app Tag

PengEUn

Pubblicato il 28 novembre, 2017Da Milena D'Aquila

PengEUn: l’app che trova il lavoro e il Paese che fanno per te

Di app, piattaforme social e siti che promettono di trovare lavoro ne è pieno il web, ma PengEUn è un’applicazione diversa perché in grado di individuare la professione più adatta alle tue ambizioni lavorative consigliandoti, allo stesso tempo, in quale Paese dell’UE trovare tutto quello che ti occorre per vivere al meglio. Quest’ultimo suggerimento è il risultato dell’intreccio di dati e criteri ben precisi che tengono conto di fattori quali il salario, la qualità di vita, il livello di uguaglianza di genere, la flessibilità lavorativa, la sicurezza sul posto diLeggi tutto
YouPol
È stata lanciata ieri YouPol, un’app che permetterà al comune cittadino di aiutare concretamente le forze dell’ordine attraverso l’invio – anche anonimo – di segnalazioni che hanno a che fare con episodi di bullismo o spaccio di droga. YouPol, tranquillamente scaricabile sul nostro smartphone o altro dispositivo mobile, è stata presentata ieri in una scuola superiore della periferia romana dal ministro dell’Interno Marco Minniti accompagnato dal capo della Polizia Franco Gabrielli. Al momento è possibile utilizzare l’applicazione a Milano, Roma e Catania ma a partire da febbraio sarà estesa aLeggi tutto
taskabile

Pubblicato il 9 novembre, 2017Da Redazione

TaskAbile, l’App per disabili che ne promuove l’autonomia

TaskAbile (clicca qui), disponibile sui dispositivi Android, è la nuova App che permette alle persone con disabilità intellettiva di muoversi in autonomia. Questo recentissimo strumento consente di imparare nuovi movimenti basilari da utilizzare nella vita di tutti i giorni, attraverso immagini personalizzate e personalizzabili stimolando l’autonomia personale e permettendo di scegliere categorie, anch’esse personalizzabili. L’interfaccia, facilmente comprensibile, rende quest’App semplice e utile allo stesso tempo. TaskAbile permette all’utente di creare delle categorie nella sezione “Comunicazione e scelte facilitate”, da utilizzare durante la routine quotidiana, gestire le proprie attività grazie allaLeggi tutto
wifi-italia
WiFi°Italia° (qui il sito), ossia una connessione gratuita e assolutamente rivoluzionaria che vuole coprire tutto il territorio nazionale, in modo da permettere agli italiani come ai turisti di poter godere sempre di una copertura illimitata. Si tratta di un’iniziativa alla quale il ministero dello Sviluppo Economico, il Mibact e l’Agenzia per l’Italia Digitale stanno lavorando da diverso tempo. Per ora, questo grande progetto promosso anche dal ministero dei Beni e delle Attività Culturali, ha trovato parere favorevole da parte di cinque Comuni italiani: Roma, Milano, Firenze, Prato, Trento ma loLeggi tutto
fondazione parole di lulu
Essere genitori è il mestiere più bello ma più difficile che esista. Se poi i nostri bambini si ammalano ecco che è facile farsi prendere dalla paura, dallo sconforto e qualche volta dal panico. Per cercare di aiutare mamme e papà è nata un’applicazione, presentata nei giorni scorsi al Ministero della Salute, dall’esplicativo nome: SOS bimbi. L’applicazione, realizzata con il sostegno tecnologico di A-Tono Onlus, è promossa dalla Fondazione Parole di Lulù, la Onlus nata nel 2010 per volontà di Shirin Amini e Niccolò Fabi, dopo la drammatica perdita dellaLeggi tutto
Svezia contanti

Pubblicato il 19 maggio, 2017Da Redazione

La Svezia saluta i contanti, l’innovazione al primo posto

Le innovazioni importanti parlano sempre di più svedese per poi diffondersi in altri Paesi europei o, almeno, in quelli che investono in tal senso. L’ultima frontiera è la “guerra” al denaro contante. È ormai piuttosto chiaro come gli svedesi preferiscano le carte di credito alla moneta se persino nelle chiese e nelle parrocchie le donazioni vengono effettuate per mezzo telematico o, più specificamente, attraverso delle app. Il classico cesto delle offerte che nella cultura italiana assume anche il valore di un simbolo, in Svezia è un modo di fare incomprensibile.Leggi tutto
paladin

Pubblicato il 5 maggio, 2017Da Redazione

Paladin: un’app per noleggiare oggetti privati

Abbiamo gli appartamenti, le cantine e i garage pieni di oggetti che non ci servono più. Dalla racchetta da tennis comprata in un raro slancio sportivo e mai usata, al trapano che abbiamo preso per appendere un quadro che forse non appenderemo mai, alla vecchia bicicletta sostituita con una due ruote nuova di zecca. Ma cosa fare di tutti questi oggetti troppo nuovi per essere gettati e forse ancora utili a noi per essere venduti? La soluzione arriva da Paladin, una nuova app ideata da Nico Fusco, Marc Ferrer eLeggi tutto
turismo accessibile

Pubblicato il 30 aprile, 2017Da Redazione

BFree: la nuova app dedicata al turismo accessibile

Non c’è niente di più emozionante e rilassante di un bel viaggio o di una semplice gita fuori porta, alla scoperta di paesaggi e bellezze artistiche del nostro splendido Paese. Ma spesso questa esperienza può trasformarsi in un incubo per chi possiede delle disabilità. Barriere architettoniche che rendono anche solo una semplice passeggiata in un museo un vero e proprio percorso ad ostacoli. Per cercare di alleggerire la vita e garantire delle vacanze in totale autonomia ai diversamente abili arriva una nuova app dedicata al turismo accessibile. Si chiama BFree –Leggi tutto
escursionismo
La tutela e il rispetto dell’ambiente, della natura e delle aree protette passa innanzitutto da chi conosce e frequenta il territorio. Appare ovvio, infatti, che se siamo abituati a frequentare con una certa assiduità un percorso all’interno di un parco naturale, oppure a passeggiare ogni giorno su una spiaggia della nostra regione, sapremo notare meglio di chiunque altro cambiamenti e possibili rischi per quell’ambiente. E’ proprio partendo da questo presupposto che Legambiente e Aigae, l’Associazione delle Guide Ambientali Escursionistiche Italiane, hanno sottoscritto un patto che presto darà vita a un’appLeggi tutto
Le chat sono le app più amate dagli italiani

Pubblicato il 27 febbraio, 2017Da Redazione

Le chat sono le app più amate dagli italiani

Gli italiani sono sempre più attratti dalle chat al punto che le applicazioni per chattare entro il 2019 sorpasseranno quelle dei social. E inoltre continua ad aumentare il numero di coloro che amano gli assistenti virtuali come ad esempio Siri di Apple, Google Assistant o Cortana di Microsoft. Ciò secondo le previsioni della società di ricerca Gartner. A confermare ciò una ricerca svolta negli Stati Uniti, Gran Bretagna e Cina, in cui risulta che il 35% degli intervistati, ha affermato di aver utilizzato assistenti virtuali nel 2016, con un aumentoLeggi tutto