Innovazione sociale

Verso la regolamentazione dell’attività di home restaurant

Pubblicato il 15 febbraio, 2017Da Valerio Roberto Cavallucci

Verso la regolamentazione dell’attività di home restaurant

L’home restaurant – cioè l’attività di ristorazione privata organizzata nell’abitazione dello stesso ristoratore – è una forma di sharing economy sempre più diffusa, tanto che il legislatore ha avvertito l’esigenza di provare a normare la materia. E così la Camera dei Deputati, nella seduta del 17 gennaio 2017, ha approvato il disegno di legge AC-3258, frutto dell’accorpamento di diverse successive proposte. Precisi limiti dimensionali per evitare indebita concorrenza con la tradizionale attività ristorativa: non più di cinquecento coperti per anno solare e non più di 5.000,00 euro di incassi. VincoliLeggi tutto
pharmap

Pubblicato il 8 febbraio, 2017Da Redazione

South for Tomorrow: vince la startup palermitana Pharmap

E’ stata una startup palermitana ad aggiudicarsi la vittoria del concorso South for Tomorrow, la prima call dedicata all’innovazione sociale al Sud Italia di Axa Italia e Banca Monte dei Paschi di Siena, con il supporto di Impact Hub Milano. L’iniziativa, nata con lo scopo di raccogliere le migliori idee innovative legate ai servizi digitali dedicati agli over 50, ha visto il trionfo di Pharmap, una nuova realtà creata da un gruppo di 4 giovani di Palermo. Si tratta della prima piattaforma italiana che permette a chiunque di ricevere a domicilio i prodotti inLeggi tutto
Social Street: socializzare con i vicini della propria strada

Pubblicato il 1 febbraio, 2017Da Valerio Roberto Cavallucci

Social Street: socializzare con i vicini della propria strada

La semplicità è una delle chiavi dell’innovazione. Ma per innovare spesso è necessario cambiare punto di vista, analizzare una cosa o un fenomeno con lenti diverse, da un differente punto di osservazione. L’esperienza del ‘Social Street’ ne è una dimostrazione evidente. Ma partiamo dalle ragioni che hanno dato origine a questa pratica. “L’obiettivo del ‘Social Street’ è quello di socializzare con i vicini della propria strada di residenza al fine di instaurare un legame, condividere necessità, scambiarsi professionalità, conoscenze, portare avanti progetti collettivi di interesse comune e trarre quindi tuttiLeggi tutto
ricchezza e povertà

Pubblicato il 25 gennaio, 2017Da Valerio Roberto Cavallucci

Italia: l’economia per l’1% o per il 99%? (seconda parte)

Ieri abbiamo avuto modo di esaminare i dati sconcertanti pubblicati dall’Oxfam Briefing Paper di gennaio 2017, dedicato alle diseguaglianze e all’attuale distribuzione della ricchezza (leggi l’approfondimento). Oggi proviamo a soffermarci sull’inserto dedicato alla situazione italiana. Solo due elementi per introdurre la lettura. Nel 2016, rispetto alla distribuzione della ricchezza nazionale, il 20% più ricco degli italiani detiene oltre il 69% della ricchezza nazionale, il successivo 20% controlla il 17,6%, mentre al 60% più povero rimane appena il 13,3% della ricchezza. Così per il reddito disponibile pro-capite nazionale.  Quasi la metàLeggi tutto
mochi
La settimana scorsa ci siamo soffermati sulla seconda edizione dell’Annual Report di ForumPA, punto di riferimento per i soggetti pubblici e privati nei processi di cambiamento e innovazione tecnologica, istituzionale e organizzativa della Pubblica Amministrazione (leggi prima parte). Vorremmo oggi riprendere l’argomento proponendo ai nostri lettori il testo dell’intervento tenuto da Carlo Mochi Sismondi, presidente di Forum PA, il 19 dicembre scorso a Roma, in occasione della presentazione del Report. Si tratta di un contributo di grande interesse che merita attenzione. Senza scadere in atteggiamenti liquidatori Carlo Mochi Sismondi evidenziaLeggi tutto
pubblica-amministrazione

