Portale di economia civile e Terzo Settore

Scena Unita: nuovo bando per i lavoratori dello spettacolo

39

Scena Unita, il Fondo privato ideato e sostenuto da 135 artisti e oltre 100 enti privati, nato lo scorso anno per sostenere i lavoratori del mondo dello spettacolo e della musica, tra i settori più colpiti dalla pandemia e che resta fermo ancora oggi a causa delle restrizioni previste dalle normative anti Covid, lancia un nuovo bando per favorire la ripartenza del mondo dello spettacolo. Verranno sostenuti le idee e i progetti che risulteranno innovativi nel rispondere ai cambiamenti del settore.
La nuova erogazione ammonta a un valore complessivo di 800 mila euro ed è destinata a tutti gli enti di diritto privato, associazioni, cooperative, organizzazioni non profit, fondazioni, imprese, reti, partnership e forme associative.

I contributi saranno assegnati a fondo perduto con importi da un minimo di 5.000 euro a un massimo di 30.000 euro (fino al 50% del costo del progetto). Saranno premiati tutti quei progetti capaci di rilanciare il settore e in grado di rispondere alla mutazione delle condizioni lavorative, di vita, del mercato e dei consumi culturali.

“I settori dello spettacolo dal vivo e degli eventi si contraddistinguono per la mancanza di programmabilità e continuità temporale”, spiega Scena Unita, “settori che sono fermi da un anno con gravi conseguenze economiche per i lavoratori e le imprese. Un tessuto che, appena il Governo ne ha dato la possibilità, nel rispetto delle disposizioni sanitarie e con grandi investimenti per rispettare e garantire i parametri imposti dalle autorità, ha tentato una ripartenza. Scena Unita ha l’obiettivo di stimolare e capitalizzare queste esperienze e questi sforzi, sostenendo concretamente quei lavoratori che, nella drammatica crisi che il nostro Paese sta attraversando, stanno cercando di trovare delle finestre di opportunità per consolidarsi e rilanciarsi. È importante sostenere in questo momento progetti finalizzati alla ripresa economica e produttiva per il lavoro nella musica, all’innovazione e alla sostenibilità. Percorsi di sviluppo che si manifestano necessari per affrontare la sfida dei prossimi dieci anni”.

Le domande potranno essere inviate fino alle ore 12,00 del 26 marzo 2021 tramite il modulo on line disponibile sul sito https://scenaunita.org.

Un collegamento tra intestino, cervello e malattie neurodegenerative
Superbonus 110%: buone notizie per il Terzo settore

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...