Portale di economia civile e Terzo Settore

I mattoncini Lego sono diventati una vera e propria terapia

71

Diversi studi, cominciati circa 15 anni fa, hanno dimostrato gli effetti benefici del gioco con i mattoncini Lego sui bambini con disturbi del comportamento, dell’attenzione o affetti da autismo. A distanza di anni l’Università Cusano di Roma ha aperto il “Club Lego” e ha personalizzato la terapia.

La Lego Therapy è nata in America nel 2004 grazie allo psicologo pediatrico Daniel LeGoff e i bambini che partecipano a questa terapia mostrano un miglioramento nelle attività di gruppo, imparano a condividere un progetto e a seguire regole di comportamento prefissato, sviluppando un maggiore interesse nei confronti dei propri coetanei.

I famosi mattoncini quindi non sono solo un gioco, ma possono diventare anche una terapia per quei bambini che manifestano ansia, iperattività, disturbi del comportamento, eccessiva difficoltà a interagire con gli altri.
Nell’Università Cusano dunque è nato il Club Lego, un progetto riservato ai bambini da 6 a 12 anni che possono costruire edifici, castelli, personaggi e luoghi giocando e inventando tutti insieme, in modo da imparare a collaborare socializzando tra loro.

Un team di psicologhe ricercatrici ha promosso questo progetto che si formula, in primis, su una diagnosi clinica del bambino a cui vengono dati dei mattoncini Lego per capire se si trova a suo agio con il materiale e come interagisce. Successivamente il piccolo paziente verrà inserito in un gruppo e inizierà la terapia con gli altri bambini. Insomma, un percorso graduale controllato da piccole regole che i bambini del Club Lego leggono insieme ogni volta. Se le regole vengono seguite durante tutta la seduta, i bambini riceveranno dei premi di gratificazione, come ad esempio poter scegliere il prossimo kit Lego da utilizzare.
Tutti i bambini sono provvisti anche di un cartellino di riconoscimento in modo che possano sentirsi parte di un gruppo.

Dai baccelli del cacao un nuovo biodiesel per portare elettricità in Ghana
Modifiche al Decreto Crescita per il Terzo Settore

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...