI Onlus (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti), in occasione della ricorrenza del Primo maggio, festa del lavoro, pubblicherà un bando contenente il concetto di “lavoro che include”, per finanziare progetti di inserimento al lavoro per ciechi e ipovedenti. L’iniziativa per questo bando è stata resa possibile dai fondi raccolti con la Lotteria Nazionale Louis Braille del 2017 e mira a promuovere e sostenere nuove iniziative di imprese realizzate da non vedenti, siano esse in forma di singola persona che di associati. Il bando UICI, infatti, metterà a disposizione un totaleLeggi tutto
bus elettrici
Il primo degli autobus elettrici della Città Metropolitana di Milano è stato inaugurato il 27 marzo alla presenza del sindaco Giuseppe Sala. L’autobus corre sulla linea 84, quella che dalla M3 di San Donato Milanese (estrema periferia sud-est) porta in pieno centro, a Largo Augusto. Quello inaugurato è il primo di una “flotta” di 25 autobus elettrici che circoleranno per le vie di Milano entro la fine dell’anno. Non a caso proprio il sindaco Sala aveva annunciato lo scorso dicembre che l’ATM (Azienda Trasporti Milanesi) non avrebbe più acquistato mezziLeggi tutto
Un sabato tutto per me

Pubblicato il 20 febbraio, 2018Da Lorenzo Lobolo

“Un sabato tutto per me”: una giornata diversa per ragazzi disabili

Sabato 24 febbraio prenderà il via una nuova iniziativa di stampo emiliano, che promuove l’integrazione di ragazzi disabili e non. Avrà inizio, infatti, “Un sabato tutto per me” progettato dall’Emilia Romagna, città senza barriere in cui vi sarà il coinvolgimento di numerosi ragazzi attraverso laboratori di musica e arti varie che hanno come obiettivo principale la socializzazione tra i protagonisti che parteciperanno. Il nome “Un sabato tutto per me” è, in realtà, dedicato anche ai genitori dei ragazzi disabili che per qualche ora potranno prendersi del tempo per loro stessi,Leggi tutto