Aoi Tag

Accordo di Parigi Ong

Pubblicato il 8 settembre, 2017Da Valerio Roberto Cavallucci

Summit di Parigi e Libia: quello che tutti dovrebbero sapere (II parte)

Come valutare gli esiti dell’incontro tra i capi di stato e di governo di Germania, Spagna, Francia e Italia e di Niger, Ciad e Libia organizzato la scorsa settimana a Parigi?  Alcuni hanno parlato di novità rilevanti, altri hanno espresso perplessità. Affidiamoci, per una volta, a chi conosce non solo l’emergenza Mediterraneo ma l’intero flusso migratorio che dai Paesi subsahariani si muove in mille direzioni. Proponiamo, quindi, il testo integrale del documento elaborato dall’AOI (Associazione delle organizzazioni italiane di cooperazione e solidarietà internazionale) e da CONCORD Italia (Network delle ONGLeggi tutto
Accordo di Parigi Ong

Pubblicato il 6 settembre, 2017Da Valerio Roberto Cavallucci

Summit di Parigi e Libia: quello che tutti dovrebbero sapere

Come valutare gli esiti dell’incontro tra i capi di stato e di governo di Germania, Spagna, Francia e Italia e di Niger, Ciad e Libia organizzato la scorsa settimana a Parigi?  Alcuni hanno parlato di novità rilevanti, altri hanno espresso perplessità. Affidiamoci, per una volta, a chi conosce non solo l’emergenza Mediterraneo ma l’intero flusso migratorio che dai Paesi subsahariani si muove in mille direzioni. Proponiamo, quindi, il testo integrale del documento elaborato dall’AOI (Associazione delle organizzazioni italiane di cooperazione e solidarietà internazionale) e da CONCORD Italia (Network delle ONGLeggi tutto
Attacco alle Ong
Oggi, 10 maggio, presso la sala Capranichetta, in piazza Montecitorio, Aoi e Forum del Terzo settore organizzeranno una conferenza stampa mettendo al centro il tema delle organizzazioni non governative, che «da tempo subiscono attacchi gravissimi e indiscriminati da parte di vari esponenti politici e riprese da molti media nazionali sulla base di accuse generiche e non circostanziate. Il tema attuale è quello relativo alle organizzazioni impegnate nei soccorsi in mare, ma in realtà si arriva a criminalizzare l’intero sistema della cooperazione internazionale, generando uno scollamento pericoloso tra i cittadini e leLeggi tutto