Portale di economia civile e Terzo Settore

“Proteggi l’oceano”: la nuova campagna di Greenpeace

12

La nuova campagna di Greenpeace si chiama “Proteggi l’oceano” ed è stata ideata con lo scopo di sensibilizzare alla creazione di santuari oceanici in tutto il Pianeta e anche al Polo Nord.

Quattro musicisti si sono esibiti in un concerto tra i ghiacci, a una temperatura di -12 gradi. Il brano riprodotto, con strumenti di ghiaccio, è l’inedito “Ocean memories“.

Le sculture e i musicisti hanno mandato al mondo un messaggio di Greenpeace mostrando quella che è la fragilità dell’Artide, invitando l’umanità a proteggere almeno il 30% degli oceani globali entro il 2030.

Qualche anno fa il famoso pianista Ludovico Einaudi, sempre in collaborazione con Greenpeace, fece una cosa molto simile, un concerto sul ghiaccio nel quale suonò il brano “Elegy of the Artic”, con lo scopo di salvare il Polo Nord dalle trivellazioni petrolifere.

“L’Artide non è deserto ma un luogo pieno di vita”, ha affermato il musicista.

Stop all’uso di bombe italiane nel conflitto in Yemen
Il Parmigiano Reggiano potrebbe diventare francese

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...