Portale di economia civile e Terzo Settore

Il Portogallo decide di limitare il consumo di merendine tra i bambini

28

La Direzione Generale della Salute (DGS) del Portogallo ha deciso di vietare la pubblicità di prodotti confezionati e merendine rivolti ai minori di 16 anni.

Naturalmente lo scopo è quello di scoraggiare il più possibile il consumo eccessivo di alimenti ad alto contenuto energetico e soprattutto ricchi di zuccheri semplici, grassi saturi e insaturi (detti anche trans), tutti ingredienti associati a malattie croniche tra cui l’obesità, problemi cardiovascolari e tumori, solitamente contenuti nelle merendine dei piccoli.

Per validare questo motivo, le autorità sanitarie portoghesi hanno analizzato i valori nutrizionali di circa 2.500 prodotti destinati ai bambini e hanno quindi provveduto a stilare un lungo elenco di alimenti che non potranno più essere reclamizzati.

Pertanto, le pubblicità di questi prodotti non potranno andare in onda né in televisione né in radio durante le fasce orarie in cui vengono trasmessi programmi per minori; saranno vietati anche i messaggi promozionali su internet, compresi i social network, e nei luoghi frequentati dai più piccoli tra cui scuole e parchi.

Quindi, a partire dal prossimo ottobre, non ci sarà più pubblicità non solo delle diverse merendine, ma anche di molti tipi di yogurt, cereali, bibite gasate e persino latte al cioccolato o in particolare dolci consumati soprattutto dai più piccoli, spesso attirati dal prodotto pubblicizzato ad hoc da veri e propri maghi del marketing.

Le nuove normative pubblicitarie terranno conto delle raccomandazioni dell’OMS e dell’Unione Europea oltre alle più recenti prove scientifiche, per cui verrà bandita la pubblicità per gli alimenti che superano le 40 Kcal per porzione o che contengono più di 5 grammi di zucchero o ancora più di 1,5 grammi di acidi grassi saturi per ogni 100 grammi di prodotto.

Attraverso questa misura il DGS spera di riuscire a tutelare i minori incoraggiando una dieta varia, equilibrata e sana.

Il vaccino contro la polmonite è troppo costoso
I Maya facevano lunghe guerre di conquista non rituali

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...