Diritti e Rovesci

di maio

Pubblicato il 19 luglio, 2018Da Valerio Roberto Cavallucci

Per favore, non chiamatelo Decreto Dignità

Non provo nessuna particolare simpatia per i pentastellati al governo, ma devo confessare di apprezzare il tentativo di mettere in campo qualche scelta politica tesa a ridurre il precariato. Mi riferisco, ovviamente, al recentissimo Decreto Di Maio. Cerco di spiegarne le ragioni. Partirei dalla discussione che ha accompagnato l’approvazione del Jobs Act. Forse qualcuno ricorderà che una delle argomentazioni sostenute da Renzi, e da larga parte del PD, per convincere l’opinione pubblica sulla bontà delle scelte proposte risiedeva, appunto, nella volontà di ridurre la precarietà nel mercato del lavoro. InLeggi tutto
umanità

Pubblicato il 29 giugno, 2018Da Valerio Roberto Cavallucci

Dov’è finita l’umanità?

Quanti passi indietro stiamo facendo? Quanta umanità stiamo perdendo? Cuori induriti, orecchie sorde, occhi ciechi. Abbiamo iniziato qualche anno fa, bloccando la rotta balcanica, lasciando il lavoro sporco nelle mani di Erdogan e riempiendo le sue tasche di laute ricompense. In questo caso era l’Europa che lo voleva. I Paesi dell’Est avevano iniziato a erigere muri di filo spinato, a praticare respingimenti ai confini e minacciare ritorsioni. La Germania, che pure a lungo ha fatto la sua parte nell’accoglienza dei migranti, ha detto “basta”. Chi si è sempre occupato diLeggi tutto

Pubblicato il 15 giugno, 2018Da Maria Pia Rana

Novità donne: prorogato il Protocollo d’intesa al 2019!

Qualche giorno fa tra il Dipartimento per le pari opportunità, Ministero dello sviluppo economico, Associazione bancaria italiana (ABI) e le associazioni rappresentative è stata siglata la proroga fino al 31 dicembre 2019 del Protocollo d’intesa diretto a facilitare l’accesso al credito delle imprese femminili attraverso finanziamenti bancari garantiti dal Fondo centrale di garanzia per le PMI. La notizia è di considerevole e rilevante importanza in quanto tale Protocollo d’intesa, sottoscritto per la prima volta il 4 giugno 2014, dà seguito alla concessione di finanziamenti che riguardano tre linee direttrici: “Investiamo nelle donne” – finanziamentiLeggi tutto
salute mentale

Pubblicato il 1 giugno, 2018Da Valerio Roberto Cavallucci

Prendiamoci cura della salute mentale

Dieci giorni fa ho ricordato la figura di Franco Basaglia, in occasione dei 40 anni della legge di riforma che porta il suo nome (leggi l’articolo). Ma sentirei di non aver onorato il suo nome e la sua azione se non mi soffermassi qualche attimo sulle criticità attuali dei servizi psichiatrici. Non certo per rimpiangere i tempi dei manicomi o per mettere in discussione l’impianto della riforma, quanto per non nascondere la testa sotto la sabbia e per guardare prima di ogni altra cosa al benessere delle persone. Vorrei adempiereLeggi tutto
franco Basaglia

Pubblicato il 18 maggio, 2018Da Valerio Roberto Cavallucci

Quando abbiamo scoperto Franco Basaglia

Ho incontrato il pensiero e l’azione di Franco Basaglia all’inizio degli anni settanta, quando frequentavo il liceo. Con alcuni amici avevo iniziato un’attività di volontariato in una struttura che in città tutti chiamavano “Casa di Riposo”. In realtà non c’erano soltanto persone anziane; un intero reparto era destinato ad accogliere giovani donne in condizioni più o meno gravi di disagio mentale. L’assistenza era accettabile, umana, per alcuni versi “misericordiosa”; l’intervento di sostegno e riabilitazione praticamente nullo. Ricordo queste ragazze “sfortunate”, accompagnate dagli assistenti, percorrere qualche passeggiata al parco, nei mesiLeggi tutto
#tawanda