Pubblicato il 11 gennaio, 2017Da Valerio Roberto Cavallucci

Forum PA: come è cambiata la Pubblica Amministrazione nel 2016

Il 19 dicembre a Roma è stata presentata la seconda edizione dell’Annual Report di FPA, punto di riferimento per i soggetti pubblici e privati nei processi di cambiamento e innovazione tecnologica, istituzionale e organizzativa della Pubblica Amministrazione. L’iniziativa ha visto la partecipazione di Gianni Dominici, direttore generale di FPA, Carlo Mochi Sismondi, presidente di FPA, Mauro Bonaretti, Capo di Gabinetto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Christian Iaione, professore di diritto pubblico UniMarconi e coordinatore del LABoratorio per la GOVernance dei beni comuni della LUISS Guido Carli. Il Rapporto annuale diLeggi tutto
microcredito
Buone notizie nel campo dell’innovazione sociale per i finanziatori delle imprese sociali. Alla vigilia di Natale da Bruxelles è arrivato un gradito “regalo”. Si tratta di una nuova opportunità inerente al programma dell’Unione Europea per l’occupazione e l’innovazione (EaSI). Riportiamo di seguito la nota ufficiale attraverso la quale è stata annunciata l’iniziativa e qualche link utile con conoscere meglio il programma EaSI. Il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) e la Commissione europea annunciano una nuova iniziativa per sostenere il microcredito e i finanziatori delle imprese sociali nello sviluppo delle proprie attività nell’ambitoLeggi tutto
rigenerazione urbana

Pubblicato il 28 dicembre, 2016Da Valerio Roberto Cavallucci

Rigenerare le città creando comunità (prima parte)

Il tema della rigenerazione urbana si intreccia indissolubilmente con le strategie di riqualificazione delle periferie e, soprattutto, con la ri-nascita del “senso di comunità”. Ma quali sono, concretamente, le esperienze in grado di testimoniare questa connessione? Suggestioni interessanti in merito provengono dal terzo Quaderno della collana di Legacoop e Legambiente dedicata alle cooperative di comunità. Dopo aver affrontato le questioni relative ai “beni comuni” e alle “aree interne”, un nutrito gruppo di esperti – coordinati da Enrico Fontana e Carlo Andorlini – concentra l’attenzione sulla rigenerazione urbana, con un ampioLeggi tutto
in attesa del natale enzo bianchi e gad lerner

Pubblicato il 21 dicembre, 2016Da Redazione

In attesa del Natale – Gad Lerner dialoga con Enzo Bianchi

Natale è festa pagana ma da tempo, per molti, è diventata festa cristiana. Negli ultimi anni, però, al Natale del solstizio d’inverno e al Natale della nascita di Gesù si è sovrapposto il Natale consumistico, una festa “importante” ma priva di senso. In redazione avevamo due possibili scelte: continuare anche in questi giorni a trattare i nostri temi consueti, limitandoci al più a inserire qualche piccolo riferimento grafico alle festività, oppure “prendere sul serio” il Natale e dedicare attenzione a questa ricorrenza, cercando di andare oltre la ritualità. Abbiamo optatoLeggi tutto
Social Impact Bond

Pubblicato il 14 dicembre, 2016Da Valerio Roberto Cavallucci

Social Impact Bond

Sara Seganti scrive su secondowelfare.it che nei prossimi mesi in Francia saranno sperimentati i primi . “I contratti a impatto sociale sviluppati in Francia sono prodotti finanziari di nuova generazione a vocazione 100% sociale promossi per innovare e migliorare l’erogazione dei programmi sociali e non con l’intento di favorire il disimpegno pubblico in tema di welfare. Anzi, l’obiettivo è finanziare ancora più iniziative e in particolare quei programmi di innovazione sociale che prima non riuscivano a trovare finanziamenti adeguati. A differenza dei SIB inglesi (Social Impact Bond) però, il premio riconosciuto dallo Stato in caso diLeggi tutto