Portale di economia civile e Terzo Settore

Unicef e Pandora per la formazione educativa dei bambini nel mondo

20

Il 5 settembre scorso è stata annunciata la nuova partnership globale tra Unicef e Pandora per aiutare i bambini più bisognosi nel mondo, affinché possano vivere una vita più sana e più sicura realizzando al meglio il proprio potenziale.

L’unione del famoso brand di gioielli danese con la Ong per l’infanzia finanzierà anche, in particolare, programmi a supporto della formazione e della crescita sociale dei minori e soprattutto delle bambine. Purtroppo è risaputo che tante, troppe bambine nel mondo non possono esercitare il proprio diritto all’istruzione a causa dell’estrema povertà, di pregiudizi culturali e anche per la mancanza di infrastrutture. A tutte queste problematiche si aggiungono spesso violenze e conflitti vari che concorrono a privare soprattutto le femmine di questo diritto fondamentale.

Del resto, il percorso dell’istruzione femminile non si limita alla sola iscrizione a una scuola: è necessario infatti che le piccole si sentano al sicuro, che possano completare tutti i gradi del ciclo educativo e riescano a ottenere le competenze necessarie per poter accedere al mercato del lavoro, per decidere autonomamente della propria vita e possano anche inserirsi in una comunità apportando il proprio contributo.

Ha affermato Henrietta Fore, direttore esecutivo Unicef: «Milioni di bambini, e specialmente le bambine, non vanno a scuola. Altri milioni di bambini non terminano il loro percorso educativo. E molti altri lottano per esercitare il diritto fondamentale di essere loro stessi e realizzare il proprio potenziale. Vorremmo fare la nostra parte nel rispondere a queste sfide sociali. I giovani sono il futuro. Le loro idee, la loro energia e il loro entusiasmo possono cambiare il mondo». E ha poi proseguito: «Questa partnership con Pandora sosterrà anche Generation Unlimited, l’iniziativa globale di UNICEF, fornendo ai giovani gli strumenti di cui hanno bisogno per raggiungere il successo. Insieme possiamo guidare l’energia, l’entusiasmo e le idee dei giovani e aiutarli fornendo loro le competenze di cui hanno bisogno per diventare cittadini attivi che possano fornire un contributo alle società e all’economia dei loro paesi d’origine».

Pandora lancerà quindi una serie di campagne marketing legate a questa causa, iniziando con una collezione di gioielli in edizione speciale che verrà presentata il 20 novembre prossimo in occasione della Giornata internazionale dell’infanzia e che sarà disponibile in oltre 100 Paesi nel mondo.

Riaprono le scuole: insegnanti, ora tocca a voi!
Molte Regioni italiane hanno adottato la pre-apertura della caccia

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...