bambini Tag

share the meal

Pubblicato il 23 aprile, 2018Da Milena Pennese

Share The Meal, l’app che sfama i bambini nel mondo

Che cosa è possibile fare, al giorno d’oggi, con 40 centesimi di euro? La risposta la dà il World Food Programme dell’Onu che ha coniato la moneta (finta) e l’ha messa in circolazione a supporto della sua campagna Share The Meal: 40 centesimi, infatti, sono il costo giornaliero per sfamare un bambino che soffre di carenze alimentari. Forse 40 centesimi non bastano a sopperire a tutte le esigenze, per cambiare la vita a un bambino servirebbe altro, ma almeno un aiuto concreto è possibile darlo a cominciare da qui. LaLeggi tutto
nonni di comunità

Pubblicato il 18 aprile, 2018Da Antonella Luccitti

“Nonni di comunità” in campo per aiutare le famiglie con bambini

Non c’è nessuno in grado di dare più affetto e insegnamento a un bambino di un nonno. E quando le famiglie non hanno persone anziane di riferimento? Nessun problema, arrivano i nonni e le nonne di comunità. E’ questo il senso del progetto promosso in quattro regioni da Auser Lombardia, finanziato dal Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile di Fondazione Con il Sud e gestito dall’impresa sociale “Con i bambini“. I nonni da sempre svolgono un ruolo fondamentale di supporto e di aiuto nel welfare familiare. Sono un punto diLeggi tutto
lego mattoncini

Pubblicato il 11 aprile, 2018Da Lucrezia Buccella

Mattoncini Lego: i giocattoli saranno più sostenibili

Giocattoli più green per Lego: alberi e cespugli per le città saranno composti da etanolo estratto da canna da zucchero. I pezzi sono riciclabili ma non totalmente biodegradabili. L’azienda danese ha dichiarato che quest’anno gli “elementi vegetali” saranno composti da politilene, ricavato dall’etanolo estratto dalla canna da zucchero, un biocarburante che sostituisce le plastiche da idrocarburi, attualmente utilizzate per la creazione dei mattoncini. In più gli scarti della produzione di etanolo saranno usati per produrre elettricità. La sostenibilità del materiale è confermata dal WWF  e dall’adesione alla Bioplastic Feedstock AllianceLeggi tutto
verdure

Pubblicato il 7 aprile, 2018Da Antonella Luccitti

Cibo: 5 trucchetti per far mangiare le verdure ai bambini

Tranne in qualche fortunato caso, è ben noto che i bambini e le verdure corrano su due binari paralleli. Le mamme e i papà più pazienti provano a convincere i loro figli con ogni stratagemma, quelli più sbrigativi, invece, troppo spesso rinunciano all’impresa per non sentire i capricci, provocando però un danno ai loro piccoli. E’ ben noto, infatti, che le verdure, soprattutto se fresche e di stagione, così come la frutta, apportino dei grandi benefici nel corpo umano. Questi alimenti, infatti, contengono vitamine, sali minerali e fibre molto utili soprattuttoLeggi tutto
meditazione
È nato a Parigi alcuni mesi fa il Bar à méditation, un locale particolare per dimenticare lo stress quotidiano attraverso la meditazione. La struttura si trova nel pieno centro della capitale francese, vicino all’Opéra, precisamente in 5, rue Gaillon ed è nato dall’idea di una psichiatra psicoterapeuta, Christine Barois, che, ispirandosi a quanto visto negli Stati Uniti, ha voluto creare questa struttura per offrire la possibilità, a costi contenuti, di scoprire la meditazione come vera e propria “terapia” contro lo stress. Così, avvalendosi di istruttori qualificati che sono soprattutto psicologiLeggi tutto
Yemen
A dispetto della superficialità e del poco spazio dedicato dai media al conflitto che sta insanguinando lo Yemen, l’Unicef ha diffuso il suo rapporto “If Not In School” che contiene un’incredibile e drammatica quantità di dati sull’infanzia. Dopo tre anni dall’inizio della guerra, che purtroppo non dà cenni di volersi arrestare, sono ben 22,2 milioni le persone che necessitano di un’urgente assistenza umanitaria. Di questi, 11,3 milioni sono minori: un dato sconfortante aggravato dalle specifiche di cui l’Unicef ci informa. Sono 1,8 milioni i bambini con meno di 5 anniLeggi tutto
quaderni di scuola
Si chiamerà Exercise Books Archive e sarà il primo archivio digitale di quaderni di scuola di bambini provenienti da ogni parte del mondo. Il progetto è stato promosso dall’Associazione Quaderni Aperti e potrà essere sostenuto attraverso una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Produzioni dal Basso. Immaginate di avere sul vostro tavolo decine, centinaia di quaderni di scuola di bambini diversi e di prenderli ad uno ad uno per sfogliarli: vi appariranno mondi diversi colorati o bui, certamente disincantati come solo i bambini sanno “fotografare” ma anche pieni di stupore, diLeggi tutto
cesvi

Pubblicato il 23 marzo, 2018Da Redazione

Cesvi scende in piazza per l’iniziativa #LiberiTutti

Sabato 24 e domenica 25 marzo Cesvi Onlus, l’organizzazione umanitaria di Bergamo che dal 1985 opera in tutto il mondo a sostegno delle persone più bisognose, scenderà in piazza nell’ambito di un progetto promosso a tutela dei più piccoli. Nel corso dell’intero fine settimana, infatti, la Onlus sarà presente, con un proprio stand, in più di 20 piazze italiane per l’iniziativa #LiberiTutti, a sostegno della nuova campagna contro il maltrattamento dei bambini nel nostro Paese. I nostri volontari distribuiranno, a fronte di una piccola donazione, una colomba pasquale mignon buona e originale, confezionataLeggi tutto
adozioni

Pubblicato il 14 marzo, 2018Da Lucrezia Buccella

Adozioni: scende il numero di bambini accolti in famiglia

Rispetto al 2015 le adozioni nel nostro Paese sono scese del 35%. Nel 2017 sono stati adottati circa 1439 bambini in tutta Italia, di cui 1-2 per famiglia o coppia, mentre nel 2016 i minori adottati erano 1872. Sono questi i dati che ci giungono dalla Commissione Adozioni Internazionali (CAI).  Sono  41 i Paesi di provenienza dei bambini adottati, di cui i principali sono la Federazione Russa (16%), Colombia (11%), India (8%), Ungheria (8%), Polonia (7%), Vietnam (6%), Brasile (5%) e Cina (5%). Prima tra questi erano presenti anche l’EtiopiaLeggi tutto
marrozzini parolamia

Pubblicato il 13 marzo, 2018Da Lorenzo Lobolo

Parolamia: foto e libri per aiutare i piccoli pazienti di Cagliari

“Scambio le mie foto con i libri che poi danno nascere piccole biblioteche in giro per il mondo”. Questo è “Parolamia” secondo il fotografo Giovanni Marrozzini, fautore del progetto approdato anche in Sardegna. Sono, infatti, in arrivo ben 200 libri al reparto di Pediatria di Cagliari, dove diversi insegnanti fanno scuola ai piccoli pazienti. Marrozzini vuole portare una ventata di cultura nei posti più disagiati per far sì che anche dei piccoli bambini malati possano imparare a leggere, riflettere, ma soprattutto sognare. “E’ molto difficile l’ospedale. Il primo giorno seiLeggi tutto