Portale di economia civile e Terzo Settore

A Vicenza nascono “i volontari di vicinato”

10

Un nuovo e interessante progetto è quello nasce dalla collaborazione tra il Comune di Vicenza e il CSV (Centro Servizi Volontariato) provinciale per rispondere ai bisogni delle comunità locali.

Si chiama “Collaborazioni di vicinato” e nasce con l’obiettivo sia di aiutare il settore del volontariato a rimettersi in moto, sia di raggiungere chi non è seguito dai servizi sociali ma ha comunque bisogno di un piccolo aiuto che un tempo veniva garantito appunto dal “buon vicinato”.

Possono partecipare al progetto tutte le associazioni senza scopo di lucro con sede a Vicenza e attive da almeno 3 anni sul territorio, interessate a presentare iniziative per persone sole e in condizione di fragilità, ad esempio perché in isolamento o quarantena a causa della malattia, coinvolgendo i propri volontari per svolgere servizi come la spesa a domicilio, il disbrigo di piccole commissioni (pagamento di bollette, consegna di farmaci, accompagnamento a visite mediche, ecc).

Il Comune erogherà alle associazioni selezionate un contributo una tantum di 500 euro per le spese assicurative, di sanificazione e acquisto di dispositivi di sicurezza. E’ previsto inoltre un contributo di 10 euro per ciascun servizio attivato, purché venga rendicontato un minimo di 15 servizi; a ciascuna associazione saranno erogati al massimo contributi per 1000 euro.

Le candidature potranno essere inviate fino al 19 marzo e saranno valutate dal Comune insieme al Csv.

Le associazioni interessate a proporre “collaborazioni di vicinato” devono presentare la propria manifestazione di interesse all’indirizzo di posta certificata [email protected] oppure consegnando la documentazione nelle sedi circoscrizionali.
L’avviso con il fac simile della domanda e i documenti richiesti è pubblicato al link https://www.comune.vicenza.it/albo3/contributi.php/274101.

"Lezione di teatro" a cura di Marcello Sacerdote
Nuovi appuntamenti per il progetto “ULE 20/21 – Uniamo le esperienze, anche a distanza”

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...