Portale di economia civile e Terzo Settore

Addio singhiozzo, la scienza trova uno strumento per farlo sparire

28

Una cannuccia apparentemente normale, la FISST (forced inspiratory suction and swallow toll) o più amichevolmente HiccAway (scacciasinghiozzo), è il nuovo metodo scientifico per far sparire il singhiozzo. E’ stata creata dai ricercatori dell’Health Science Center dell’Università del Texas che l’hanno brevettata e hanno pubblicato la loro scoperta sulla rivista JAMA Network Open.

Da oggi basta vecchi metodi della nonna come trattenere il respiro e contare fino a sette, o tenere in bocca un cucchiaino da tè. Questa cannuccia ha una valvola a pressione regolabile in base a chi la utilizza, che genera resistenza quando si cerca di aspirare l’acqua da un bicchiere. Grazie a questa forza il singhiozzo cessa dopo un paio di sorsi in quanto vengono stimolati il nervo frenico e il nervo vago che inducono la contrazione del diaframma e fanno chiudere l’epiglottide, ponendo fine agli spasmi.

Infatti il singhiozzo è correlato all’irritazione del nervo frenico, incaricato di controllare le contrazioni del diaframma, o del nervo vago che invece controlla il tratto digestivo. Quando abbiamo il singhiozzo il diaframma e i muscoli intercostali si contraggono causando un inalazione d’aria che chiudendo l’epiglottide genera il tipico verso del singhiozzo. La cannuccia HiccAway ha messo fine al 92% dei casi di singhiozzo analizzati.

Al di là della comodità che può avere ogni volta che abbiamo il singhiozzo, questa cannuccia è studiata per chi ha questo disturbo ricorrente a causa di malattie cerebrali e cure oncologiche. I sussulti del singhiozzo presenti per un lungo periodo, infatti, possono essere debilitanti. La HiccAway è uno strumento economico e facile da usare che risolverebbe molti di questi casi.

Appello di Amnesty per i rifugiati detenuti in Libia
Presentazione del nuovo Selfiemployment di Invitalia

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...