cibo Tag

verdure

Pubblicato il 7 aprile, 2018Da Antonella Luccitti

Cibo: 5 trucchetti per far mangiare le verdure ai bambini

Tranne in qualche fortunato caso, è ben noto che i bambini e le verdure corrano su due binari paralleli. Le mamme e i papà più pazienti provano a convincere i loro figli con ogni stratagemma, quelli più sbrigativi, invece, troppo spesso rinunciano all’impresa per non sentire i capricci, provocando però un danno ai loro piccoli. E’ ben noto, infatti, che le verdure, soprattutto se fresche e di stagione, così come la frutta, apportino dei grandi benefici nel corpo umano. Questi alimenti, infatti, contengono vitamine, sali minerali e fibre molto utili soprattuttoLeggi tutto
fa' la cosa giusta

Pubblicato il 14 marzo, 2018Da Milena Pennese

Tutto pronto per la nuova edizione di “Fa’ la cosa giusta!”

Dal 23 fino al 25 marzo Milano sarà protagonista della XV edizione di “Fa’ la cosa giusta!”, dedicata agli stili di vita, al mondo della scuola, al cibo e alla mobilità. Una fiera del consumo critico e di modi di vivere sostenibili. L’evento, che si terrà a Fieramilanocity, è organizzato da Terre di mezzo e gli spazi espositivi saranno di oltre 32.000 metri quadrati. “Fa’ la cosa giusta!” sarà suddivisa in 11 diverse aree tematiche in cui troveranno spazio la moda etica, l’arredamento sostenibile, oppure la cucina vegana e altriLeggi tutto
lotta allo spreco alimentare

Pubblicato il 29 dicembre, 2017Da Milena Pennese

Lotta allo spreco alimentare: da Trento un modello di welfare generativo

Senza possibilità di fraintendimenti, il progetto si chiama Lotta allo spreco alimentare ed è una battaglia che dura da 7 anni nel corso dei quali 500 volontari sono riusciti a salvare 2.000 tonnellate all’anno di cibo per poi donarlo a 2.400 persone al giorno. Numeri importanti, frutto del lavoro quotidiano di Trentino solidale onlus insieme al Csv di Trento che ormai da tempo hanno creato una rete di raccolta di cibo tra supermercati, ristoranti, mense e altri punti di ristoro. La bellezza di un progetto così importante sta nel fattoLeggi tutto
oxfam

Pubblicato il 13 dicembre, 2017Da Antonella Luccitti

Quanto è grande la tua tavola? La nuova campagna di Oxfam contro la fame

“Quanto è grande la tua tavola?” E’ questa la domanda che Oxfam rivolge a quanti vorranno fare un piccolo gesto di solidarietà per garantire cibo a chi non ne ha. In vista del Natale, infatti, la Confederazione internazionale ha deciso di lanciare una nuova campagna per invitare i cittadini a compiere un piccolo gesto cge può fare la differenza per milioni di persone nel mondo. Una sorta di regalo di Natale, insomma, che è possibile fare attraverso il sito dedicato alla campagna oppure contattando il numero verde 800.991399. In questo modoLeggi tutto
pro-ana freccia

Pubblicato il 29 novembre, 2017Da Antonella Luccitti

Pro-ana: la “religione” che promette perfezione e regala morte

“Contattatemi e mandatemi i vostri numeri per creare un gruppo whatsapp dove aiutarci a vicenda. Io personalmente pesavo tanto e grazie ad ana sono riuscita a dimagrire in un mese 20kg”. Questo è l’appello di una ragazza che si propone di aiutare a dimagrire altre persone che, proprio come lei, non accettano il proprio corpo. Non parliamo di una nutrizionista, né di un medico qualsiasi, né tantomeno di una personal trainer, ma di una “ana trainer”, dove “ana” sta per anoressia. Un’assurdità? Niente affatto purtroppo, piuttosto una realtà di cuiLeggi tutto
Coldiretti

Pubblicato il 4 novembre, 2017Da Redazione

Coldiretti: la “lista nera” dei cibi da evitare

La nostra salute passa soprattutto per gli alimenti che scegliamo di mangiare e questo ormai non è più un mistero. Coldiretti ha recentemente stilato una classifica che dovrebbe aiutarci ad evitare i cibi più dannosi perché soggetti a maggiori contaminazioni: residui chimici, metalli pesanti, additivi e coloranti fra tutti. La classifica degli alimenti più dannosi può essere consultata qui ed è stata stilata sulla base delle rilevazioni del 2016 del Sistema di allerta rapido europeo (Rasff) il cui compito è quello di segnalare agli Stati membri anomalie di questo genere.Leggi tutto
Le diseguaglianze della fame

Pubblicato il 21 ottobre, 2017Da Valerio Roberto Cavallucci

Le diseguaglianze della fame

Nell’editoriale di questa settimana abbiamo ricordato la solenne Dichiarazione di Bergamo dei ministri e dei rappresentanti di Italia, Francia, Germania, Giappone, Canada, Regno Unito, Stati Uniti, Unione Europea, Fao e Unione Europea: è necessario portare “cinquecento milioni di persone fuori dalla fame entro il 2030 attraverso impegni concreti dei 7 Paesi”. Speriamo sia così. Intanto l’Indice Globale della Fame (GHI) 2017, redatto da IFPRI (International Food Policy ResearchInstitute)in collaborazione con Concern Worldwide (agenzia umanitaria di origine irlandese) e Welthungerhilfe (ong tedesca) e curato da Cesvi (Cooperazione e sviluppo) nella sua edizione italiana, fornisce questi dati: ilLeggi tutto
freccia alimentazione

Pubblicato il 18 ottobre, 2017Da Valerio Roberto Cavallucci

Conflitti, cambiamenti climatici e diritto all’alimentazione

Due giorni fa abbiamo celebrato la Giornata mondiale dell’alimentazione, ricordando la costituzione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO), avvenuta il 16 ottobre 1945. Il tema dell’anno è “Cambiare il futuro della migrazione. Investire nella sicurezza alimentare e nello sviluppo rurale”. Qualche riflessione per prendere atto della drammaticità della situazione reale, per comprendere gli impegni della “grande” politica e, infine, ascoltare una voce profetica. Del primo aspetto si fa carico Oxfam Italia ricordando la situazione della regione del Lago Ciad – l’area di confine tra Nigeria, Niger, Camerun eLeggi tutto
Kenya
Save the Children e Unicef tornano a parlare di Africa e della drammatica situazione che riguarda attualmente il Kenya dove 73.000 bambini «sono gravemente malnutriti» a causa della siccità che naturalmente crea il conseguente problema legato alla carenza di cibo. Dopo un’attenta analisi dei fatti risulta come, ad esempio, nella sola contea di Turkana «i tassi di malnutrizione acuta, la più pericolosa forma di malnutrizione, sono quadruplicati in un solo anno», ma in generale in tutto il Paese la situazione è più che allarmante. Per questa ragione le due organizzazioniLeggi tutto
Dal 2018, attraverso il regolamento europeo 2283/2015 sui nuovi alimenti (o novel food), partirà il commercio di insetti commestibili anche in Italia. Molti a questo punto avranno già provato un moto di disgusto, tuttavia è doveroso spiegare che questo tipo di decisione rientra in un preciso piano di sviluppo sostenibile che una squadra di sociologi dell’università Iulm ha poi deciso di indagare rivolgendo domande dirette agli italiani. Cominciamo col dire che mangiare insetti commestibili è una pratica sostenibile. Parliamo di animali a sangue freddo con una buona efficienza di conversioneLeggi tutto