Portale di economia civile e Terzo Settore

FS italiane e ActionAid insieme contro l’abbandono scolastico

56

È stata lanciata una nuova campagna contro l’abbandono scolastico e garantire una scuola di qualità a circa 4.000 bambini e ragazzi il cui titolo è “Il loro futuro nelle tue mani”, che vede la collaborazione di FS Italiane e ActionAid Italia.

Si tratta di una raccolta fondi con l’obiettivo non solo di contrastare l’abbandono scolastico ma soprattutto di creare comunità inclusive per aiutare la crescita di formazione per adolescenti e pre-adolescenti.

La raccolta durerà fino al 7 gennaio 2019 con circa 200 volontari del Gruppo FS italiane e di ActionAid Italia che la promuoveranno a bordo dei treni regionali e delle Frecce; ai passeggeri verranno illustrati caratteristiche e scopo della campagna e verrà offerta una tavoletta di cioccolato di Altromercato a fronte di una donazione minima di 3 euro.

Spiegano in una nota congiunta i due partner: «I contributi raccolti saranno destinati al progetto OpenSpace che coinvolgerà, nei prossimi quattro anni, circa 4.000 ragazzi di 12 scuole secondarie di primo e secondo grado in zone a forte dispersione scolastica nelle città di Milano, Bari, Reggio Calabria e Palermo, 1.600 genitori e 500 insegnanti”.

Open Space infatti è il progetto realizzato da ActionAid, selezionato dall’impresa sociale Con i bambini che, continua la nota congiunta, «punta a migliorare l’accesso a un’istruzione inclusiva e di qualità e a favorire l’empowerment di ragazze e ragazzi attraverso percorsi innovativi e laboratoriali, rimettendo le scuole al centro per farle diventare moltiplicatrici di opportunità».

È stato con una punta di orgoglio che Gianfranco Battisti – amministratore delegato e direttore generale FS italiane – ha spiegato come la raccolta fondi sia «un momento fondamentale nel percorso di responsabilità sociale d’impresa che il Gruppo FS ha da tempo intrapreso. Siamo orgogliosi di poter contribuire operativamente al progetto OpenSpace di ActionAid per generare bene comune coniugando, con responsabilità, le realtà del business, dell’inclusione sociale e dell’economia circolare».

Ha continuato Marco De Ponte – segretario generale di ActionAid Italia – : «Contrastare la povertà educativa è una sfida cruciale per il futuro del Paese. Il progetto OpenSpace nasce con l’obiettivo di dare alle ragazze e ai ragazzi gli strumenti giusti per apprendere e sviluppare capacità, talenti e aspirazioni. Grazie alla partnership con Ferrovie dello Stato Italiane potremo fare dei passi avanti nella direzione di un’alleanza positiva tra scuola e privato sociale per promuovere i valori della conoscenza e dell’uguaglianza delle opportunità».

Le donazioni potranno continuare fino a giugno 2019 anche nelle stazioni attraverso le biglietterie self service, nel FrecciaClub e online.

Il PON “Inclusione” 2014-2020 per rom, sinti e caminanti
Il genocidio nazista di rom e sinti deve essere ricordato

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Loading Facebook Comments ...