Pubblicato il 2 maggio, 2018Da Valerio Roberto Cavallucci

#Towanda dem: donne e rappresentanza nel PD

Dopo quindici giorni dalla pubblicazione ne possiamo parlare ormai liberi dall’attualità politica e dalle inevitabili polemiche. Mi riferisco all’appello firmato da oltre 400 donne dem per denunciare la scarsa rappresentanza parlamentare femminile e una gestione “maschilista” del Partito. Evocativo il titolo #Towanda dem, mutuato dal grido di battaglia delle protagoniste del film “Pomodori verdi fritti alla fermata del treno”. Non è utile descriverne analiticamente i contenuti, meglio leggere direttamente il testo integrale, peraltro breve, qui allegato. Mi limiterò a poche scarne considerazioni a partire da una doverosa constatazione. Non siLeggi tutto
dazi

Pubblicato il 13 aprile, 2018Da Valerio Roberto Cavallucci

Dazi, potere e paura

Doveva essere la guerra di Trump contro tutti e invece, per il momento, è solo (si fa per dire) la guerra commerciale tra Trump e la Cina. Parliamo dei dazi, ovviamente. I primi annunci hanno riguardato la tutela dell’acciaio e dell’alluminio americani contro la concorrenza estera, dovunque essa provenisse. Poi i provvedimenti si sono fatti più selettivi. L’Europa, già pronta alle contromisure, ne è uscita indenne. Durissimo, invece, lo scontro con la Cina. Ma facciamo un passo indietro. Cosa sono i dazi doganali? In realtà si tratta di strumenti antichi.Leggi tutto
voices of faith

Pubblicato il 29 marzo, 2018Da Valerio Roberto Cavallucci

Donne nella Chiesa: non siamo fragole sulla torta ma lievito nel pane

L’8 marzo anche le donne nella Chiesa hanno fatto sentire la loro voce, reclamando un ruolo adeguato. Si è fatto interprete di questa esigenza Voices of faith, il movimento nato cinque anni fa, organizzando l’incontro “Why Women Matter” che si è tenuto nella curia generalizia dei gesuiti di Roma. Mary McAleese, ex presidente della Repubblica d’Irlanda, presentando l’appuntamento ha dichiarato: «Le donne ora stanno parlando, con autorità e anche con solidarietà, su un ventaglio di questioni che hanno colpito le donne, che sono state trascurate da strutture patriarcali, e ora c’èLeggi tutto
diseguaglianze

Pubblicato il 15 marzo, 2018Da Valerio Roberto Cavallucci

Contrastare le diseguaglianze per una società dinamica, mobile, giusta

Abbiamo concluso il precedente intervento sostenendo che “le diseguaglianze si possono contrastare, si possono mettere in atto politiche orientate a ridurre le distanze operando con gli strumenti della politica e dell’economia” (leggi l’articolo). Tuttavia questo argomento, per la sua complessiva e per la ricchezza di implicazioni, fa tremare i polsi a chi lo voglia affrontare con responsabilità. Nello stesso tempo si tratta di una questione ormai ineludibile. L’attuale dibattito politico opera inaccettabili semplificazioni, a uso e consumo della propaganda piuttosto che dell’approfondimento. Così tutto si riduce a un sì oLeggi tutto
diseguaglianze

Pubblicato il 28 febbraio, 2018Da Valerio Roberto Cavallucci

L’assordante silenzio sulle diseguaglianze

Le diseguaglianze hanno assunto dimensioni estreme. Oxfam ha fornito dati aggiornati pochi giorni prima del Forum economico mondiale di Davos. “L’82% dell’incremento di ricchezza netta registratosi tra marzo 2016 e marzo 2017 è andato all’1% più ricco della popolazione globale, mentre a 3,7 miliardi di persone che costituiscono la metà più povera del mondo non è arrivato un solo centesimo”. E in Italia? “A metà 2017 il 20% più ricco degli italiani deteneva oltre il 66% della ricchezza nazionale netta, il successivo 20% ne controllava il 18,8%, lasciando al 60%Leggi tutto