Portale di economia civile e Terzo Settore

Sting canta per supportare i lavoratori down

122

In occasione della Giornata mondiale sulla Sindrome di Down, in programma oggi 21 marzo, l’artista internazionale Sting ha prestato la sua voce per “The Hiring Chain”. L’iniziativa, nata per sensibilizzare i datori di lavoro ad assumere persone down, è promossa da CoorDown- Coordinamento Nazionale Associazioni delle persone con sindrome di Down.

Il brano “The Hiring Chain” è nato a supporto della causa di CoorDown, grazie al lavoro di Diego Perugini e Alessandro Cristofori, musicisti di Sarteano (Siena). I due dopo aver scritto il brano, hanno preso contatti con Sting per chiedere all’artista di sostenere la causa. La risposta dell’ex cantante dei Police è arrivata immediatamente e si è subito detto onorato di partecipare all’iniziativa per una causa così importante.

La canzone sottolinea come l’assunzione di persone con sindrome di Down possa creare una reazione a catena. Un video che mostra i benefici di queste assunzioni accompagna testo e musiche originali. «Più le persone con sindrome di Down vengono viste al lavoro, tanto più sono riconosciute come dipendenti di valore», si legge sul sito di CoorDown. Sul sito della campagna creata per la Giornata mondiale per la sindrome di Down invece, www.hiringchain.org, è possibile mettersi in contatto con associazioni, in Italia e nel mondo, che offrono informazioni e supporto per l’inserimento delle persone con sindrome di Down nei contesti lavorativi.

La vita dei bambini siriani dopo 10 anni di guerra
Ius soli: Letta e gli #italiani senza cittadinanza

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...