diritti Tag

violenza

Pubblicato il 12 ottobre, 2017Da Redazione

Violenza su minori: 2016 anno record

Numeri che destano sgomento e preoccupazione quelli contenuti nel Dossier della campagna Indifesa di Terre des Hommes sulla condizione di vita delle bambine e delle ragazze nel mondo. In Italia ogni anno circa 1000 bambini subiscono abusi sessuali, al ritmo quindi di due al giorno. Il 2016 in tal senso ha registrato un vero e proprio record in negativo: i minori vittime di violenza – non solo sessuale – sono stati nel complesso 5.383, praticamente 15 bambini ogni giorno. In 6 casi su 10 si è trattato di femmine, unLeggi tutto
freccia catalogna

Pubblicato il 4 ottobre, 2017Da Antonella Luccitti

Rivolta in Catalogna: torti e ragioni

Questa settimana, come è giusto che sia per un portale come il nostro che si occupa di diritti, parliamo di Spagna e di Catalogna. Eh, sembra facile! Già è complesso occuparsi di problemi interni al nostro Paese, figuriamoci quando si tratta di “ficcare il naso” in casa di altri. E non soltanto perché la conoscenza dei fatti attuali e storici è senza dubbio minore rispetto a quella che si ha della nazione in cui si è nati e cresciuti, ma soprattutto perché è completamente diversa la percezione degli accadimenti eLeggi tutto
donne tunisine
Importanti novità per le donne tunisine: finalmente potranno scegliere chi sposare e saranno persino libere di contrarre matrimonio con uomini che non siano di religione musulmana. Dopo il grande passo fatto nel luglio scorso con una legge contro la violenza sulle donne,  ora sono state abolite  le circolari – approvate nel 1973 – che sancivano il divieto di sposare uomini di religione diversa da quella musulmana. Numerose organizzazioni della società civile avevano lanciato una campagna volta a chiedere l’abolizione di queste circolari che rappresentavano «una disciplina discriminatoria in aperta violazioneLeggi tutto
stupri

Pubblicato il 30 settembre, 2017Da Patrizia Abello

Stupri sulle donne italiane: l’80% sono commessi da connazionali

Il presidente dell’Istat Giorgio Alleva ha presentato, in audizione alla Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio, stupri e forme di violenza di ogni genere, alcuni dati importanti e spesso percepiti in modo errato dai cittadini. È stato infatti rilevato che gli stupri subiti dalle donne italiane sono stati commessi per oltre l’80% (esattamente l’81,6%) da italiani, mentre gli stupratori stranieri sono circa il 15% (per la precisione  il 15,1%). Per le donne straniere che vivono nel nostro Paese l’autore della violenza non risulta essere un italiano per il 50% deiLeggi tutto
Arabia Saudita

Pubblicato il 28 settembre, 2017Da Redazione

Arabia Saudita: le donne potranno finalmente guidare

L’Arabia Saudita era, fino a ieri, l’unico Paese in cui alle donne veniva fatto divieto di guidare l’automobile se non accompagnate da “guardiani” maschi. È notizia recente che, attraverso decreto da parte del re Salman, viene ora concesso alle donne il diritto alla guida anche se la decisione non avrà effetto immediato. L’ambasciatore degli Stati Uniti di Riad ha in ogni caso ufficializzato questa piccola conquista nel campo dei diritti umani dichiarando: «È il momento giusto per questo cambiamento perché in Arabia Saudita abbiamo una società giovane e dinamica. LeLeggi tutto
casa di accoglienza

Pubblicato il 14 settembre, 2017Da Redazione

A Vasto apre una casa di accoglienza per detenuti

Aprirà i battenti domani, 15 settembre, a Vasto in provincia di Chieti, una casa di accoglienza per detenuti promossa dalla Comunità Papa Giovanni XXIII. La struttura ospiterà persone che avranno la possibilità di espiare la propria pena detentiva in una misura alternativa al carcere. La struttura, che è stata concessa in comodato d’uso gratuito da parte della Diocesi di Chieti-Vasto, può ospitare circa 20 detenuti e vedrà coinvolte circa 15 persone tra volontari e operatori. La nuova casa di accoglienza sarà inaugurata domani alle 15.30 alla presenza, tra gli altri,Leggi tutto
freccia bla bla

Pubblicato il 23 agosto, 2017Da Antonella Luccitti

Noi di Felicità Pubblica, siamo davvero sulla strada giusta?

Abbiamo staccato la spina per un po’, ma ora siamo tornati più carichi di prima. Le ferie dopotutto servono a questo, a ritrovare le energie perdute, a ricaricare le batterie e a dedicarci ai nostri affetti e alle nostre passioni. Ma sono convinta che un periodo di riposo sia fondamentale anche per tracciare un bilancio del percorso intrapreso a livello lavorativo, per poter apportare dei correttivi laddove necessario o, nella peggiore delle ipotesi, cambiare completamente strada. E’ per questa ragione che nelle due settimane di relax estivo che ci siamoLeggi tutto
libertà di stampa
5 agosto 1735 – Negli Stati Uniti nasce il concetto di “libertà di stampa“, un diritto che successivamente viene sancito anche nella Costituzione. Tutto ruota intorno a una sentenza emanata nell’estate del 1735 e relativa al caso “Zenger / governatore coloniale di New York“.  La vicenda inizia quando il governatore Cosby, all’indomani della pubblicazione sul periodico New York Weekly di una serie di pezzi satirici che lo vedono protagonista, chiede all’editore John Peter Zenger di fare il nome dell’autore dei pezzi. Al suo rifiuto, l’editore finisce in carcere, ma tieneLeggi tutto
unicef
Nei Paesi ricchi non tutti se la passano bene, soprattutto i bambini: dieci anni di crisi economica hanno lasciato il segno nelle società dei Paesi ad alto reddito (UE e area OCSE), e oggi un bambino su 5 vive in condizioni di povertà rispetto alla media dei coetanei e addirittura 1 su 8 affronta difficoltà ad ottenere un’alimentazione adeguata. A denunciarlo è Unicef che nelle scorse settimane ha lanciato una nuova campagna video per sensibilizzare sul problema. I risultati nell’analisi comparativa tra 41 Stati sono pubblicati nel rapporto “Costruire ilLeggi tutto
Stalking
Da settembre in molti casi per estinguere il reato di stalking basterà pagare un risarcimento. Il grido d’allarme arriva dai sindacati Cgil, Cisl e Uil, che tornano a sollevare il caso già denunciato nei mesi passati. La denuncia delle sigle sindacali arriva alla vigilia dell’entrata in vigore della riforma del sistema penale, in programma domani 3 agosto, che prevede un articolo avente ad oggetto l’estinzione di alcuni reati a seguito di condotte riparatorie. Tra questi reati c’è proprio lo stalking che affligge la vita di moltissime persone e che, inLeggi tutto