Tutti i post diMilena Pennese

Milena Pennese

Estroversa, creativa, curiosa e passionale, credo nei progetti e nella passione che alimentano il gusto delle nuove sfide. Amo leggere, viaggiare, passeggiare in montagna e ascoltare buona musica. La mia più grande passione è la scrittura.

anziani

Pubblicato il 16 dicembre, 2017Da Milena Pennese

In Italia avremo sempre più anziani soli

L’Italia è un Paese in cui gli anziani sono circa 13,5 milioni e gli ultra sessantacinquenni aumentano di 260.000 unità all’anno, ma, mentre il Belpaese invecchia, diminuiscono i servizi per la non autosufficienza. La situazione è stata fotografata da Welforum  (l’Osservatorio nazionale sulle politiche sociali)  e registra come il numero degli assistenti familiari diminuisca anno dopo anno: calano le colf registrate regolarmente e restano perlopiù stabili le cosiddette badanti. Va da sé che le conseguenze di questa situazione peseranno soprattutto sulle famiglie, con il rischio di avere un maggior numeroLeggi tutto
AISM

Pubblicato il 15 dicembre, 2017Da Milena Pennese

Un Natale da favola, insieme ad AISM contro la sclerosi multipla

Un Natale da favola, questo è il nome scelto per la campagna firmata AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) che invita a sostenere la ricerca contro questa terribile malattia attraverso una piccola donazione con le Stelline AISM della solidarietà. Purtroppo, nella sola Italia, la sclerosi multipla colpisce ogni anno circa 3.400 persone e fra queste ci sono molti bambini e adolescenti. Dal momento che le cause alla base della malattia non sono ancora note, non esiste ad oggi una cura risolutiva. Va da sé che i maggiori sforzi debbano concentrarsi sullaLeggi tutto
Libia

Pubblicato il 15 dicembre, 2017Da Milena Pennese

Migranti Libia: l’accusa di Amnesty International all’Ue

Amnesty International non fa sconti a nessuno e pubblica un rapporto intitolato “La rete oscura della collusione in Libia” (qui il documento) nel quale elenca le complicità e le collusioni dei governi europei riguardo le sistematiche violazioni dei diritti umani nei confronti dei migranti rimasti in Libia. Secondo l’Ong la cooperazione dei governi dell’Unione Europea con le autorità libiche, comprese le guardie costiere, ha consentito le terribili condizioni che i migranti stanno affrontando nel Paese africano. Infatti si legge nel rapporto che «i governi europei sono consapevolmente complici della tortura eLeggi tutto
donne saudite
Presto le donne saudite potranno recarsi allo stadio per assistere ad eventi sportivi e saranno autorizzate ad entrare anche nelle sale cinematografiche. Questo è quanto ha dichiarato Turki Al Asheikh, presidente dell’Autorità Generale dello Sport e del Comitato Olimpico dell’Arabia Saudita che in una nota fa sapere: «Cominceremo a ristrutturare i principali stadi a Riad, Dammam e Gedda affinché possano ricevere le famiglie a partire dal 2018». È chiaro come una notizia del genere possa rischiare di passare in secondo piano, ma alla luce della realtà del Paese si trattaLeggi tutto
salvi per un pelo
L’associazione si chiama Salvi per un pelo ed è composta d una squadra di barbieri, parrucchieri ed estetisti che a Napoli, ogni settimana, si riunisce vicino la scuola Dante Alighieri sotto dei gazebo. Qui, completamente gratis, vengono accolti tutti coloro che versano in stato di bisogno e per i quali tagliarsi i capelli è divenuto un lusso. Non si tratta di un’iniziativa benefica rivolta dunque solo ai clochard ma aperta a tutti quelli che all’improvviso hanno perso il lavoro, oppure ne hanno uno poco remunerativo o, ancora, vivono con diversiLeggi tutto
pesca commerciale

Pubblicato il 12 dicembre, 2017Da Milena Pennese

Divieto di pesca commerciale nel Mar Glaciale Artico

È stato firmato un accordo tra diversi Paesi per vietare la pesca commerciale nel Mar Glaciale Artico per i prossimi 16 anni. In questo modo sarà possibile sia il ripopolamento del Mare stesso, sia lo svolgimento di ricerche mirate sull’ecosistema e sulle specie viventi che lo abitano, allo scopo di comprendere da cosa sono minacciate e se sia possibile allevarle in modo sostenibile. I Paesi coinvolti sono Unione europea, Usa, Canada, Russia, Islanda, Norvegia, Cina, Giappone, Corea del Sud e le Isole danesi di Groenlandia e Far Øer i cuiLeggi tutto
mini gialli dell'ortografia
Ortografia: per molti è stata un incubo negli anni trascorsi tra i banchi di scuola, alle prese con regole da imparare in fretta e, soprattutto, a memoria. In qualche modo, grazie anche al contributo di insegnanti bacchettoni, è passato un messaggio probabilmente sbagliato e cioè che l’ortografia sia qualcosa di estremamente noioso. Per sfatare questo falso mito sono arrivati come una ventata d’aria fresca i mini gialli dell’ortografia, una collana di libri edita dal Centro Studi Erickson che si è aggiudicata il Premio Speciale Belma per l’edizione 2017 alla FieraLeggi tutto
tavola degli inganni
È stato il presidente di Coldiretti Roberto Moncalvo a presentare il dossier La tavola degli inganni in occasione dell’apertura del più grande museo del falso Made in Italy al Villaggio contadino della Coldiretti a Napoli. Moncalvo afferma che il nostro Paese sta per raggiungere il record storico delle esportazioni agroalimentari, con un valore superiore ai 40 miliardi di euro; importo che potrebbe aumentare notevolmente dal momento che ben 6 prodotti su 10 sono oggetto di pirateria internazionale con un falso Made in Italy. Come si rileva nel dossier, la fantasiaLeggi tutto
Ventimiglia

Pubblicato il 7 dicembre, 2017Da Milena Pennese

Ventimiglia: per i migranti è emergenza umanitaria

A Ventimiglia la condizione dei migranti che cercano e sperano di entrare in Francia è davvero ormai arrivata allo stremo. Lo testimoniano le associazioni Oxfam Italia e Diaconia Valdese che hanno offerto, con il loro programma Open Europe,  assistenza e  primo soccorso alle persone che si trovano al confine: circa 500 migranti vivono nel centro di transito gestito dalla Croce Rossa, mentre oltre 200 vivono all’aperto in un campo improvvisato lungo il fiume Roia. Al confine con la Francia i migranti arrivano fuggendo perlopiù da Paesi in guerra come Sudan, Iraq,Leggi tutto
Tutankhamon

Pubblicato il 6 dicembre, 2017Da Milena Pennese

Nuovi scenari: Tutankhamon non smette di stupire

Due cavità sospette accanto alla tomba di Tutankhamon sono state rilevate da un team del Politecnico di Torino coordinato dal fisico Franco Porcelli: è questa la scoperta resa nota a Berlino dall’ex ministro egiziano Mamdouh Eldamaty e pubblicata sul quotidiano Der Tagesspiegel. Le due cavità, la più grande a sinistra e l’altra a destra della tomba, hanno dimensioni compatibili con stanze funerarie e sono state trovate grazie ai radar utilizzati dagli archeologi italiani, strumentazioni elettromagnetiche capaci di “vedere” sino a 10 metri sotto terra. Franco Porcelli, che pure non haLeggi tutto