calendario-giornate

La gioconda

Pubblicato il 21 agosto, 2018Da Redazione

Il furto della Gioconda al Louvre

21 agosto 1911 –  Durante la mattinata – nel giorno di chiusura stabilito dal museo parigino del Louvre – si sta preparando uno dei furti d’arte più rocamboleschi del secolo: è la Gioconda di Leonardo da Vinci l’obiettivo di Vincenzo Peruggia che la sera prima di entrare in azione si dota di un alibi perfetto simulando uno stato di forte ubriachezza in compagnia di amici. In realtà, appena scoccate le ore 7, si avvia furtivamente al museo aggirando tutti i meccanismi di sicurezza dell’edificio che conosceva nei minimi dettagli perLeggi tutto
raol-wallenberg
4 agosto 1912 – A Lidingo (Svezia) nasce Raoul Gustav Wallenberg un diplomatico e filantropo svedese, attivo durante la seconda guerra mondiale e il cui nome è inserito fra quelli dei Giusti tra le nazioni. Aristocratico e diplomatico svedese, viene inviato durante il secondo conflitto mondiale a Budapest, in Ungheria, dove inizia a gestire, per conto del War Refugee Board americano, la difficile condizione degli ebrei, vittime della follia del nazismo di Hitler. Il diplomatico consegna agli ebrei dei certificati svedesi, i cosiddetti “passaporti Wallenberg”, grazie ai quali riesce aLeggi tutto
teatro alla scala

Pubblicato il 3 agosto, 2018Da Redazione

Viene inaugurato il Teatro alla Scala di Milano

3 agosto 1778 – Apre i battenti uno dei luoghi culturali più famosi in Italia e al mondo: il Teatro alla Scala di Milano. L’inaugurazione vede la messa in scena di L’Europa riconosciuta, dramma per musica composto per l’occasione da Antonio Salieri. Inizia così il percorso del teatro milanese che in oltre 200 anni ha ospitato artisti internazionalmente riconosciuti ed è stato committente di opere tuttora presenti nei cartelloni dei teatri lirici di tutto il pianeta. Il teatro prende nome dalla Chiesa di Santa Maria alla Scala, a sua voltaLeggi tutto
strage di bologna

Pubblicato il 2 agosto, 2018Da Redazione

Strage di Bologna, il più grave atto terroristico italiano

2 agosto 1980 – Sono le 10.25 quando alla stazione del capoluogo emiliano un’esplosione manda in frantumi l’edificio, provocando la morte di 85 persone e scrivendo una delle pagine più tristi della storia italiana, quella conosciuta con il nome di Strage di Bologna. L’esplosivo, di fabbricazione militare, è posto in una valigia, sistemata a circa 50 centimetri d’altezza su di un tavolino portabagagli sotto il muro portante dell’ala ovest; l’onda d’urto, insieme ai detriti provocati dallo scoppio, investe anche il treno Ancona-Chiasso, che al momento si trova in sosta sulLeggi tutto
L'abolizione della schiavitù

Pubblicato il 1 agosto, 2018Da Redazione

L’Impero britannico abolisce la schiavitù

1°agosto 1834 – A partire dal tardo ‘700 in Gran Bretagna, da un punto di vista sociale, si respira un’aria di rinnovamento soprattutto per quanto concerne la materia dei diritti umani. In modo particolare, sono molti i movimenti che si schierano a favore dell’eliminazione della tratta degli schiavi e in questo senso riveste un ruolo fondamentale la figura carismatica rappresentata da William Wilberforce. Gli insuccessi da parte degli abolizionisti della schiavitù sono numerosi nel corso di tutto il ‘700 ma, al tempo stesso, sono fondamentali per giungere passo dopo passoLeggi tutto
Giornata internazionale dell'amicizia

Pubblicato il 30 luglio, 2018Da Redazione

Giornata internazionale dell’amicizia

Nel 2011 le Nazioni Unite hanno stabilito che ogni anno, il 30 luglio, si celebri la Giornata internazionale dell’amicizia, un sentimento in grado di legare popoli, Paesi e culture diverse per ispirare iniziative di pace e costruire ponti di collegamento tra le varie comunità. L’Onu pone l’accento in modo particolare sull’importanza di coinvolgere i giovani, soprattutto perché saranno loro i protagonisti del futuro, nelle attività che abbiano come scopo quello di esaltare il valore della comunicazione, del dialogo, della comprensione, rispettando al contempo la diversità. Dunque, ogni anno i governi,Leggi tutto

Pubblicato il 29 luglio, 2018Da Redazione

L’Italia abolisce la leva militare obbligatoria

29 luglio 2004 – In Italia la Camera dei deputati approva con ampia maggioranza il disegno di legge (legge Martino) che porterà, durante l’anno successivo, alla fine del servizio militare obbligatorio per tutti i cittadini maschi maggiorenni. Significa che da questo momento in poi entrerà nel corpo delle forze armate solo chi ne farà espressa richiesta. Si tratta di un avvenimento storico di una certa importanza che chiude un ciclo durato 144 anni, dalla nascita del Regno d’Italia. L’abolizione della leva obbligatoria è stata realizzata per iniziativa dell’allora ministro dellaLeggi tutto
Convenzione di Ginevra
28 luglio 1951 – A Ginevra viene firmata la Convenzione sullo Statuto dei Rifugiati, nota anche come Convenzione di Ginevra. Entrata in vigore nel 1954, si tratta del più importante strumento giuridico per la protezione e l’assistenza dei rifugiati, di cui regola anche gli obblighi. Il riconoscimento dello status di rifugiato è indicato in modo particolare dall’articolo 33 che impone agli Stati firmatari di «non espellere o respingere – in qualsiasi modo – un rifugiato verso i confini di territori in cui la sua vita o la sua libertà sarebberoLeggi tutto
Carl Jung
26 luglio 1875 – A Kesswil (Svizzera) nasce Carl Gustav Jung, psichiatra psicoterapeuta e studioso tra i più influenti della storia. Inizialmente le sue teorie sono molto vicine a quelle di Sigmund Freud, per il quale tutti i disagi di natura psichica nascono da impulsi sessuali, ma se ne allontana molto presto per esporre un pensiero innovativo che non ha nulla a che vedere con la psicoanalisi freudiana. È l’inconscio collettivo, vale a dire una porzione dell’inconscio comune a tutti gli esseri umani, che contiene al suo interno un inconscioLeggi tutto
Hu Jia

Pubblicato il 25 luglio, 2018Da Redazione

Nasce Hu Ja, la voce dei diritti civili in Cina

25 luglio 1973 – È questa la data di nascita di Hu Ja, attivista cinese ed ecologista ingiustamente arrestato nel 2007 dal governo del suo Paese con l’accusa di sovversione. Aveva partecipato a un dibattito in video conferenza attraverso il quale denunciava al Parlamento Europeo lo stato dei diritti civili in Cina. Prima ancora era stato in prima linea all’interno dell’Ong “Loving Source” che si occupava dell’assistenza dei figli con genitori affetti da Aids. Ecologista determinato, Hu Ja appoggiava iniziative con finalità ambientaliste e contemporaneamente costituiva una preziosa fonte diLeggi tutto