diritti Tag

marina ripa di meana

Pubblicato il 11 gennaio, 2018Da Lorenzo Lobolo

L’ultimo “show” della vulcanica Marina Ripa di Meana

“Guerriera” è l’aggettivo che l’attrice Lucrezia Lante della Rovere ha utilizzato per descrivere la tenacia della madre Marina Ripa di Meana, deceduta il 4 gennaio 2018. La donna ha combattuto per 16 lunghi anni contro il cancro che alla fine è riuscito a spezzare la sua vita all’età di 76 anni. Marina Ripa di Meana è divenuta nota al pubblico grazie al suo carattere determinato e, spesso, inadeguato per una donna ospite nei più famosi salotti televisivi. Tutti ricordano la torta tirata in faccia a Maurizio Costanzo nel programma “Grand’Italia”,Leggi tutto
save the children

Pubblicato il 8 gennaio, 2018Da Antonella Luccitti

Minori in povertà: Save the Children sollecita intervento straordinario

Un intervento straordinario per fronteggiare la grave situazione abitativa che pregiudica la crescita di tanti bambini e adolescenti. A sollecitare il governo e le amministrazioni locali in tal senso è Save the Children che, all’inizio del nuovo anno, denuncia una situazione a dir poco drammatica per i bambini italiani. Stando ai dati forniti dall’associazione che dal 1919 si occupa di tutelare i diritti dei più piccoli, più di un bambino su 10 (l’11,2%) in Italia sta affrontando l’inverno in condizioni di severo disagio abitativo e il 14,8% delle famiglie conLeggi tutto
Punto Luce
Un altro bene confiscato alla mafia, a Casal di Principe (Caserta), diventa un luogo per contrastare la povertà  educativa e permettere alle madri di vivere ed educare i propri figli a partire dai primi anni vita. Sono il nuovo Punto Luce e lo Spazio Mamme che Save the Children ha realizzato in collaborazione con la Cooperativa EVA, da tempo presente sul territorio campano e che da anni si occupa di interventi di ausilio dedicati al mondo dell’infanzia e a quello delle donne. E’ stato proprio il Comune di Casal diLeggi tutto
disability card

Pubblicato il 29 dicembre, 2017Da Lorenzo Lobolo

Arriva la Disability Card: agevolazioni per cultura e sport in Europa

Alla vigilia di Natale è stata presentata a Roma, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, la Disability Card, una tessera speciale, utile ai fini dell’integrazione delle persone disabili presenti sul territorio europeo. Non è, infatti, solo l’Italia ad aver preso parte a tale iniziativa, ma anche altri Paesi come Estonia, Finlandia, Belgio, Malta, Cipro, Romania e Slovenia. La Disability Card offre diverse agevolazioni all’interno di differenti campi come il trasporto, lo sport, la cultura, la ricreazione, agevolando non solo i disabili, ma anche gli enti, pubblici e privati, che decidonoLeggi tutto
casa surace

Pubblicato il 23 dicembre, 2017Da Redazione

Casa Surace: dopo tante risate, il video che commuove il web

Il mondo visto con gli occhi di un bambino è senza dubbio più ricco di fantasia, buoni sentimenti e amore rispetto a quello che, ahimè, appare allo sguardo attento di un adulto. E’ quanto emerge con chiarezza da questo video contro la violenza sulle donne realizzato da Casa Surace. I comici meridionali per una volta hanno deciso di commuovere invece di puntare sulle risate per far capire che forse basterebbe tornare ad affrontare la vita con la spensieratezza di un bambino per rendere il mondo un posto migliore in cuiLeggi tutto
garante infanzia filomena albano
Nei giorni scorsi si è concluso il primo corso di formazione, in Abruzzo, per tutori volontari di minori stranieri non accompagnati promosso dall’Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza. In quell’occasione abbiamo già avuto modo di analizzare questa importante figura (leggi l’articolo), ma abbiamo sentito l’esigenza di approfondire maggiormente il tema andando ad intervistare Filomena Albano, Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, alla quale abbiamo rivolto anche altre domande per conoscere quanto di buono fatto e quanto ancora da fare per tutelare il più possibile i diritti dei bambini e degli adolescentiLeggi tutto
parlamento delle persone con disabilità

Pubblicato il 19 dicembre, 2017Da Lucrezia Buccella

Le proposte del Parlamento europeo delle persone con disabilità all’UE

Lo scorso 6 dicembre, a Bruxelles, si è riunito il Parlamento europeo delle persone con disabilità alla quale hanno preso parte oltre 700 rappresentanti delle associazioni a tutela delle diverse disabilità. Il verdetto raggiunto è stato quello di adattare tre documenti fondamentali per la realizzazione degli obiettivi che l’UE si è posta in materia di disabilità: Risoluzione sulla prossima strategia europea per la disabilità, Risoluzione sullo European Accessibility Act e, infine, Il Manifesto sulle elezioni europee 2019 accessibili. «I tre documenti approvati sono strumenti utili per passare dall’inclusione alla partecipazione, un buon risultatoLeggi tutto
donne saudite
Presto le donne saudite potranno recarsi allo stadio per assistere ad eventi sportivi e saranno autorizzate ad entrare anche nelle sale cinematografiche. Questo è quanto ha dichiarato Turki Al Asheikh, presidente dell’Autorità Generale dello Sport e del Comitato Olimpico dell’Arabia Saudita che in una nota fa sapere: «Cominceremo a ristrutturare i principali stadi a Riad, Dammam e Gedda affinché possano ricevere le famiglie a partire dal 2018». È chiaro come una notizia del genere possa rischiare di passare in secondo piano, ma alla luce della realtà del Paese si trattaLeggi tutto
Exit from violence
Uscire dalla violenza, ribellarsi e denunciare. E’ questa l’unica strada che una donna deve percorrere per essere davvero libera. Spesso però i freni che impediscono di dire basta, una volta per tutte, sono troppi e anche solo pensare di divincolarsi sembra impossibile. Il contesto culturale, inteso come luogo nel quale si è cresciuti, incide profondamente sul carattere di un individuo rendendolo, spesso, abituato a l’inenarrabile. Ci sono luoghi nel mondo in cui dire basta è oggettivamente più difficile, luoghi in cui nascere donna è una sventura da vivere come espiazioneLeggi tutto
Ero Straniero - l'umanità che fa bene

Pubblicato il 7 dicembre, 2017Da Milena D'Aquila

Ero straniero: la nuova proposta di legge arriva in Parlamento

Novantamila mila firme raccolte in 6 mesi, 4 mila banchetti allestiti in tutta Italia e 150 sindacati a sostegno. Sono questi i numeri del successo ottenuto dalla campagna di raccolta firme Ero straniero – l’umanità che fa bene promossa dai Radicali Italiani e di cui avevamo già parlato nei mesi scorsi in un approfondimento. L’iniziativa popolare del partito fondato da Marco Pannella e attualmente guidato con fermezza da Emma Bonino ha un obiettivo: superare l’attuale legge Bossi-Fini in materia di immigrazione, riformare il sistema di accoglienza e introdurre canali legali eLeggi tutto