Portale di economia civile e Terzo Settore

A Isernia si terrà l’incontro “Il nuovo Porrajmos, devastazione dell’umanità”

11

A Isernia si terrà il consueto appuntamento in occasione della Giornata della Memoria del 27 gennaio di ogni anno per commemorare il Porrajmos di rom e sinti.

Infatti il giorno 24 gennaio prossimo alle ore 10.30, presso l’Aula Magna del Liceo V. Cuoco, si terrà l’incontro con diversi relatori per ricordare l’eccidio e la deportazione nei campi di concentramento nazisti delle popolazioni rom e sinti negli anni bui del nazismo e nel corso della Seconda guerra mondiale.

L’organizzazione dell’evento, il cui titolo sarà “Il nuovo Porrajmos, devastazione di umanità“, è stata effettuata dall‘Associazione Rom in Progress, in collaborazione con la cooperativa Il Geco e la cooperativa Romano Drom.

L’Associazione intende contribuire allo sviluppo inclusivo e sostenibile del nostro Paese mediante il sostegno all’integrazione delle popolazioni rom e sinti presenti in Italia, prestando attenzione alle dinamiche che riguardano sia l’aspetto sociale che la promozione culturale. Come punto di forza l’associazione, costituita da molte donne, punta molto sui giovani nella convinzione che il coinvolgimento e la partecipazione attiva dei giovani sia importante per attuare cambiamenti positivi a vantaggio dell’intera società.

Lo scopo dell’evento è quello di ricordare e commemorare la strage di oltre 70 anni fa – di cui peraltro abbiamo già scritto in questo articolo – ma soprattutto rimarcare i continui pregiudizi e stereotipi che ancora oggi si tramandano su rom e sinti che fanno di loro una comunità ai margini.

All’evento interverranno diversi esperti i cui interventi saranno moderati da Sara Ferri:

Concetta Sarachella (Responsabile Associazione Rom In Progress Isernia)

Giorgio Bezzecchi (Presidente Coop. Romano Drom)

Seo Cizmich (Recupero della Memoria Storica Romani)

Graziano Halilovic (Presidente Associazione Roma Onlus)

Clotilde Franco (Preside del CPIA)

Giuseppe Sarachello (Associazione Rom In Progress)

Amnesty International denuncia la repressione di persone Lgbt in Cecenia
Un semplice test per conoscere la cultura romanì 3/5

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...