Arma dei Carabinieri Tag

addio-al-corpo-forestale
È già entrato in vigore – il 1° gennaio – il decreto che, di fatto, sancisce la fine del Corpo forestale, assorbito dall’Arma dei carabinieri, per effetto della cosiddetta “legge Madia” attraverso la quale sono state messe in atto misure di risparmio per quanto riguarda la pubblica amministrazione. Quella del Corpo forestale è una storia che affonda le sue radici nel lontano 1822, quando il re sabaudo Carlo Felice diede ufficialmente vita all’amministrazione forestale con il compito di vigilare, sorvegliare e difendere il patrimonio ambientale, prestando particolare attenzione alla floraLeggi tutto
Lotta alla criminalità: firmato il protocollo d’intesa tra l’Arma dei Carabinieri e Libera
Promuovere attività congiunte volte a diffondere, in particolare tra i giovani, la cultura della legalità e a fronteggiare in modo sinergico le associazioni mafiose. E’ l’esemplare obiettivo del protocollo d’intesa stipulato tra l’Arma dei Carabinieri e l’Associazione Libera contro le mafie. Nello specifico tale accordo si articola attraverso due nodi fondamentali dell’antimafia del fare e del sapere. L’antimafia del fare concerne la vicinanza alle vittime di reato e la sicurezza dei beni confiscati. E poi il contrasto diretto alla criminalità organizzata, sopratutto nei settori ambientale e sanitario.  L’Arma dei CarabinieriLeggi tutto
caserme-aperte-alla-sicurezza-stradale

Pubblicato il 17 ottobre, 2016Da Redazione

Corsi di sicurezza stradale in 5 città italiane

L’incidentalità stradale rappresenta la prima causa di morte tra i giovani. Secondo i dati provvisori diffusi da Aci-Istat, nel solo 2015 una vittima della strada su cinque aveva meno di 30 anni: un totale di 697 ragazzi hanno perso la vita a causa degli incidenti stradali. Inoltre, particolarmente grave risulta la situazione degli utenti deboli della strada soprattutto quella che coinvolge i motociclisti: sempre nel 2015 sono stati 875 quelli che hanno perso la vita sulle strade italiane. Proprio in virtù di tali allarmanti dati è stata lanciata l’iniziativa “CasermeLeggi tutto