Asl Sassari Tag

Sa paradura
Sentite parlare di un pastore sardo e ne avete subito l’immagine: uomo forte, duro, una vita pesante con le pecore, solitario e corrucciato. Il cuore non si vede, ma c’è ed è davvero grande. Perché questo uomo rude, con il suo cappello, i suoi baffi e le mani callose, il cuore se lo prende in mano e lo dona a chi ha bisogno. Si chiama, in sardo, Sa Paradura ed è l’usanza di un mutuo soccorso tra pastori: ogniqualvolta un collega perde per una calamità naturale – terremoto, alluvione, franeLeggi tutto