Portale di economia civile e Terzo Settore

In futuro funghi per realizzare computer

6

I funghi, insieme a lieviti e muffe, sono organismi vegetali la cui diversità è stimolata in più di 3milioni di specie. Oltre che in campo culinario, i funghi rappresentano una risorsa importante anche in campo farmaceutico. Ora oltre a questi usi, secondo uno studio pubblicato su Biosystems, sembra che questi organismi possano essere utilizzati anche per la creazione di dispositivi informatici.

Lo studio “Reactive fungal wearable”, messo appunto dagli scienziati dell’Universitat Oberta de Catalunya, spiega che una specie di fungo, il Pleurotus ostrearis meglio conosciuto come fungo ostrica, è in grado di percepire gli stimoli ambientali come quelli prodotti dal corpo umano e dunque potrebbe essere utilizzato per la tecnologia indossabile, o meglio come biomateriale per captare gli stimoli chimici provenienti dall’ambiente.

I ricercatori vogliono riprogrammare la rete elettrica dei funghi creando circuiti di calcolo che servirebbero a rispondere agli stimoli e attiverebbero i segnali per svolgere i compiti computazionali. Secondo gli scienziati in un futuro non molto lontano i funghi ostrica potrebbero diventare la materia prima per realizzare computer.

"Storia della danza" a cura di Maria Cristina Esposito
Il coraggio di Willy in un cartone animato

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...